Archivio per la tag 'howto'

Adobe Reader: cambiare il background per evitare di stressare gli occhi

Se siete soliti leggere diversi file PDF sul vostro notebook, oppure ancora meglio se per motivi di studio utilizzate molto Adobe Reader leggetevi questa piccola guida.

Vi voglio proporre una leggera modifica da apportare al lettore PDF per evitare che il forte contrasto bianco-nero della scrittura, unito alla retroilluminazione dello schermo, vi faccia sforzare troppo gli occhi.

Dopo aver passato ore a leggere un documento PDF, un e-book, oppure a scrivere una relazione o una tesi immancabilmente il colore di sfondo dello schermo retroilluminato con il contrasto netto della scrittura ci causerà uno sforzo non indifferente per i nostri occhi.

La soluzione è molto semplice, basta cambiare il background di default del nostro lettore PDF, per intenderci il colore dello sfondo delle pagine dei nostri documenti, per ottenere dei risultati apprezzabili.

Guardate l’immagine qui proposta e giudicate voi stessi. Invece del bianco nell’immagine viene scelto un colore che diminuisce di tanto il netto contrasto bianco-nero senza pregiudicare la nitidezza della scrittura…

Provate a switchare con gli occhi i due esempi, noterete subito una differenza. Procediamo adesso al cambio dello sfondo.

Adobe_Reader

  • Aprite Adobe Reader
  • Andate su Modifica –> Preferenze –> Accessibilità
  • Assicuratevi che la casella “Sostituisci colori documento” sia spuntata
  • Da Personalizza Colore cliccate su Sfondo Pagina e selezionate un altro colore. Potete sceglierlo voi stessi oppure utilizzare quello che vedete nell’immagine
Adobe_Reader

Naturalmente è possibile fare la stessa operazione per altri strumenti di lettura e/o scrittura.

Guest Post a cura di Daniele di Enginner Blog.

DeleteYourAccount: come cancellare un account FaceBook, HotMail…

deleteyouraccount

DeleteYourAccount è un nuovo servizio che ci aiuta a cancellare un account FaceBook e di qualsiasi altra rete sociale e servizio web.

Facebook, Digg, Reddit, Hotmail, LinkedIn, FriendFeed, Last.fm, Twitter, MySpace, The Pirate Bay, WordPress sono soltanto alcuni dei numerosi social network disponibili.

Delete Your Account fornisce la lista dei servizi rimovibili in ordine alfabetico e un motore di ricerca interno per scovare quello desiderato.

Ad ogni sito corrisponde una pagina con la procedura per cancellare un account con tanto di link alle pagine che dobbiamo visitare per procedere alla rimozione. Basta seguire le istruzioni, recarci sul sito da rimuovere e il gioco è fatto.

E’ anche segnalato il fatto se sia possibile o meno tornare indietro e riattivare un profilo utente.

Se volete cancellare la traccia della vostra presenza online DeleteYourAccount fa sicuramente al caso vostro.

Si tratta di un servizio gratuito che non richiede registrazione, ovviamente…

Via | makeuseof

Le 10 password da non usare mai in internet

password

Sapevate qual’è la password più usata in Inyernet? 123456… Niente di più insicuro, debole e pericoloso. Ecco la lista delle 10 password da non usare mai in internet.

  • 123456
  • 12345
  • 123456789
  • password
  • iloveyou
  • princess
  • il nome del sito web
  • 1234567
  • 12345678
  • abc123

Con il minimo sforzo, un hacker anche non troppo bravo può avere accesso ad un account ogni secondo, ossia crackarne 1000 in meno di 17 minuti.

Visto il dilagare dei social network, dello shopping online e dei servizi web, sembra davvero incredibile che ci sia gente che ancora usa combinazioni così stupide senza cognizioni di causa.

Lo stesso dicasi per le chiavi di protezione delle reti wi-fi.

Non mettete in pericolo la vostra privacy e la vostra sicurezza personale, evitate le password troppo semplici e facili da ricordare. Non usate date o nomi di persona per esempio.

Le password della lista sopra provengono da un analisi statistica inglese, ma possono benissimo essere prese come esempio per qualsiasi altra lingua.

Via | bbc

Origami Club: il sito per gli appassionati di origami

origami-club

Dal Giappone ma disponibile anche in Inglese arriva Origami Club, un sito che contiene una gran quantità di animazioni e di istruzioni che insegnano a piegare la carta e che spesso ho citato su Maestro Alberto, soprattutto riguardo i semplici origami natalizi e per le principali feste.

Il sito si rivolge non solo ai bambini ma a tutti gli appassionati dell’antica arte dell’origami.

Vi si trova di tutto e le proposte sono suddivise in tre principali categorie: origami facili, tradizionali, divertenti.

Ad ognuna corrispondono numerose sotto categorie: animali, frutta e vegetali, aeroplani di carta, creature marine, cibo, fiori, vestiti, Natale, Halloween, San Valentino e tante altre.

Ad ogni origami, classificato per grado di difficoltà, corrisponde una pagina specifica che contiene una dimostrazione video che spiega come realizzarlo e lo schema con le istruzioni da stampare in formato B5 e A4 .

In questo modo il processo creativo sarà semplificato al massimo e con l’aiuto di Origami Club potremo realizzare qualsiasi lavoro di carta.

Il portale in buona sostanza non solo fornisce una gran quantità di origami ma è un vero e proprio strumento educativo in quanto aiuta a svolgere la pratica dell’origami svelandone i segreti.

Origami Club non solo ci aiuta a creare lavoretti per le feste, giochi di carta, addobbi e decorazioni ma può essere usato come strumento didattico per bambini anche a scuola.

L’accesso al sito è gratuito e di certo la lingua non rappresenta un problema.

Vedi anche: Polar Origami: imparare a creare origami di animali con i video.

Via | Maestro Alberto, il Web per la Scuola Primaria

Come migliorare la ricezione del segnale di un modem 3G

How to improve the reception of a mobile modem è un curioso video che mostra come migliorare la ricezione del segnale di un modem 3G quando la larghezza di banda risulta debole.

A quanto pare basta metterlo dentro a un pentolino di metallo…

In tutta onestà non ho la possibilità di verificare se si tratta di una bufala, tuttavia tentar non nuoce.

Le posture da evitare quando usiamo un computer portatile

posture_laptop

Questa immagine mostra molto chiaramente quali sono le posizioni del corpo da evitare quando usiamo un computer portatile per non sentire dolore.

Laptop e netbook come si sa sono comodi da usare in mobilità, magari sul letto o sul divano, ma certe posture sono assolutamente da evitare o perlomeno da non mantenere troppo a lungo.

I guai fisici infatti sono una conseguenza inevitabile. Si potrebbero manifestare soprattutto dolori del collo, delle spalle, degli occhi, della schiena, delle mani e del polso.

I punti rossi relativi a ogni immagine evidenziano i possibili fastidi in arrivo.

Via | lifehacker


Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: