OpenBoard: il software gratuito universale per le LIM che sostituisce Open Sankoré

OpenBoard è un software gratuito universale per LIM pensato per scuole e università. 

Si tratta di un programma multi piattaforma, ossia in grado di funzionare in tutti i sistemi operativi, non solo Windows, ma anche Linux e Mac.

Nasce come sviluppo da parte di un team dell’Amministrazione Didattica di Ginevra in Svizzera di un altro celebre software open source gratuito per lavagne interattive, vale a dire Open Sankoré, il cui progetto è purtroppo fermo da qualche anno.

Chi è già avvezzo all’uso di Open Sankoré dunque non avrà alcuna difficoltà ad usare anche OpenBoard la cui interfaccia grafica e le cui funzionalità sono molto simili.

Il programma può essere scaricato ed installato senza alcuna registrazione e limitazione d’uso.

Sebbene offra un ambiente semplice da usare ed intuitivo, OpenBoard è comunque ricco di funzionalità.

È possibile importare ed inserire disegni, animazioni, file audio e video ed esportare le lezioni in PDF. Offre widget ed add-on in grado di includere al volo contenuti di Wikipedia e Google Maps, è possibile prendere annotazioni con scrittura a mano libera, fornisce le funzioni calcolatrice e dizionario, integra un browser interno che permette di visualizzare pagine web senza dover uscire dal programma.

Sotto un video tutorial in Italiano su come usarlo a cura di Francesco Fusillo.

Si sa che le case produttrici di LIM offrono software proprietari a pagamento diversi e non integrabili l’uno con l’altro.

Le scuole o le università però spesso usano marche diverse di lavagne con il conseguente problema dell’esportazione e della condivisione di lezioni e contenuti. In pratica ciò che funziona in una LIM SmartBoard per esempio non funziona su Promethean o StarBoard, soltanto per citare alcune marche tra le più diffuse.

L’uso di questo software per lavagne interattive multimediali in sostituzione dei software proprietari consente di salvare contenuti in un unico formato che l’insegnante potrà trasportare da una classe all’altra o da una scuola all’altra senza dovesi adeguare alle varie marche di LIM.

Il programma, ovviamente, può anche essere usato anche su schermi touch con una penna digitale, magari abbinati ad un proiettore.

OpenBoard in buona sostanza facilita il lavoro dell’insegnante che usa la LIM in classe e viene incontro alle esigenze degli istituti scolastici che possono uniformare il software d’uso delle LIM che hanno in dotazione.

In definitiva OpenBorad ha davanti a sé un futuro roseo. Infatti come si legge sul sito

L’interesse su questo programma sta crescendo velocemente in Svizzera ma anche in Europa e in Nord America. Verrà creata un’organizzazione legale svizzera senza scopo di lucro. Questa organizzazione promuoverà OpenBoard ed il suo sviluppo open source favorendo la collaborazione tra le parti interessate. Tutto questo nel pieno rispetto dei principi cardine che hanno portato alla creazione di questo fork, che si sta rifocalizzando sul lavoro dell’insegnante in classe, privilegiando la facilità d’uso.

Post correlati

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento




Il tuo commento:


Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage:

shares