Archivio per la tag 'gallerie'

Comemories: creare gallerie fotografiche collaborative

comemories

Comemories è una semplicissima applicazione web che permette di creare gallerie fotografiche collaborative.

Si procede alla creazione di un album e ci sarà fornito un link da condividere con le persone che vogliamo.

Per caricare foto e immagini basta trascinarle nell’interfaccia di Comemories. La stessa cosa può fare la gente che invitiamo in modo da generare album fotografici di gruppo.

Le foto risiederanno online per 90 giorni e possono essere cancellate in qualsiasi momento.

L’intera galleria può essere scaricata con un click in un file zip.

Comemories rappresenta un modo semplicissimo per condividere con amici, parenti e colleghi immagini riprese con diverse fotocamere di un evento, una ricorrenza, una cerimonia, una vacanza e via dicendo.

Si tratta dunque di un ottimo servizio di foto sharing gratuito che non richiede registrazione.

Gallery Hosted: caricare e condividere gallerie fotografiche navigabili in internet

galleryhosted

Mi segnalano Gallery Hosted, un servizio di image hosting che permette di caricare e condividere gallerie fotografiche navigabili in internet.

Si possono caricare fino a 300 immagini contemporaneamente, anche da URL se esse risiedono già online.

E’ possibile stabilire la dimensione della miniatura di preview e fornire un titolo allo slideshow.

Uno degli aspetti più interessanti di Gallery Hosted è la possibilità di poter effettuare il download dell’intera galleria con un click.

Esse possono essere condivise con un link ed inserite in una pagina web tramite codice HTML.

Per gestire i file caricati è necessario registrarsi gratuitamente.

Secondo quanto segnalano, non c’è limite di storage, non c’è scadenza di tempo per quanto riguarda la permanenza online delle foto e non c’è limite di consumo di banda.

Un esempio di galleria fotografica può essere vista qui.

Imgzy: un semplice servizio di image hosting e sharing

imgzy

Imgzy è un pratico e semplice nuovo servizio di image hosting e sharing.

Si possono caricare immagini grandi fino cinque mb anche in gruppo (fino a 10 mb da registrati). E’ possibile stabilire se renderle disponibili nella galleria fotografica delle immagini pubbliche o se mantenerle private.

L’upload risulta decisamente rapido e funzionale e si possono organizzare i file in album fotografici e slideshow.

Accedendo alle opzioni avanzate è consentito scegliere un’eventuale misura di ridimensionamento delle foto che va da 100×75 (avatar, thumbnail) a misure specifiche molto più grandi.

Le immagine caricate possono essere facilmente condivise nei social network con un link diretto (hotlink) o inserite in pagine web tramite codice embed. Esse possono anche essere cancellate a piacimento.

Imgzy è un servizio del tutto gratuito che funziona senza registrazione ma forse vale la pena crearsi un account.

Convert To Cartoon: convertire foto in fumetti con un click

converttocartoon

Convert To Cartoon è un divertente applicazione web che permette di convertire foto in fumetti con un click.

Gli effetti speciali ottenuti ricordano molto da vicino quelli di BeFunky.

Tuttavia , se volte trasformare le vostre immagini in personaggi dei fumetti o dei cartoni animati in modo molto semplicissimo Convert To Cartoon è lo strumento che fa per voi.

Per procedere basta caricare una foto dal computer o da URL e cliccare sul pulsante cartoonize. Il processo di conversione assegnerà un gradevole effetto cartoon e sarà possibile scaricare il file ottenuto in formato jpeg.

Perfetto per disegnare una caricatura, fare disegni umoristici, realizzare una vignetta o un avatar per i social network partendo dalle nostre foto personali.

ConvertToCartoon accetta i formati gif, jpeg, jpg, png, bmp e xbm, non richiede registrazione ed è un servizio del tutto gratuito.

Min.us: creare facilmente gallerie di immagini online con il drag&drop

min.us

Min.us è un ottimo strumento sviluppato in HTML5 con cui creare facilmente gallerie di immagini online con il drag&drop.

Quando si accede al servizio ci si trova davanti ad un messaggio che ci dice di trascinare una serie di immagini e foto per generare la galleria utilizzando soltanto la tecnica del drag&drop.

Basta dunque aprire una cartella del nostro computer e procedere. La galleria di immagini sarà immediatamente realizzata, sarà fornito un link con cui condividerla via internet e un altrtro per le modifiche.

Si possono caricare fino a 50 file nei formati JPG, GIF, BMP e PNG grandi massimo 7 mb.

A questo punto potremo rinominare la slideshow assegnando un nome a piacere.

Min.us è gratuito e non richiede registrazione obbligatoria. Anche se è ancora un tool sperimentale e non è possibile intervenire sulla personalizzazione grafica delle gallerie, si tratta comunque di un’applicazione interessante e funzionale.

Il sito è straordinariamente simile (quasi identico) a DropMocks.

Ecco la galleria che ho creato come di esempio.

I capolavori dell’arte italiana in haltadefinizione

haltadefinizione

No, non è soltanto un gioco di parole. Il sito haltadefinizione.com , infatti, mette a disposizione dieci capolavori dell’arte italiana in alta definizione.

Si tratta di opere residenti in varie gallerie italiane e precisamente:

  • Leonardo da Vinci, Ultima Cena, Milano, Santa Maria delle Grazie, 1494 – 1498
  • Gaudenzio Ferrari, Storie della vita di Cristo, Varallo Sesia (Vercelli), Santa Maria delle Grazie, 1513
  • Andrea Pozzo, Gloria di Sant’Ignazio, Roma, Sant’Ignazio, 1685
  • Francesco Paolo Michetti, La Figlia di Iorio (1895), Pescara, Palazzo della Provincia
  • Pontormo, Deposizione, Chiesa di Santa Felicita, Firenze, 1525-1527
  • Verrocchio, Leonardo da Vinci, Battesimo di Cristo (1475), Firenze, Galleria degli Uffizi
  • Leonardo da Vinci, Annunciazione (1472-1475), Firenze, Galleria degli Uffizi
  • Agnolo Bronzino, Ritratto di Eleonora di Toledo (1545), Firenze, Galleria degli Uffizi
  • Caravaggio, Bacco (1597), Firenze, Galleria degli Uffizi
  • Sandro Botticelli, Nascita di Venere (1482-1485), Firenze, Galleria degli Uffizi

Le immagini estratte dalle opere sono formate da miliardi di pixel e da migliaia di scatti fornendo una risoluzione enorme.

Ciò significa che i dipinti sono molte volte più grandi sia dell’originale, sia di una normale immagine digitale.

Attraverso un apposto viewer sarà possibile esplorare le pitture ingrandendo ogni minimo dettaglio e scoprire i segreti dell’arte dei nostri grandi maestri.


Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: