Archivio per la tag 'url'

Inserisci un indirizzo e trova i siti simili: Wectar


wectar

Basta inserire una URL in Wectar è il servizio propone una lunghissima lista di siti simili che hanno contenuti all’apparenza in comune.

Wectar ricerca le proprie informazioni nella directory di siti web DMOZ e in Delicious.

Come fa a generare l’algoritmo per produrre i risultati lo spiega in questa pagina.

Il servizio elenca anche i siti popolari al momento in Delicious e propone di ricercarli al suo interno.

Non mi sembra molto attendibile ma sicuramente curioso.


Shrink2one: convertire un gruppo di link in uno


shrink2one

Shrink2one è un semplice servizio online che permette di raggruppare vari link convertendoli in uno solo.

Basta inserire una serie di indirizzi per ricavare un link permanente che li aggrega tutti e che permette di aprirli tutti assieme con un click.

Perfetto per i servizi di microblogging alla Twitter dove è necessario risparmiare spazio avendo a disposizione solo 140 caratteri per postare un messaggio o per le chat.

Una specie di TinyUrl all’estrema potenza dunque. Con una URL breve si può segnalare un’intera serie di siti e pagine web.

Pratico, utile ed estremamente semplice da usare. Non necessità neppure di registrazione.

E’ possibile anche assegnare un titolo e proteggere la lista con una password.

Servizi simili: LinkBunch.

Via | makeuseof


Cligs: accorcia URL con statistiche


Cligs

La nuova tendenza dei servizi accorcia URL non è solo quella di offrire il servizio di redirect tramite un link abbreviato, ma di offrire funzioni aggiuntive.

In particolare stanno nascendo siti che offrono la possibilità di monitorare le statistiche del link generati.

Cligs è l’ultimo arrivato in questo genere. Si tratta di un’applicazione gratuita che non richiede registrazione ma se ci accreditiamo possiamo sfruttare al massimo le sue funzionalità.

Le statistiche generate sono rapide (grazie all’uso di Ajax) e dettagliate, con tanto di grafici e informazioni riguardanti i motori di ricerca e le reti sociali. Si possono usare Cligs, ossia indirizzi abbreviati, diversi che puntano alla stessa URL e monitorali. Per esempio, possiamo usare un clig per un forum e uno per Twitter e monitorali separatamente.

Cligs fornisce il numero dei click, citazioni in Twitter, nei blog, i bookmark in Deliciuos e altro ancora.

Tra i nuovi servizi di accorcia URL con statistiche incorporate per ora Cligs mi sembra il migliore.

Via | lifehacker


PrevURL: preview URL


prevurl

PrevURL è un servizio in cui inserire un’URL ed ottenere il preview della miniatura del sito.

Onestamente non ne comprendo l’utilità se non quella di creare l’immagine di una schermata sotto forma di thumbnal di un sito da riutilizzare in specifici progetti web.

PrevURL infatti si basa su Thumbalizr.


BudUrl: accorcia URL con statistiche del link



BudURL Demo from Andy Meadows on Vimeo.

BudUrl è un servizio accorcia URL alla TinyURL che fornisce le statistiche del link generati.

Il servizio è gratuito e non richiede registrazione ma se ci accreditiamo possiamo sfruttare al massimo le sue funzionalità.

Ogni volta che accorciamo una URL essa sarà monitorata nella nostra lista in BudUrl. Possiamo così osservare quante volte è stata cliccata nelle ultime 24 ore o negli ultimi 7 giorni e usufruire di altri dati come l’indirizzo ip da cui proviene il click e il sito da cui parte.

Disponibile anche un comodo bookmarklet con cui accorciare indirizzi al volo direttamente dalla barra dei segnalibri del nostro browser.

BudUrl segue una nuova tendenza per questo genere di servizi: non più solamente accorcia URL, ma anche URL tracking.


Twitzer: scrivere più di 140 caratteri in un messaggio di Twitter


twitzer

Twitzer è un’estensione per Firefox che permette di aggirare il limite dei 140 caratteri in un messaggio di Twitter.

E’ necessario installare il plugin, dopodiché basta cliccare con il tasto destro del mouse all’interno della pagina di Twitter e si aprirà un menù con le opzioni per allungare il testo.

In pratica il testo che avanza sarà sostituito da una URL accorciata. Non a caso l’estensione e fornita dal servizio accorcia testi shortText.

Il problema serio è che se non si ha il plugin installato il testo aggiuntivo non potrà mai essere visto. Pertanto, per ora, potrebbe tornare comodo sola a a gruppi dfi amici che decidono di usarlo per comunicare tra di loro.


Seguimi

Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

Maestro Alberto Scuola Primaria

Maestro Alberto albertopiccini.it
Se cerchi notizie sulla Scuola Primaria clicca sopra