Archivio per la tag 'filesharing'

Wormhole: web app alternativa a WeTransfer per inviare grandi file in modo più veloce e sicuro

Se cercate un’alternativa a WeTransfer (o siti simili) Wormhole fa proprio al vostro caso.

Si tratta infatti di un servizio che consente di condividere file molto rapidamente e con crittografia end-to-end per impedire a chiunque di spiare i dati durante il trasferimento.

Per esempio, quando i file sono ospitati sui server Dropbox, sebbene siano crittografati, è possibile impadronirsi di una chiave che permette di decrittografarli, mentre Wormhole non ce l’ha e quindi nessuno può intromettersi.

Questo strumento gratuito, inoltre, ha un vantaggio significativo rispetto a WeTransfer, vale a dire la velocità di trasferimento dei file.

Con Wormhole, infatti, non è necessario attendere il completamento del caricamento del file per poter ottenere il link da condividere e la perdona che lo ottiene può avviare il download anche se l’upload non è completamente terminato.

Un altro grande vantaggio è che mentre WeTransfer richiede l’indirizzo email dell’utente e mostra anche annunci pubblicitari,  al momento con Wormhole non c’è bisogno di registrarsi.

La web app presenta un’interfaccia molto semplice attraverso la quale è possibile selezionare il file da trasferire cercandolo sul computer oppure trascinandolo direttamente nell’apposita casella.

È possibile trasferire file fino a 10 GB. I file grandi fino a 5 GB verranno archiviati sui loro server per 24 ore prima di essere completamente eliminati, mentre i file di dimensioni superiori a 5 GB, saranno trasferiti in modo diretto tramite p2p, quindi gli utenti dovrebbero mantenere la pagina web aperta fino a quando i file non sono stati completamente scaricati dai destinatari.

Wormhole offre anche applicazioni gratuite per Windows e Mac.

Oshi: condividere file in modo anonimo con data di scadenza

Oshi  è uno strumento gratuito che permette di condividere file in modo anonimo con data di scadenza.

Si tratta di un servizio di file sharing estremamente semplice da usare che non richiede la creazione di un account e che consente di trasferire fino a un giga alla volta.

Con Oshi è possibile impostare una data di scadenza per i file condivisi, addirittura dopo una sola ora, un giorno, tre giorni, sette giorni, trenta giorni o novanta giorni.

È inoltre possibile impostare la scadenza del link ottenuto per la condivisione dei file appena dopo che qualcuno lo ha scaricato.

I file condivisi possono essere cancellati in qualsiasi momento oppure si può prolungare il periodo di condivisione usando persino un captcha di sicurezza affinché il mittente sia sicuro che ad effettuare il download siano soltanto i riceventi desiderati.


Oshi potrebbe essere utile per condividere file sensibili a determinati vincoli di privacy, come per esempio foto e video di eventi che contengono immagini di  minori, tipo recite o gite scolastiche, da mettere a disposizione delle famiglie in modo rapido e sicuro senza lasciarli  online a tempo indeterminato.

Smash: un sistema per condividere file via internet senza limiti in modo semplicissimo

Smash è un sistema per condividere file via internet senza limiti in modo semplicissimo.

Per caricare e condividere basta solamente trascinare i file nella pagina web e assegnare, volendo, i parametri necessari per la condivisione online.

È infatti possibile aggiungere altri file, assegnare un titolo al link, personalizzare la URL del link, inserire una email per ricevere notifiche di quando qualcuno scarica i file.

Con le caratteristiche premium si può anche personalizzare in modo creativo la pagina che condividiamo con il link per il download con sfondi e loghi, proteggere con una password, guardare l’anteprima.

Nella versione gratuita i file rimarranno online per 7 giorni ma non c’è limite di grandezza.

Questa senza dubbio è la sua caratteristica migliore.

Drop: un sistema gratuito, veloce e sicuro di condividere grandi file via internet senza registrazione

Drop è un sistema gratuito, veloce e sicuro di condividere grandi file via internet.

Il suo funzionamento è molto semplice. Come si intuisce dal nome basta trascinare uno o più file non più grandi di un giga nella pagina web di Drop (o caricarlo in modo convenzionale dal computer) e otterremo il link per condividerlo nel web o per inviarlo via email.

Ovviamente, se dobbiamo inviare una serie di file più grandi di un gb, possiamo suddividerli e effettuare vari upload e condivisioni.

L’aspetto migliore di Drop, oltre alla sua funzionalità, è sicuramente il fatto che non richiede alcuna registrazione e l’inserimento di dati personali.

Bisogna tenere conto però che i file caricati rimangono sui server per 24 ore, dopodiché saranno cancellati.

pCloud Transfer: inviare file grandi fino a 5 giga gratis e senza doversi registrare

 

pCloud Transfer è un servizio che permette di inviare file grandi fino a 5 giga gratis e senza doversi registrare.

I numerosi servizi cloud esistenti consentono già di fare questo, ma difficilmente caricheremo un archivio di cinque GB in Google Drive, Dropbox o One Drive, anche perché occuperemo inutilmente il poco spazio messo a disposizione dai piani gratuiti che tutti sottoscrivono.

Quante volte poi abbiamo avuto il bisogno di condividere una ricca raccolta di foto, dei video pesanti e abbiamo dovuto ricorrere alla loro compressione prima e poi alla scomoda masterizzazione su dvd?

pCluod, semplicemente inserendo la email del destinatario e del mittente e caricando ovviamente un file, ci aiuta nello spedire file enormi facilmente con il solo aiuto di una buona connessione ADSL.

Possiamo anche aggiungere un messaggio e criptare l’invio del file per maggiore sicurezza.

Il sistema in ogni caso invierà una notifica al ricevimento avvenuto del file spedito.

Hive: cloud storage illimitato gratuito

hive

Hive è un nuovo servizio di cloud storage illimitato gratuito.

Non ci sono infatti limiti all’uploud e in pratica si può conservare nella nuvola il contenuto di un capiente hard disk. Ipoteticamente non è neppure necessario selezionare i file per il backup online, contrariamente a quanto si può ottenere con i servizi simili alla Dropbox, Copy, OneDrive, Box o Google Drive che invece pongono dei limiti nelle opzioni gratuite.

Vi si può caricare e condividere con amici e colleghi una quantità infinita di documenti, immagini, foto, musica e video, creando, se lo desideriamo, un enorme archivio virtuale online.

La domanda allora sorge spontanea: su quale modello di business si sorregge Hive.im? Esiste la possibilità di pagare account premium che offrono la possibilità di rimuovere i messaggi pubblicitari e che forniscono lo streaming online di musica e video in alta qualità.

 Hive offre applicazioni desktop di upload e gestione dei file e app per tablet e smartphone.

Seguimi

Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

Maestro Alberto Scuola Primaria

Maestro Alberto albertopiccini.it
Se cerchi notizie sulla Scuola Primaria clicca sopra