Archivio per la tag 'domini'

Teqpad: verifica il traffico di un sito web qualsiasi

teqpad

Teqpad è uno strumento che permette di verificare il traffico di un sito web qualsiasi e di scoprire altri dati.

Basta inserire il dominio di un sito e procedere. L’algoritmo di Teqpad dopo un po’ fornirà tutta una serie di informazioni abbastanza veritiere (almeno si presume).

I dati forniti riguardano: il numero delle visite uniche giornaliere, delle pagine, dei visitatori, il Google PageRank, i probabili incassi giornalieri, il CPM, il valore economico del dominio e tutta un’altra serie di numeri specifici.

Teqpad, sebbene da prendere con la dovuta cautela, potrebbe tornare utile quando si decide di acquistare uno spazio pubblicitario su un sito web che non rende note le statistiche relative al suo traffico internet effettivo.

Si tratta comunque di un servizio gratuito che non richiede registrazione.

Via | feedmyapp

Creare un sito senza conoscere l’HTML con Yola

Yola

SynthaSite cambia nome in Yola e si rinnova in positivo.

Si tratta di uno strumento con cui creare facilmente un sito web senza conoscere l’HTML o altri linguaggi di programmazione.

In pochi minuti, con la tecnica del drag&drop, si possono aggiungere e spostare i vari elementi: foto, video, testi.

Il servizio è del tutto gratuito. E’ necessario soltanto registrarsi e procedere.

Yola fonda il suo business nella vendita (per chi lo desidera) di domini di primo livello.

Server Check: strumento per monitorare un hosting server


servercheck

Server Check assomiglia un po’ a IPlocals.

Si tratta di uno strumento per monitorare il funzionamento di un hosting server.

E’ possibile conoscere quali altri siti sono ospitati dal server in cui risiede il nostro o un altro sito qualsiasi, conoscere l’IP, stabilire se un sito è offline perché il server è down.

Il più interessante, a mio avviso, è il tool per per ottenere la lista dei siti ospitati.

Cliccando su una URL dell’elenco generato si è reindirizzati al relativo sito.

Come per IPlocals potrebbe tornare comodo in caso di sovraccarico del server per stabilire quali e quanti siti vi sono alloggiati.

ServerCheck è un servizio gratuito che non richiede registrazione.

Via | makeuseof


IPlocals: scoprire quali altri siti ospita il tuo hosting server


iplocals

IPlocals è uno strumento che permette di conoscere quali altri siti sono ospitati dall’hosting server in cui risiede il nostro o un altro sito qualsiasi.

Basta inserire un nome a dominio o l’IP (se lo conosciamo, altrimenti sarà fornito dal servizio stesso) per ottenere la lista dei siti ospitati.

Cliccando su una URL dell’elenco è possibile visualizzare il relativo sito anche all’interno di IPlocals.

Potrebbe tornare comodo in caso di sovraccarico del server per stabilire quali e quanti siti vi sono alloggiati.

IPlocals è un servizio gratuito che non richiede registrazione.

Via | feedmyapp


NameMasher: il mischia nomi


namemasher

NameMasher è un curioso servizio web che non fa altro che mischiare tutte le combinazioni possibili di due nomi.

S’inseriscono due termini, si clicca sul tasto Mash It Up e lo strumento combina tutti i prefissi e i suffissi in una varietà di nuove parole. Spuntando la casella Combine Prefixes otterremo ancor più risultati.

Utile per chi è alla ricerca di un nome vip alla Brangelina mettendo assieme nomi maschili e femminili o per inventarsi magari un nome dominio web originale.

Inserendo termini in Inglese, a mio avviso, NameMasher è più efficiente (e meno ridicolo) che in Italiano…


WebsitesLog: strumento di analisi della popolarità di un dominio


websiteslog

WebsitesLog è un altro dei tanti strumenti di analisi della popolarità di un dominio internet.

Basta inserire l’indirizzo di un sito per ottenere tutta una serie di informazioni su di esso.

In particolare il rank di Alexa, un rank specifico del sito, i backlink, le pagine indicizzate da Google, whois, hosting server, way back machine, bookmarks ricevuti dalle reti sociali, se il sito è bannato da Google, siti correlati e altro ancora. WebsitesLog mostra anche un thumbnail del sito analizzato.

Possibile addirittura lasciare un commento tramite Disqus.

Via | killerstartups



Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: