Archivio per la tag 'url'

Willow: strumento link in bio gratuito per pubblicizzare la nostra presenza su internet

Willow è uno strumento link in bio gratuito per pubblicizzare la nostra presenza su internet.

Pensato per tutti e in particolare per chi gestisce siti, blogger, webmaster, youtuber, influencer o per chiunque gestisca una piattaforma di contenuti e canali social.

Willow permette di creare un link breve personalizzato da inserire in una bio di Instagram per esempio, il quale contiene tutti i link della nostra presenza internet in modo da indirizzare i nostri seguaci a siti, pagine web, canali social che gestiamo.

Una volta creato un account gratuito è necessario inserire un nickname per ottenere il nostro link personalizzato da inserire nelle bio social. Per esempio il mio è https://wlo.link/@terminal

Successivamente si possono inserire i link ai nostri siti web, canali social e alle nostre pagine web.

Si può anche modificare la grafica con modelli colorati già pronti o inserendo un’immagine di sfondo e ottenere template specifici per smartphone, computer desktop, ecc.

Willow offre anche un sistema di statistiche per monitorare i click sui link proposti.

Volendo si può anche mettere un link a PayPal in modo che quando un follower lo desidera, può accedere ed effettuare un pagamento al nostro account.

Si tratta di una funzione molto importante per chi ha bisogno di un modo semplice per ricevere pagamenti e micro pagamenti in stile buy me a coffe.

Presto sarà proposta anche una versione a pagamento per professionisti con temi personalizzati e statistiche pro.

Vedi anche: Linktree: strumento gratuito per ottimizzare la nostra presenza su internet (e per aggirare i blocchi di Instagram e Facebook)

Linktree: strumento gratuito per ottimizzare la nostra presenza su internet (e per aggirare i blocchi di Instagram e Facebook)

Linktree è uno strumento gratuito per ottimizzare la nostra presenza su internet.

Pensato per tutti e in particolare per chi gestisce siti, blogger, webmaster, youtuber o per chiunque gestisca una piattaforma di contenuti e canali social.

In pratica linktr.ee consente, in modo molto semplice ed intuitivo, di creare un breve link personalizzato, da inserire in una bio per esempio, che contiene tutti i link della nostra presenza internet in modo da indirizzare i nostri follower: siti, pagine web, social, ecc.

Il sistema, insomma, è in grado di generare un link perfetto per una biografia su Instagram, per i post di Facebook o per il profilo di Twitter.

Si accede a linktree registrandosi gratuitamente anche via Instagram e otterremo un URL specifico corrispondente al nostro profilo pubblico, del tipo linktr.ee/nomeutente, il mio per esempio è linktr.ee/terminal62

L’account gratuito è più che sufficiente in quanto è possibile ottenere collegamenti illimitati, visualizzare il numero totale di volte in cui è stato fatto clic su ciascun collegamento, controllare il numero di visualizzazioni, scegliere la grafica desiderata tra una selezione di temi, caricare un’immagine del profilo (quella di Instagram è inserita di default).

Il servizio  permette anche di integrare un programma di affiliazione Amazon.

Si tratta anche di un sistema molto semplice ed efficace per aggirare i blocchi di Instagram o Facebook.

Può capitare infatti che tali social, in modo del tutto arbitrario ed univoco, impediscano la condivisione di link da siti che risultano per qualche motivo bannati e rimuovano  tutti i contenuti  pubblicati in precedenza: una autentica disdetta per chi lavora su internet.

Richiedere assistenza, inoltre, sembra una impresa impossibile.

Linktree, non fornendo i link diretti bloccati, consente di aggirare questo problema inserendo collegamenti di secondo livello e offrendo anche una serie di contenuti aggiuntivi.

Responsivator: provare un sito web in varie risoluzioni

Responsivator è un comodo strumento per blogger e webmaster che consente di provare un sito web in varie risoluzioni.

Si va dallo schermo dell’iPhone a quello dei tablet fino alle più diffuse risoluzioni desktop.

Basta inserire un URL e procedere alla visualizzazione.

Il servizio pertanto permette di verificare se il design di un sito web risulta responsive, ossia se il layout e le pagine web si adattano automaticamente allo strumento con cui vengono visualizzate: telefoni cellulari, smartphone, tablet, dispositivi mobili, laptop, schermi desktop.

Le varie finestre contenenti il sito web verificato risultano del tutto navigabili.

Responsivator è uno strumento di test gratuito che non richiede registrazione.

DecryptLinks: verificare link brevi prima di cliccarli

DecryptLinks è un servizio che permette di verificare link brevi prima di cliccarli.

Basta raggiungere il sito, incollare lo short link sospetto e procedere alla decriptazione per non correre rischi.

Decrypt Links offre anche un plugin per Firefox e un estensione per Chrome.

Si tratta di un pratico sistema di controllo degli URL tanto diffusi nei social network in grado di mantenere la sicurezza del computer, è un’applicazione gratuita e non richiede registrazione.

DyingLinks: generatore di short link a scadenza

DyingLinks è un pratico generatore di short link a scadenza.

L’applicazione è in grado di creare link brevi capaci di espirare in base ai comandi di chi li produce.

Non solo, è anche capace di creare link brevi a partire da qualsiasi URL che inizino ad essere validi da una certa data in poi.

Si possono creare anche link accorciati usa e getta che si auto distruggeranno una volta cliccati.

Ai link è associato anche un codice QR da leggere con gli smartphone.

DyingLinks è un utile servizio gratuito che non richiede registrazione.

Urlist: strumento collaborativo per raccogliere, organizzare e condividere liste di link [inviti]

urlist

Urlist, il servizio che consente di creare e condividere liste di siti con un link, di cui ho già parlato in questo post, si rinnova rilasciando una nuova release molto più strutturata e potente e completamente rivista nella grafica.

Urlist è un strumento collaborativo per raccogliere, organizzare e condividere liste di link.

Si tratta di un tool particolarmente adatto a insegnanti e professori. Può infatti essere utilizzato con gli studenti per facilitare la raccolta e la condivisione di materiali online, come comoda raccolta di link di una ricerca, come strumento per condividere e incrementare facilmente informazioni selezionate in rete.

Le liste sono diffuse tramite link brevi e possono essere pubbliche, private o nascoste.

I link della lista possono essere organizzati in più modi: per sezioni, secondo l’ordine cronologico di salvataggio, in base ai like che gli utenti esprimono su ciascun link.

Gli utenti di Urlist possono utilizzare un bookmarklet per salvare e organizzare i link durante la navigazione. Il servizio fornisce una dashboard di gestione, dove sono contenute le liste create e quelle condivise.

Urlist è ancora in fase beta privata, ma i primi 50 lettori di maestroalberto possono accedere con il codice invito, “maestroalberto-urlist“.

Il codice va inserito nella home cliccando su “Join us” accanto “Get an invite”.

Si attiverà la schermata di “Sign up” con un pulsante rosso. A questo punto basterà effettuare una normale registrazione gratuita anche attraverso FaceBook, Twitter o Google.

Seguimi

Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

Maestro Alberto Scuola Primaria

Maestro Alberto albertopiccini.it
Se cerchi notizie sulla Scuola Primaria clicca sopra