Archivio per la tag 'google classroom'

Cinque modi per guardare i video di YouTube senza distrazioni, pubblicità e pericoli

Ecco una rassegna di 5 web app e tool per guardare video di YouTube (e altri portali) senza distrazioni e pericoli.

Gli  strumento, infatti, sono in grado di rimuovere gran parte degli elementi di deconcentrazione dai filmati, inclusi i collegamenti ai video correlati, gli annunci pubblicitari inappropriati e le annotazioni, fornendo così un’esperienza di visione più sicura.

Si tratta, pertanto, di valide risorse da utilizzare in classe con gli studenti che con pochi click possono generare contenuti video puliti che gli studenti (e chiunque altro) possono guardare in un ambiente protetto.

Tutto questo preserva dalla visione di contenuti osceni, offensivi ed inappropriati, soprattutto quando si tratta di bambini piccoli e di minori in genere e facalizza i contenuti sullo studio.

Di solito basta copiare l’URL di un video originale ed incollalo nella casella di ricerca delle app per ottenere un filmato che viene riprodotto su una interfaccia ordinata e pulita.

–  WhatchKin, non limita il numero di link che si possono creare e non mostra pubblicità o link fastidiosi, è gratuito e non richiede registrazione.

SafeShare.tv, app gratuita ma è necessario registrare un account. In questo modo si ottiene anche il pieno controllo sulle impostazioni di video e playlist. I video generati tramite SafeShare possono essere condivisi utilizzando un URL univoco o un codice QR e possono anche essere condivisi direttamente su Google Classroom.

– ViewPure , vecchio filtro per YouTube (risale al 2010), obsoleto come interfaccia grafica ma ancora funzionale.

– QuieTube , si tratta di un bookmarklet da trascinare sulla toolbar del vostro browser per guardare i video di YouTube senza distrazioni. Quando si raggiunge il video che interessa basta cliccare sul bottone, tutto il contorno sarà eliminato e lo vedrete in una pagina bianca senza alcun orpello.

– DF Tube, una comoda estensione per il browser Chrome.

SafeShare TV: un’ottima web app per guardare video di YouTube senza distrazioni e pericoli anche su Google Crassroom

SafeShare TV è un’ottima web app per guardare video di YouTube e Vimeo senza distrazioni e pericoli.

Lo strumento, infatti, è in grado di rimuovere tutte gli elementi di deconcentrazione dai filmati, inclusi i collegamenti ai video correlati, gli annunci pubblicitari inappropriati e le annotazioni, fornendo così un’esperienza di visione più sicura.

Safeshare TV, pertanto, è sicuramente una valida risorsa da utilizzare in classe con gli studenti.

L’aspetto più interessante dell’applicazione è che con un solo clic si possono generare contenuti video puliti che gli studenti (e chiunque altro) può guardare in un ambiente sicuro.

Il suo funzionamento è semplicissimo: basta copiare l’URL di un video originale ed incollalo nella casella di ricerca di SafeShare per ottenere un filmato che viene riprodotto su una interfaccia ordinata e pulita.

Le versioni SafeView dei video, offrono inoltre anche la possibilità di ritagliare un pezzo dei video per mostrare solo le parti e i contenuti che desideriamo condividere in modo da ottenere video clip focalizzati per lo studio.

In questo modo l’insegnate, non solo risparmierà tempo, ma ridurrà di gran lunga anche le possibilità che gli studenti si distraggano e perdano la concentrazione, oltre ad evitare il pericolo di mostrare contenuti inappropriati.

Si può anche modificare il titolo e la descrizione del video direttamente in SafeShare. Modificando la descrizione è possibile condividere con gli studenti solo le istruzioni e le spiegazioni specifiche riguardanti il contenuto del video o inserire domande per una verifica.

Per utilizzare l’app gratuitamente è necessario registrare un account. In questo modo si ottiene anche il pieno controllo sulle impostazioni di video e playlist.

I video generati tramite SafeShare possono essere condivisi utilizzando un URL univoco o un codice QR. I link possono anche essere condivisi direttamente su Google Classroom.

Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

Maestro Alberto Scuola Primaria

Maestro Alberto albertopiccini.it
Se cerchi notizie sulla Scuola Primaria clicca sopra

Seguimi nei social e metti un like :)