Archivio per la tag 'webtv'

Tape.tv: musica all’infinito


tape.tv

Tape.tv è un elegante sito dove semplicemente accedere e ascoltare e vedere in streaming video musicali senza tregua e interruzione.

Si può lasciarlo lavorare da solo o scegliere l’artista e il genere desiderato da riprodurre attraverso un semplice palyer.

Si tratta dunque di una sorta di Web Tv, di un canale specializzato in video musicali dove, tra le altre opzioni, creare playlist personali, condividere i filmati con gli amici e visualizzarli a schermo intero.

Il servizio è ancora in fase sperimentale ma già promette bene e presto ci saranno succose novità.

Via | go2web20


TVChannelsFree: più di 3000 canali TV gratuiti da tutto il mondo da guardare via web


tvchannelsfree

TVChannelsFree (oppure Online Video Channels, che dir si voglia) è una ricca directory dove guardare via web più di 3000 televisioni da tutto il mondo, Italia inclusa.

Sono rappresentati addirittura più di 60 paesi.

Si può selezionare il luogo di provenienza e il genere oppure navigare tra le categorie: intrattenimento, musica, news, cartoni animati, educazione, sport, cinema.

C’è una lista delle TV più viste e una delle novità.

Da registrati si può entrare nella community e commentare i canali.

Per la corretta visione in streaming delle televisioni è necessario che il nostro browser sia provvisto dei necessari plugin (Windows Media Player, Quicktime, Flash) da reperire qui.

Via | killerstartups


TBTV: citizen TV italiana


tbtv

TBTV (The Blog TV) è una società di produzione user generated italiana.

Realizza programmi e canali televisivi, campagne pubblicitarie, film e documentari con il supporto e la creatività della community di videoblogger e videomaker.

Al suo interno trovano posto quelle notizie che emergono a fatica sui mezzi di comunicazione ufficiali. Gli utenti possono inviare video e votarli, è la rete sociale che ne decreta il successo.

Attualmente sta lavorando a un format che sarà proposto su Rai Educational e la cui puntata 0 sarà sulla scuola, le sue trasformazioni, partendo dalla Scuola Media per approdare all’Università.

TBTV mira a promuovere una nuova forma di comunicazione sociale generata dal basso, dalla stessa community degli utenti.

La piattaforma è pensata per chi ha il desiderio di partecipare alla creazione di contenuti per progetti multicanali. Sperimentazione e creatività, ascolto ed emozione sono i valori n cui crede TBTV per un “nuovo modo di comunicare”.

L’iscrizione al sito è gratuita e da lì si possono segnalare i video.

L’iniziativa merita considerazione e spero che presto realizzi un canale specifico sulla scuola in modo di attirare l’attenzione dei ragazzi e degli insegnanti.

Grazie a Cristina per la segnalazione.

WorldTV: crea il tuo canale TV personale

WorldTV



WorldTV è una’applicazione web che permette di aprire un canale televisivo personalizzato molto semplicemente usando i video che più ci piacciono.

I filmati sono mostrati a pieno schermo proprio come in una televisione vera. E’ possibile dare un nome alla propria TV e ad essa sarà associato un indirizzo da cui vederla.

L’uso è semplice. Inizialmente si inseriscono l’URL di tre video presi dal web, per esempio da YouTube (in seguito se ne potranno aggiungere quanti ne vogliamo).

Successivamente si assegna un nome al nostro canale, sarà generato un logo e la nostra TV è già pronta.

A questo punto si può accedere all’editor, aggiungere altri video, usare il motore di ricerca interno per cercare filmati, configurare la TV. Operazioni tutte molto immediate.

Si può anche registrare un video con la webcam e condividerlo. La lista dei nostri filmati può essere organizzata tramite drag & drop e possiamo cancellare i contenuti in qualsiasi momento.

Non c’è bisogno di registrazione ma se vogliamo rendere il nostro canale editabile solo da noi stessi è necessario proteggerlo con una password.

I servizi di video sharing supportati al momento sono: Youtube, Yahoo!, Google, Break, AOL, Myspace, Metacafe, Livevideo, Dailymotion e Blip.

Questo il mio canale di prova creato in cinque minuti.

Via | Go2Web2


Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

Maestro Alberto Scuola Primaria

Maestro Alberto albertopiccini.it
Se cerchi notizie sulla Scuola Primaria clicca sopra

Seguimi nei social e metti un like :)