Archivio per la tag 'storage'

20 GB nel 1980 e 32 GB nel 2010…

20gb-in-1980-vs-32gb-in-2010

20GB in 1980 vs. 32GB in 2010 è un’immagine che spiega bene il cambiamento avvenuto nel corso del tempo, soprattutto nelle dimensioni, dei dispositivi di storage.

La differenza tra 20 GB nel 1980 e 32 GB nel 2010 è davvero consistente.

Per archiviare 20 giga di dati trenta anni fa ci voleva un sistema di 2000 chili molto costoso che ingombrava un’intera grande stanza. Oggi basta una MicroSD flash card che pesa meno di un grammo, una memory card che costa un centinaio di euro.

E sono già disponibili quelle da 64 giga!

Psonar: caricare ed ascoltare la propria musica online

psonar

Psonar è un interessante strumento che permette di caricare ed ascoltare la propria musica online.

Il servizio mette a disposizione un’utility da lanciare sul proprio computer e che scoprirà tutta la musica contenuta nell’hard disk.

In Psonar è possibile caricare e sincronizzare in the cloud anche le canzoni contenute nell’iPod e nei lettori MP3.

Una volta sincronizzata la nostra libreria musicale online, infatti, è possibile trasferire musica da un dispositivo all’altro con un semplice drag&drop e ad avremo così la stessa musica dappertutto, computer e dispositivi mobili.

Psonar funziona anche come rete sociale dove esplorare e condividere musica e playlist con gli altri utenti.

L’account gratuito permette lo streaming di 12 ore di ascolto settimanali altrimenti è necessario acquistare un piano a pagamento senza restrizioni.

Filebox: 488 giga di spazio online gratis

filebox

Filebox è un nuovo servizio di file hosting che, sovvertendo tutte le tariffe di mercato, offre ben 488 giga di spazio online gratis.

Se siamo disposti a spendere circa 30 dollari l’anno (più o meno 20 euro al cambio attuale) lo storage diventa illimitato.

Se considerimo che un hard disk da 500 gb ( mezzo terabyte) costa attualmente circa 50 euro l’offerta ha dell’incredibile.

Il limite massimo di upload giornalieri in Filebox è di 50 e il servizio consente di condividere i file e di organizzare il contenuto caricato in cartelle e directory.

Per gli account gratuiti, tuttavia, i file scompariranno dopo un anno dall’ultimo download.

Evidentemete Filebox è stato creato con l’idea di mettersi in competizione con servizi più blasonati come Rapidshare o Megaupload.

Da provare.

UrlImg: modificare un’immagine intervenendo sulla sua URL e usarla per il blogging

urlimg

UrlImg è uno strumento particolare che consente di modificare un’immagine intervenendo sulla sua URL.

Si possono modificare le dimensioni delle immagini, ritagliarle, ruotarle, renderle quadrate, creare una miniatura (thumbnail).

Per fare ciò basta usare il link dell’immagine residente online e utilizzare uno dei codici messi a disposizione.

Per usare la funzione resize, per esempio, si parte dall’URL http://urlimg.com/resize/WIDTHxHEIGHT/IMAGEURL inserendo i valori richiesti, ossia l’altezza e la larghezza in pixel e l’hotlink dell’immagine già residente online.

Dovremmo dunque creare un link del genere http://urlimg.com/resize/300×400/example.com/myimage.jpg

I vari comandi per modificare le immagini si trovano a questa pagina ma la procedura è sempre simile.

Ci sono anche comandi per ottenere veri e propri effetti grafici. Per esempio per trasformare una foto in bianco e nero, per aggiungere un’ombreggiatura, un filtro e addirittura per convertire da un formato all’altro.

I nostri file modificati sono salvati automaticamente sui super sicuri server di Amazon. C’è un limite di 50 mb per lo storage gratuito oppure si possono sottoscrivere piani a pagamento registrandosi ed inserendo il proprio sito o blog.

UrlImg, dunque, rappresenta soprattutto un’ottima risorsa per quei blogger e webmaster che vogliono caricare le immagini dei propri siti in un servizio esterno onde evitare il consumo di banda nel proprio hosting server.

Memopal: 3 giga di backup e storage online gratuiti

memopal

Memopal è un servizio di backup e storage online che offre, oltre a piani a pagamento, ben tre giga di spazio remoto gratuito dove archiviare i nostri file.

Nello spazio storage si può caricare ogni genere di file, senza alcun limite, automaticamente e in totale sicurezza.

Si possono proteggere file e cartelle oppure condividerle online.

L’upload avviene in due modi: attraverso l’interfaccia messa a disposizione nel sito web o tramite un apposito software gratuito per Windows, Mac e Linux da installare nel computer.

Memopal è accessibile anche da iPhone con un’applicazione gratuita e da qualsiasi altro dispositivo mobile via browser.

Per ottenere i 3 giga di spazio gratuito basta installare l’apposito software e configurarlo con un indirizzo email valido.

Siti simili: DropBox.

Imgxc: servizio image hosting veloce con hotlink

Imgxc

Imgxc (Image Exchange) è un servizio image hosting veloce e gratuito.

Supporta file JPG, JPEG, GIF e PNG ma si può caricare un’intera serie di immagini attraverso l’upload di un archivio compresso ZIP. Ogni immagine non può superare i 2 mb di dimensione.

E’ possibile aggiungere tag alle immagini, specificare una chiave per eliminarle in futuro da internet, decidere se mantenerle private trattandosi di contenuto per adulti.

Concluse le semplici operazioni per caricare le nostre foto online si dispone dei codici per condividerle: il comodo link diretto alle immagini (hotlink), l’HTML e il codice IMG per inserirle in un forum.

Imgxc fornisce anche anche alcuni comodi pulsanti per lo sharing in FaceBook, StumbleUpon, Reddit, Delicious, Slashdot e Furl.

Se le immagini non sono visualizzate nel periodo di un anno saranno automaticamente rimosse dal sistema.

Si tratta di un servizio totalmente gratuito a cui non è possibile registrarsi.


Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: