RoadSharing: l’auto di gruppo sbarca in Italia


roadsharing

RoadSharing è un importante servizio di carpooling, vale a dire un modo di trasporto che consiste nella condivisione di automobili private tra un gruppo di persone, conosciuto anche come “auto di gruppo”.

Oltre alla localizzazione inglese, francese, tedesca e spagnola è arrivata anche quella italiana.

Si tratta di una community dove registrarsi e ricercare o l’auto di gruppo con altre persone per condividere itinerari in Italia e in Europa.

Una volta che ci siamo iscritti è possibile ricercare ed inserire i percorsi da condividere magari per partecipare ad un evento specifico, un concerto, una manifestazione, una festa, un avvenimento sportivo o culturale.

Il fine principale è quello di ridurre i costi del trasporto attraverso la pratica della cosiddetta mobilità sostenibile.

Al giorno d’oggi, infatti, sono molte le persone che per motivi di lavoro, di studio o altro, si spostano spesso da soli in auto, anche più di una volta nella settimana.

RoadSharing rappresenta un modo semplice ed immediato per trovare compagni di viaggio, si tratta di una maniera efficace per far incontrare chi cerca e chi offre passaggi in auto per risparmiare, inquinare meno e fare nuove amicizie.

RoadSharing è di sicuro un modo economico ed ecologico per spostarsi in compagnia.


Post correlati

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


5 Risposte a “RoadSharing: l’auto di gruppo sbarca in Italia”

  1. maestroalberto » Caringbee: carpooling aziendale in Italia dice:
    Pubblicato venerdì 27 febbraio 2009 alle 07:09

    […] RoadSharing arriva in Italia un altro importante servizio di carpooling: […]

  2. alessandro dice:
    Pubblicato sabato 9 maggio 2009 alle 01:25

    io consiglierei anche questo :

    è nato http://www.trasportiamoci.it, il sito della condivisione dei viaggi in auto, della cooperazione tra automobilisti e potenziali passeggeri, il sito che ridurrà il numero delle auto semivuote circolanti in Italia.

    Un’interfaccia semplice, la registrazione gratuita e il gioco è fatto.

    Metti a disposizione i posti liberi nella tua auto durante i tuoi spostamenti, gli altri utenti iscritti li vedranno e ti potranno contattare per condividere tratta e spese implicate.

    Se invece cerchi un passaggio, ti basterà registrarti e cercare tra i passaggi offerti oppure pubblicare una specifica richiesta di passaggio sulla nostra bacheca virtuale.

    Nulla di più semplice e conveniente. Le spese si riducono per tutti, l’ambiente ne trae vantaggi consistenti, e pure il traffico allenta la sua morsa stressante.

    Come funziona il sito?

    Semplicemente e intuitivamente come una bacheca online.
    L’utente (anche se non ancora registrato) può cercare, grazie ad un’ interfaccia direttamente in homepage, i passaggi offerti o cercati dagli altri utenti e vedere se questi possano fare al caso suo.
    Una volta individuato il passaggio (domanda o richiesta), il visitatore potrà accedere alle informazioni per contattare l’utente (telefono e mail) previo essersi registrato al sito – per ovvi motivi di tutela e sicurezza – e mettersi direttamente in contatto con lui. Gli accordi su orari, prezzi e quant altro si prendono esclusivamente attraverso contatti diretti, non attraverso il sito.
    Ugualmente si potranno inserire proprie richieste e offerte dalla pagina dedicata (“passaggio”) che saranno poi visibili a tutti gli utenti e visitatori in homepage.

    Una volta che gli utenti entrano in contatto tra loro, viaggiano e risparmiano, hanno la possibilità di lasciare un giudizio a posteriori sul compagno di viaggio in modo da renderlo consigliabile o meno agli altri utenti.

    Un servizio gratuito, utile al portafoglio e all’ambiente che può essere la risposta a molti problemi che affliggono le nostre vite di uomini viaggiatori.
    Più persone usano il servizio, più questo mette in moto un circolo virtuoso di risparmio economico e ambientale. Dunque.. via al passaparola!!

    VIAGGIO E RISPARMIO…. A PORTATA DI CLICK!

  3. paola dice:
    Pubblicato sabato 5 settembre 2009 alle 17:04

    ciao, c’è qualcuno che da firenze va alla festa ,stasera, a prato..

  4. giampiero dice:
    Pubblicato venerdì 30 aprile 2010 alle 00:20

    Ho provato roadsharing…
    PESSIMO!
    sicurezza zero!
    mai più un’esperienza del genere!

  5. andrea dice:
    Pubblicato domenica 9 gennaio 2011 alle 18:37

    Se qualcuno ha avuto brutte esperienze utilizzando siti di carpooling ‘comuni’, vi segnalo youtrip. questo sito permette di viaggiare insieme in cambio di amicizia, rimborsi spese, o OGGETTI .
    Ma per garantire la sicurezza dei viaggiatori, youtrip mette a disposizione il controllo dei feedback proprio come succede su ebay. Prima di accettare un passaggio o offrirlo, è opportuno effettuare un controllo sui giudizi che sono stati rilasciati da precedenti passeggeri.
    Buon viaggio con youtrip.it

Lascia un commento




Il tuo commento:




Seguimi su Pinterest

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.