Archivio per la tag 'widgets'

Produle: creare widget interattivi personalizzati

produle

Produle è uno strumento con cui creare widget interattivi personalizzati in Flash che assomiglia al più blasonato Widgetbox.

In pratica, tramite un apposito editor, è possibile costruire vere e proprie applicazioni web, giochi, animazioni, banner e qualsiasi altro strumento in cui inserire contenuti personalizzati da prelevare ed inserire in una pagina web.

I widget sono compatibili con Google Analytics e possono essere pubblicati in qualsiasi sito web, nei social network e nei blog.

Produle fornisce 100 mb di spazio gratuito nella sua fase beta e uso illimitato.

Il demo può essere provato qui.

SharePost: bottone per promuovere un blog nei social media

SharePost

SharePost è un servizio simile al più blasonato ShareThis.

Si tratta di un bottone da inserire in un blog in modo che i visitatori possano promuoverlo nei social media, nei siti sociali e nei servizi di social bookmarking (tipo Digg, Delicious, FaceBook, Twitter, FriendFeed, StumbleUpon, tra i tanti).

Include anche alcuni servizi di editoria sociale italiani alla OKNOtizie.

Non solo un sistema per la condivisione dei contenuti in rete ma anche per generare traffico, dunque.

In SharePost è possibile selezionare la lingua, lo stile del bottone, la piattaforma blogging usata, scegliere i servizi da includere nel widget, stabilire i colori e la posizione dove sarà collocato.

Concluse le semplici operazioni basterà prelevare il codice HTML generato per incorporarlo nel nostro blog.

SharePost fornisce anche un servizio di statistiche per monitorare gli accessi e l’uso dei servizi inclusi nel widget.

Il servizio è gratuito e richiede registrazione.

Via | genbeta

Wibiya: toolbar personalizzabile per il tuo blog

Wibiya

Wibiya è un interessante servizio che permette di creare una toolbar personalizzabile da aggiungere a un blog arricchendolo di nuove funzioni.

Si può inserire per esempio un bottone che mostrerà i nostri update in Twitter, uno per FaceBook, un link per i feed RSS, un motore di ricerca, un bottone per la traduzione, un altro la visualizzazione di un post a caso e via dicendo. Insomma tutte quelle funzioni sociali tipiche del buon blogging.

La barra potrà essere inserita in un blog attraverso un codice da integrare nel nostro sito.

La toolbar può essere personalizzata nella grafica e i colori. Assomiglia un po’ a quella di Google Friend Connect ma è più ricca di funzionalità.

Si integra con le più famose piattaforme blogging come Blogger e WordPress.

Wibiya è un servizio gratuito ancora in fase beta ad inviti destinato a proporre nuove funzionalità in futuro.

Via | go2web20

Twuet: aggiungi un motore di ricerca per Twitter nel tuo blog

twuet

Twuet è un motore di ricerca per Twitter che fornisce un codice per inserire il suo campo in una pagina web.

Basta prelevare il codice ed incollarlo nel punto esatto del nostro sito o blog dove vogliamo farlo comparire per ottenere il form.

Quando i visitatori effettueranno una ricerca saranno reindirizzati alla pagina dei risultati in Twuet.

Il servizio offre anche una lista dei video contenuti in YouTube relativi al termine inserito e i 10 termini più ricercati del momento.

Per modificare il widget in modo di integralo graficamente sul layout di un blog si può intervenire sull’HTML.

Il servizio è del tutto gratuito.

Via | feedmyapp

Ascoltare le radio di Last.fm senza limiti guardando i video di YouTube con Juking AIR

Juking-AIR

Juking AIR è una piccola applicazione multi piattaforma sviluppata in Adobe AIR che permette di ascoltare le radio di Last.fm senza limiti guardando i video dei relativi brani in streaming contenuti in YouTube.

Funziona come un radio gadget da desktop e funziona alla grande.

Con Juking AIR, dunque, è possibile superare facilmente le limitazioni imposte recentemente da Last.fm agli utenti gratuiti ed evitare di pagare per accedere alle radio.

Una volta installata l’applicazione si presenta come un piccolo widget da cui ricercare per genere o artista e riprodurre musica. Iniziata la riproduzione si visualizza anche il video in una piccola finestra.

Dal menù si accede ad alcuni utili tool interattivi: alla lista di riproduzione, alla mappa degli artisti e dei generi, alla visione ingrandita del video, alle opzioni per cambiare il colore dell’interfaccia grafica con alcune skin.

Particolarmente utile è la tag cloud da cui navigare attraverso generi e musicisti con semplicità.

Sebbene Juking AIR sia originariamente in Giapponese è possibile usarla in Inglese e può essere scaricata qui.

Una vera e propria chicca per gli amanti della musica. Da non perdere.

Via | bitelia

Now: il mondo adesso

now

Now è un mosaico di widget che mostra in forma visuale ciò che sta accadendo nel mondo nel momento in cui lo stiamo guardando.

Now si basa su statistiche riguardanti tutta una serie di informazioni (ne cito soltanto alcune) come il numero delle nascite, le case costruite, il denaro speso online, il consumo di energia, il numero di telefonate, le foreste distrutte, le automobili e le biciclette prodotte, le email inviate, i video visti in YouTube, la musica ascoltata, le principali ricerche in Google, i postit, le uova e i bicchieri di plastica prodotti e chi più ne ha più ne metta.

Ci sono anche webcam che mostrano alcuni importanti luoghi di interesse turistico e possaimo anche consentire l’accesso alla nostra cam.

Non mancano le curiosità e gli strumenti utili come l’Internet Buzz Meter che consente di stabilire la maggiore popolarità tra due ricerche in Google.

Tutti i widget sono attivabili al passaggio del mouse o cliccandoci sopra.

Il murale può essere condiviso nelle reti sociali o inserito in una pagina web tramite codice.

Un esperimento davvero curioso ed interessante fornito dalla compagnia telefonica mobile Sprint.

Via | quicktips


Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: