Archivio per la tag 'web service'

Whatch2Gether: un modo per guardare i video insieme a distanza da remoto

In un epoca sconvolta dalle pandemie e di restrizioni in cui il contatto tra le persone avviene sempre di più tramite internet, Whatch2Gether (w2g,tv) potrebbe tornare comodo per socializzare con le persone e nel campo educativo.

Si tratta di una web app che fornisce un modo semplice e veloce per guardare i video insieme a distanza, con gli amici e familiari da remoto ovunque si trovino nel mondo. 

Watch2Gether è una web app che funziona direttamente da browser e non è necessario installare alcun software. Non è nemmeno necessario creare un account per iniziare l’esperienza di visione collettiva di video (anche se consigliato).

Durante la visione si può anche interagire con loro tramite chat di testo e video.

w2g,tv supporta l’uso della webcam e la condivisione dello schermo. Si può infatti mantenere una chat video con tutti nell’apposita stanza virtuale, condividere lo schermo e navigare sul web insieme (fino a 10 utenti contemporaneamente).

Anche nel campo dell’istruzione Watch2Gether può essere utile nella DAD, nella DDI, nelle attività di flipped classrooom e discussioni in tempo reale. Si può usare ad esempio  per guardare contenuti video educativi con gli studenti in tempo reale e ovunque si trovino.

L’utente principale ha il pieno controllo della moderazione sull’intera esperienza di visione collettiva dei video. Si possono bandire gli altri utenti dalla stanza, assegnare ruoli di moderazione a persone specifiche, decidere chi può usare la webcam e chat e chi no, controllare chi può riprodurre e mettere in pausa i video e via dicendo.

In campo educativo si può anche utilizzare Watch2gether per videoconferenze con studenti, insegnanti, genitori e quant’altro allo stesso modo in cui si utilizzano altri strumento di videoconferenza come Zoom, Meet e Teams.

Watch2Gether funziona grazie alle stanze virtuali da creare, in cui aggiungere video per poi condividere l’URL della stanza con studenti o colleghi in modo che possano unirsi e guardare la playlist. Il video riprodotto viene mostrato in sincronia a tutti i partecipanti nella stanza.

Si tratta dunque di una piattaforma social collaborativa in cui tutti possono aggiungere i propri contenuti video e condividerli con il gruppo per guardarli.

Le stanze sono valide solo per un giorno dopodiché vengono automaticamente eliminate. Per creare stanze permanenti è necessario creare un account gratuito.

Il creatore di una stanza virtuale diventa anche il suo moderatore, ma si può delegare questo compito a qualsiasi membro della stanza.

Watch2Gether è integrato con le principali piattaforme di contenuti tra cui YouTube, Vimeo, Twitch, TikTok, SoundCloud, Dailymotion, Instagram, Twitter, Pinterest, Facebook e molti altri.

Per accedere e cercare contenuti su una qualsiasi delle piattaforme supportate da Watch2Gether è necessario selezionare il simbolo della piattaforma sul lato sinistro della barra di ricerca e digitare la query di ricerca.

Per fonti non direttamente integrate come Netflix, Disney Plus o Amazon Prime è possibile utilizzare la funzione W2gSync che può sincronizzare fonti esterne con l’ausilio dell’estensione Watch2Gether.

Just a minute! Metti alla prova la tua mente misurando quanto è lungo un minuto

Just a minute! è un sito, forse inutile ma interessante, che mette alla prova la nostra mente chiedendoci di misurare intuitivamente quanto è lungo un minuto, operazione che sembra facile ma non lo è affatto all’atto pratico.

Il suo funzionamento è molto semplice: basta premere la barra spaziatrice della tastiera del computer per iniziare e cliccare di nuovo quando pensiamo che il minuto sia trascorso (stessa cosa si può fare cliccando sul pulsante space direttamente nella pagina web).

Dopo aver effettuato il conteggio, si potrà visualizzare un grafico con i risultati che indicano il nostro margine di errore e la statistica del livello di precisione con cui abbiamo svolto il test rispetto al resto delle persone che hanno partecipato alla prova.

Just a minute! offre lanche a possibilità di condividere al volo i risultati sui tuoi social network.

Curiosamente l’istogramma generale mostra un’alta percentuale di persone che fermano il test tra i 55 e i 65 secondi.

L’ideatore di questa singolare iniziativa si chiama Jinay Jin, un programmatore con competenze in data science e intelligenza artificiale che sta lavorando anche ad altri progetti.

Selfie2Anime: un sito che trasforma ritratti selfie in disegni anime

Come si può ben capire dal nome Selfie2Anime è un sito che trasforma ritratti selfie in disegni anime giapponesi.

Il funzionamento della web app è molto semplice: basta aprire Selfie2Anime nel browser del cellulare o del computer e cliccare  sulla casella con la scritta upload a selfie.

Fatto ciò verrà visualizzato il file manager del nostro device per scegliere il selfie da utilizzare. A questo punto basta selezionare la foto scelta, ritagliare la dimensione giusta del ritratto con l’editor fornito dalla pagina e procedere alla trasformazione.

Per scaricare l’immagine del selfie-anime è necessario indicare un indirizzo di posta elettronica a cui sarà inviato il link per il download. Il risultato dipende molto dal tipo di selfie caricato.

Selfie2Anime è uno strumento del tutto gratuito che usa tecniche di machine learning per generare personaggi in stile anime basati su persone reali.

Cinque modi per guardare i video di YouTube senza distrazioni, pubblicità e pericoli

Ecco una rassegna di 5 web app e tool per guardare video di YouTube (e altri portali) senza distrazioni e pericoli.

Gli  strumento, infatti, sono in grado di rimuovere gran parte degli elementi di deconcentrazione dai filmati, inclusi i collegamenti ai video correlati, gli annunci pubblicitari inappropriati e le annotazioni, fornendo così un’esperienza di visione più sicura.

Si tratta, pertanto, di valide risorse da utilizzare in classe con gli studenti che con pochi click possono generare contenuti video puliti che gli studenti (e chiunque altro) possono guardare in un ambiente protetto.

Tutto questo preserva dalla visione di contenuti osceni, offensivi ed inappropriati, soprattutto quando si tratta di bambini piccoli e di minori in genere e facalizza i contenuti sullo studio.

Di solito basta copiare l’URL di un video originale ed incollalo nella casella di ricerca delle app per ottenere un filmato che viene riprodotto su una interfaccia ordinata e pulita.

–  WhatchKin, non limita il numero di link che si possono creare e non mostra pubblicità o link fastidiosi, è gratuito e non richiede registrazione.

SafeShare.tv, app gratuita ma è necessario registrare un account. In questo modo si ottiene anche il pieno controllo sulle impostazioni di video e playlist. I video generati tramite SafeShare possono essere condivisi utilizzando un URL univoco o un codice QR e possono anche essere condivisi direttamente su Google Classroom.

– ViewPure , vecchio filtro per YouTube (risale al 2010), obsoleto come interfaccia grafica ma ancora funzionale.

– QuieTube , si tratta di un bookmarklet da trascinare sulla toolbar del vostro browser per guardare i video di YouTube senza distrazioni. Quando si raggiunge il video che interessa basta cliccare sul bottone, tutto il contorno sarà eliminato e lo vedrete in una pagina bianca senza alcun orpello.

– DF Tube, una comoda estensione per il browser Chrome.

QRtoon: app per generare codici QR personalizzati con foto ritratti in stile fumetto

QRtoon è una simpatica web app che consente di generare codici QR personalizzati con foto ritratti in stile fumetto.

Il suo funzionamento è molto semplice: si può scansionare un QR tradizionale già pronto per modificarlo, caricare l’immagine di un codice oppure crearne uno nuovo inserendo il link al quale sarà collegato.

Il secondo passo consiste nel caricare la foto personale di un ritratto (le uniche che riconosce) e il sistema provvederà a generare il codice con l’immagine centrale in stile cartone animato che può essere scaricata in formato PNG a 1080 pixel.

Sotto l’esempio del QR che conduce all’homepage di questo sito.

Sono disponibili tre stili cartoon al momento e si ottengono cliccando sul pulsante more styles.

Il  risultato è davvero accattivante e molto simpatico.

Di sicuro, in questi tempi oscuri di pandemia in cui tutti hanno familiarità con i codici QR, può essere un modo divertente di condividere link per sdrammatizzare un po’.

QRtoon è un’app gratuita che non richiede registrazione e fornisce anche un QRtoonBot per Telegram.

Freeconvert.com: convertire file immagine, video, audio e ogni tipo di documento online

 

Freeconvert.com è un convertitore di file definitivo, dal momento che è in grado di convertire file immagine, video, audio e ogni tipo di documento online.

Si tratta di uno strumento di conversione gratuito molto semplice da usare. Basta caricare un file e scegliere un formato di conversione e poi procedere al download del nuovo file ottenuto.

Non c’è nessun software da scaricare e installare. Tutti i file vengono processati in modo sicuro tramite il protocollo HTTPS ed eliminati automaticamente dai server di Freeconvert per garantire la privacy.

La web app offre, oltre ai più diffusi formati, anche un convertitore di eBook, di immagini vettoriali, di archivi compressi e di unità di misura.

Esiste anche una versione a pagamento priva di pubblicità e di limiti, ma quella gratuita è già del tutto efficiente.

Pixel Art

Pixel Art

Maestro Alberto Scuola Primaria

Maestro Alberto albertopiccini.it
Se cerchi notizie sulla Scuola Primaria clicca sopra

Coding

Coding

Seguimi nei social e metti un like :)