Archivio per la tag 'recording'

RecordCast: registrare lo schermo del computer gratuitamente in modo semplice

RecordCast è una web app che permette di registrare lo schermo del computer gratuitamente e in modo semplice,

Registrare lo schermo del computer può essere molto utile per molte attività, come creare tutorial o persino insegnare online registrando lezioni asincrone nella Didattica a Distanza o nella Didattica Digitale Integrata, soprattutto per i docenti le cui scuole usano soluzioni cloud limitate nell’uso (Google Meet per esempio).

RecordCast consente di farlo senza installare alcun programma aggiuntivo in quanto lo strumento che funziona direttamente online via browser web e consente di registrare, scaricare e modificare la registrazione direttamente dal nostro navigatore.

Ma come funziona Recordcast? Una volta entrato nel sito di Recordcast, tutto ciò che si deve fare è premere il pulsante Start Recording. Successivamente saremo in grado di accedere a una schermata in cui scegliere il metodo di registrazione.

A questo punto bisogna decidere se registrare solo l’audio e quindi consentire l’accesso al microfono del nostro computer (o una sorgente esterna), oppure se registrare senza suono.

Si può decidere se registrare tutto lo schermo del computer, una singola finestra aperta oppure una singola scheda di Chrome (unico browser con cui al momento l’applicazione funzione).

Dopo aver terminato la registrazione si può anche modificare o scaricarla direttamente.

Recordcast, infatti, include già semplici strumenti di modifica, come l’inserimento di sfondi colorati di background, aggiungere scritte, importare media, ridurre ingrandire la registrazione, tagliare pezzi di filmato (il classico crop delle timeline specifiche dei programmi di editing video) e inserire musica di sottofondo con un semplice drag&drop.

In ogni caso si può sempre usare un altro programma di video editing a nostro piacimento.

L’uso di Recordcast è completamente gratuito. In nessun momento si dovrà pagare, né per registrare né per scaricare le registrazioni.

C’è ovviamente a possibilità di registrarsi per disporre delle registrazioni più organizzate, ma si può anche utilizzare il servizio senza doverlo fare.

Uno dei grandi punti a favore di RecordCast è che non è necessario installare nulla sul computer. Nessun programma, nessuna estensione di Chrome o qualcosa di simile. In questo modo, nel caso in cui si dovesse semplicemente registrare una volta, non sarà necessario occupare parte del nostro disco rigido con file e software vari che raramente si utilizzeranno in seguito.

Per ora RecordCast funziona solo su PC via browser, quindi non è disponibile  per dispositivi iOS o Android., ma i suoi creatori hanno già annunciato la realizzazione di un’app che ci consentirà di utilizzare il servizio da qualsiasi dispositivo, cosa che sarà senza dubbio molto funzionale.

Una risorsa ottima che sarà migliorata in futuro da non lasciarsi sfuggire.

Frtr: registrare video con la webcam e condividerli in Twitter

frtr

Frtr è una comoda applicazione web che permette di registrare video con la webcam e condividerli in Twitter.

Ci si connette gratuitamente tramite un account Twitter, dopodiché, attraverso un apposito pulsante, si possono registrare filmati e pubblicarli sul famoso social network.

Il bottone di registrazione a sua volta richiede il permesso di accedere alla cam e al microfono.

Una volta registrato il filmato è possibile aggiungere una descrizione e twittare.

Immagino che presto possa essere lanciata una applicazione mobile per ottenere e pubblicare contenuti via smartphone.

Frtr è uno strumento del tutto gratuito.

Audio Expert: editor audio online gratuito, convertitore e registratore

audioexpert

AudioeExpert è un’applicazione web che funziona allo stesso tempo come editor audio online gratuito, convertitore e registratore.

Con questo tool è possibile analizzare file audio ed estrarre informazioni dettagliate sul file (ID3 tags), ritagliare file con pochi click, fondere più file in uno, convertire tracce da un formato ad un altro anche in serie, registrare da un microfono e scaricare il file ottenuto.

Supporta i formati MP3, WAV, WMA, AAC e molti altri di dimensione non superiore ai 100 mb. Si può lavorare anche con tracce audio già residenti online.

Si tratta in buona sostanza di un semplice editor, converter e recorder audio basato sul web gratuito che richiede registrazione.

Ujam: comporre musica online

Ujam (ancora in fase beta a inviti) si presenta come uno strumento per comporre musica online, una vera e propria sala incisioni basata sul web.

Da quanto si intuisce dai numerosi video dell’apposito canale di YouTube, si può registrare musica cantando o suonando uno strumento per poi trasformarla in un brano corposo e completo mixando e aggiungendo altri strumenti: chitarre, tastiere, percussioni, fiati e via dicendo.

In pratica un musicista, un cantante o un semplice appassionato di musica può diventare un tecnico del suono che ha a sua disposizione un’intera orchestra digitale per produrre i propri capolavori.

Non resta che attendere la prossima apertura al pubblico.

Monkey Machine: un’ottima drum machine online

monkey_machine

Monkey Machine è davvero un’ottima drum machine online.

Sviluppata in Java vi si possono creare facilmente sample musicali di alta qualità.

Basta lanciare l’applicazione e con il mouse selezionare i vari ritmi corrispondenti al tempo e molto altro. Sono disponibili 17 drum kit diversi.

La batteria elettronica virtuale è estremamente precisa e il suono è di elevata qualità.

Si possono caricare file ed esportare i sample creati in formato MIDI.

Ma l’aspetto più interessante è che Monkey Machine fornisce già più di 10.000 loop già pronti da scaricare.

Si tratta di uno strumento gratuito che non richiede registrazione.

Foto parlanti con Fotobabble

fotobabble

Fotobabble è un nuovo servizio che permette di aggiungere audio alle immagini e di condividerle online.

In pratica, detto in parole povere, permette di far cantare o parlare le foto.

Il suo funzionamento è molto semplice. Si carica un’immagine personale, si registra con il microfono un messaggio audio, si procede alla creazione e alla condivisione via web nelle reti sociali alla Twitter FaceBook, MySpace ed altro.

L’immagine sarà accompagnata da un piccolo player in Flash con la registrazione che l’accompagna.

La foto parlante può anche essere inserita in una pagina web tramite codice e condivisa via email con un link.

Fotobabble, dunque, è uno strumento intelligente e creativo, facilissimo da usare che potrebbe tornare molto utile oltre che divertire.

Potrebbe servire per esempio ad un fotografo per spiegare la realizzazione della sua fotografia, per raccontare una storia ai bambini, per inviare una cartolina elettronica particolare, ad un agenzia per pubblicizzare i propri prodotti e offerte o a un’insegnante per illustrare ai suoi allievi il contenuto di un’immagine via web.

Fotobabble è disponibile anche come applicazione per iPhone (iTunes link, gratuita).

Sebbene possa essere ancora migliorato questo strumento è già decisamente innovativo ed interessante.

Si tratta di una proposta gratuita che richiede registrazione.


Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: