Archivio per la tag 'software gratuito'

RecordCast: registrare lo schermo del computer gratuitamente in modo semplice

RecordCast è una web app che permette di registrare lo schermo del computer gratuitamente e in modo semplice,

Registrare lo schermo del computer può essere molto utile per molte attività, come creare tutorial o persino insegnare online registrando lezioni asincrone nella Didattica a Distanza o nella Didattica Digitale Integrata, soprattutto per i docenti le cui scuole usano soluzioni cloud limitate nell’uso (Google Meet per esempio).

RecordCast consente di farlo senza installare alcun programma aggiuntivo in quanto lo strumento che funziona direttamente online via browser web e consente di registrare, scaricare e modificare la registrazione direttamente dal nostro navigatore.

Ma come funziona Recordcast? Una volta entrato nel sito di Recordcast, tutto ciò che si deve fare è premere il pulsante Start Recording. Successivamente saremo in grado di accedere a una schermata in cui scegliere il metodo di registrazione.

A questo punto bisogna decidere se registrare solo l’audio e quindi consentire l’accesso al microfono del nostro computer (o una sorgente esterna), oppure se registrare senza suono.

Si può decidere se registrare tutto lo schermo del computer, una singola finestra aperta oppure una singola scheda di Chrome (unico browser con cui al momento l’applicazione funzione).

Dopo aver terminato la registrazione si può anche modificare o scaricarla direttamente.

Recordcast, infatti, include già semplici strumenti di modifica, come l’inserimento di sfondi colorati di background, aggiungere scritte, importare media, ridurre ingrandire la registrazione, tagliare pezzi di filmato (il classico crop delle timeline specifiche dei programmi di editing video) e inserire musica di sottofondo con un semplice drag&drop.

In ogni caso si può sempre usare un altro programma di video editing a nostro piacimento.

L’uso di Recordcast è completamente gratuito. In nessun momento si dovrà pagare, né per registrare né per scaricare le registrazioni.

C’è ovviamente a possibilità di registrarsi per disporre delle registrazioni più organizzate, ma si può anche utilizzare il servizio senza doverlo fare.

Uno dei grandi punti a favore di RecordCast è che non è necessario installare nulla sul computer. Nessun programma, nessuna estensione di Chrome o qualcosa di simile. In questo modo, nel caso in cui si dovesse semplicemente registrare una volta, non sarà necessario occupare parte del nostro disco rigido con file e software vari che raramente si utilizzeranno in seguito.

Per ora RecordCast funziona solo su PC via browser, quindi non è disponibile  per dispositivi iOS o Android., ma i suoi creatori hanno già annunciato la realizzazione di un’app che ci consentirà di utilizzare il servizio da qualsiasi dispositivo, cosa che sarà senza dubbio molto funzionale.

Una risorsa ottima che sarà migliorata in futuro da non lasciarsi sfuggire.

Peer2School: aula virtuale con lavagna digitale interattiva e video chat integrata gratuita molto semplice da usare

Peer2School è un’aula virtuale con lavagna digitale interattiva e video chat integrata gratuita molto semplice da usare che, soprattutto, non richiede registrazione e l’inserimento di dati sensibili dell’utente.

Si tratta di uno strumento open source basato sul web molto scarno, con gli strumenti minimi di disegno, adatto a tutti i livelli di scuola a partire dalla Primaria.

Peer2School consente di generare aule virtuali in un modo molto intuitivo, basta cliccare sul’apposito bottone (enter new classroom) ed ottenere il link con le funzioni di lavagna virtuale di base, chat di testo, chat vocale e videoconferenza.

Quando si crea un’aula virtuale, l’insegnante ha la possibilità di condividere l’URL associato oppure di inviare un codice QR corrispondente all’aula in modo che gli studenti possano scansionarlo dai propri dispositivi, che siano tablet o smartphone, e accedere facilmente.

In questo modo gli studenti si uniranno all’aula virtuale, anch’essi senza doversi registrare ed inserire dati sensibili.

Essendo uno strumento responsive basato sul web, offre un’interfaccia adattabile a qualsiasi dimensione dello schermo e pertanto può essere usato con efficacia su cellulari, tablet, computer desktop, Smart TV, ecc. attraverso un semplice browser web.

Peer2School, inoltre, per i motivi descritti, funziona con qualsiasi sistema operativo ed è uno strumento ideale sia per la didattica in presenza, sia per la didattica a distanza.

Flipgrid: fare didattica e comunicare con gli studenti attraverso storie e video (video tutorial in Italiano)

Flipgrid è una piattaforma web gratuita dove fare didattica e comunicare con gli studenti attraverso brevi video e storie simili a quelle di Facebook e Instagram.

Si tratta dunque di uno strumento ideale per la didattica a distanza.

Si integra alla perfezione con il cloud GSuite e Microsoft Education e dispone di app per tablet e smartphone Android e iOS.

Flipgrid si rivolge a tutti gli studenti di ogni ordine e grado di scuola. Con questo strumento gli studenti hanno la possibilità di riflettere, discutere e mostrare ciò che stanno imparando, creando, leggendo, risolvendo e sperimentando.

Gli insegnanti possono creare griglie e aggiungere gli argomenti da trattare. Le griglie sono il luogo di incontro della classe per innescare la discussione.

Gli argomenti di riflessione e di studio, ovviamente, possono essere di vario tipo e gli studenti possono condividere le loro idee e storie basate sugli argomenti proposti in modo a loro più congeniale anche e soprattutto tramite le apposite app per telefonino.

I ragazzi, durante la registrazione, possono mettere in pausa, riprendere la registrazione, inserire foto e clip, ritagliare i filmati.

Flipgrid include anche una una lavagna virtuale, vari stili video già pronti, la possibilità di inserire testi scritti ed emoji per creare le loro storie.

Per estendere la discussione, si possono invitare le famiglie in modalità ospite, tuttavia i docenti mantengono sempre il pieno controllo di griglie e video.

Infine è possibile condividere i video di Flipgrid attraverso un apposito codice QR e ascoltare la voce degli studenti con la realtà aumentata.

Sotto due ottimi video tutorial in Italiano che spiegano molto bene l’utilizzo che possono fare studenti ed insegnanti di Flipgrid.

Offeo: web app per creare centinaia di animazioni video a partire da un logo, da una foto personale o da immagini stock già pronte

Offeo è una interessante web app per creare centinaia di animazioni video a partire da un logo, da una foto personale o da immagini stock e template già pronti.

Si parte caricando un file immagine o utilizzando una di quelle disponibili ed è anche addirittura possibile rimuovere lo sfondo della foto.

Non c’è da fare altro se non scegliere le fantastiche animazioni generate automaticamente dal sistema sfruttando i layout predefiniti.

Per editare e personalizzare design e scritte è necessario registrarsi gratuitamente in modo da modificare gli effetti, i testi e tutto il resto in modo semplice ed intuitivo.

Tutto avviene tramite lo Smart Create, un editor che sfrutta l’intelligenza artificiale per generare le animazioni video compatibili con l’immagine caricata.

Possiamo anche vedere in anteprima l’effetto delle animazioni prodotte.

L’editor è intuitivo e presenta i testi e gli effetti da modificare e possiamo anche includere musica e caricare file dal  computer.

Si tratta di un’app perfetta per la pubblicazione di contenuti professionali, di banner con effetti animati sui canali social, anche di tipo pubblicitario o promozionale.

Offeo supporta le principali lingue mondiali, include musica royalty free è stato pensato per consentire a chiunque, anche a chi non possiede competenze di progettazione, di creare facilmente video dall’impatto grafico straordinario.

Si tratta di uno strumento perfetto per social media maker, agenzie di marketing, designer grafici, per realizzare modelli  e-commerce, eventi, occasioni importanti, intro dei video di YouTube e canali social e anche, perché no, attività educative accattivanti.

Offeo è gratuito per un mese e poi l’abbonamento passa a 19 dollari mensili.

Chrome Canvas App: una semplice lavagna virtuale online fornita da Google

Chrome Canvas App è una semplice lavagna virtuale online fornita da Google che permette di creare semplici disegni anche sopra le nostre fotografie e su immagini  di qualsiasi tipo di cui ho già scritto qui in passato e che può tornare comoda nella didattica a distanza.

Si tratta in buona sostanza di una specie di Paint online, di una versione light della più famosa Jamboard e, come essa, è collegata al nostro account Google o GSuite in modo da salvare automaticamente album virtuali delle nostre attività e dei nostri lavori.

Chrome Canvas funziona via browser e su ogni tipo di dispositivo, computer, tablet o smartphone, meglio se dotato di touchscreen, per ovvi motivi,  e magari anche di una penna capacitiva touch o di una tavoletta grafica.

Si tratta di un’app molto semplice e minimale per questo adatta anche ai bambini. 

Gli strumenti a disposizione sono solo matita, penna, pennarello, gessetto e gomma per cancellare.

È possibile modificare la larghezza del tratto, l’opacità e scegliere il colore desiderato selezionandolo o inserendo un codice esadecimale.

I disegni realizzati e le foto annotate possono essere esportati in formato PNG.

Chrome Canvas può anche essere installata direttamente sui dispositivi Chromebook direttamente dalle opzioni in modo da averla a disposizione sul launcher di Chrome OS.

Si tratta di una applicazione basata sul web del tutto gratuita.

Vocaroo: registrare audio via internet e condividere al volo il messaggio vocale con un link o codice QR

Vocaroo è una semplice applicazione web che consente di registrare audio via internet e condividere al volo il messaggio vocale con un link nei social, via mail, tramite codice QR da scansionare con lo smartphone o in in qualsiasi altro modo immaginabile.

Non esiste nulla di più semplice: basta concedere l’accesso al microfono del device che stiamo usando, computer, notebook, tablet o smartphone, cliccare sull’apposito pulsante e procedere alla registrazione.

È anche possibile caricare un file audio già pronto che vogliamo condividere, ad esempio un mp3.

Conclusa l’operazione lo strumento fornisce il link da copiare e i pulsanti per condividere il messaggio direttamente su Reddit, Twitter, Facebook, WhatsApp e via email.

L’audio può anche essere incorporato in una pagina web tramite codice embed e cancellato (ciò è possibile utilizzando lo stesso browser web in cui è stato creato).

Vocaroo è un servizio che esiste ormai da tanto tempo, tant’è che lo avevo già recensito nel 2008.

Tuttavia ad oggi si è rinnovato inserendo pubblicità solo nel link condiviso e non più nella sua homepage.

Da tenere presente che Vocaroo cancella automaticamente i messaggi dai suoi server se non vi si accede per un periodo di alcuni mesi. Gli audio quindi andranno persi e dunque non è il caso di usare questa applicazione per qualcosa di importante e duraturo.

Lo strumento pertanto può tornare molto utile nella Didattica a Distanza e se una scuola intende usarlo per esempio all’interno di Gsuite, per averlo completamente privo di pubblicità, una possibile soluzione è che l’amministratore del cloud blocchi tutte le richieste al dominio pubblicitario di Google: pagead2.googlesyndication.com.

Inoltre, poiché Vocaroo non collega in alcun modo le registrazioni a informazioni di identificazione personale, non è possibile richiedere la cancellazione di tutte le registrazioni relative a un individuo.

Infine, se ci sono registrazioni specifiche che desideriamo rimuovere, possiamo inviare una richiesta di cancellazione direttamente a alla mail del sito. Tali richieste associate a un indirizzo di posta elettronica della scuola o istituzione hanno massima priorità.

Vocaroo è un servizio del tutto gratuito che non richiede registrazione.


Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: