Archivio per la tag 'telefonia'

myGrid: caricabatterie universale senza fili per telefoni cellulari

Duracell tramite Digital PR mi offre la possibilità di provare in anteprima il nuovissimo myGrid.

Si tratta di un caricabatterie universale senza fili per telefoni cellulari.

La confezione che mi è stata fornita include un alimentatore di rete, un adattatore universale, un libretto illustrativo, quattro custodie in silicone: una per iPhone (3G, 3GS), una per iPod Touch, una per BlackBerry Pearl (8100, 8110, 8120), una per BlackBerry Curve (8300, 8310, 8320, 8330, 8350i), quattro adattatori per connettori USB, Micro USB e micro jack per cellulari Nokia e Motorola.

Come si può vedere dal video è un tappetino molto sottile e poco ingombrante su cui appoggiare i nostri dispositivi mobili da ricaricare con tecnologia wireless.

Può ricaricare fino a quattro dispositivi contemporaneamente disposti su tutta la superficie del pad. E’ sicuro, perché lo si può toccare senza prendere la scossa anche durante la fase di carica. Se accidentalmente viene versata dell’acqua sul tappetino, non non c’è pericolo che vada in corto circuito.

Molto probabilmente la confezione che andrà in commercio sarà diversa da quella che ho ricevuto in omaggio.

Una volta in commercio, infatti, i clip e le custodie saranno vendute separatamente in modo che ognuno possa acquistare quello o quelli di cui ha necessità.

myGrid utilizza la tecnologia a conduzione: quando un dispositivo viene posizionato sulla sua superficie la carica si avvia solo se necessario e si interrompe non appena il caricamento è completo.

Occupa poco spazio (misura 20 cm per 15 circa), è molto sottile e può essere collocato facilmente senza troppo ingombro sopra un mobile o sulla scrivania di casa o dell’ufficio.

L’ho testato con un iPhone e con un telefonino Nokia e devo dire che funziona molto bene. I tempi di ricarica sono del tutto uguali a quelli del caricamento tradizionale.

Le custodie in silicone (di colore nero) sono simili a molte di quelle che si vedono in commercio e potrebbero essere mantenute nel nostro smartphone, altrimenti saremo obbligati e a metterlae e toglierle ogni volta che si effettua una ricarica.

Si tratta in definitiva di un prodotto molto interessante e funzionale. A mio avviso il suo successo sarà decretato dalla gamma degli accessori che Duracell sarà in grado di offrire: più saranno maneggevoli e facili da usare, maggiore sarà il desiderio degli utenti di acquistare il myGrid.

Perché, inoltre, non pensare a fornire custodie colorate meno anonime, più vivaci e più adatte ad un pubblico giovanile?

C’è da sperare che Duracell provvederà a fornire connettori anche per le tanto diffuse consolle da gioco tipo Nintendo o PSP e per altre marche affermate (HTC, Samsung, LG e via dicendo).

Immaginate la possibilità di allestire una sorta di “stazione di ricarica” domestica senza fili su cui appoggiare i telefoni cellulari di tutta la famiglia e le consolle dei bambini? Sarebbe davvero un’ottima soluzione.

Non ci resta che attendere l’imminente lancio anche sul mercato italiano oppure acquistarlo da subito su Amazon (60 dollari circa).

Onbile: servizio per creare la versione mobile per cellulari di un sito web

onbile

Onbile (disponibile anche in Italiano qui) è un servizio che permette di creare la versione mobile per cellulari di un sito web.

E’ necessario registrarsi gratuitamente e creare un account. Dopodiché di dovrà scegliere un template grafico e personalizzare i colori del tema e le icone.

Successivamente aggiungeremo i contenuti (nome del sito, slogan, logo, feed RSS e via dicendo).

L’ultimo passaggio è la pubblicazione. Indicando il dominio sul quale desideriamo installare Onbile, il servizio ci invierà un codice JavaScript da incollare nell’index e, quando un utente accederá al sito con un cellulare, il codice riconoscerá il dispositivo e lo reindirizzerà alla versione per telefonini.

Onbile è un servizio del tutto gratuito compatibile con tutti i dispositivi mobili, incluso iPhone, Android, Windows Mobile e BlackBerry e con i principali CMS alla WordPress e Joomla.

MobileHunger: pubblica il menù del tuo ristorante online come sito per iPhone

mobilehunger

MobileHunger è un’interessante applicazione web che permette di pubblicare il menù di un ristorante online come sito per iPhone e iPod Touch.

Non trattandosi di un’applicazione ma semplicemente di uno strumento che genera una pagina web, il menù può essere visualizzato bene da qualsiasi dispositivo mobile e telefono cellulare.

E’ necessario registrarsi gratuitamente per procedere alla creazione del menù virtuale al quale possono essere aggiunti dati relativi al ristorante come nome, indirizzo, telefono, logo e localizzazione geografica via Google Maps.

Si possono creare tutti i tipi di menù senza restrizione e il sito può essere personalizzato nella grafica e nei colori permettendo di ottenere un risultato molto buono.

E’ anche possibile aggiungere una galleria fotografia e connettere la pagina a Twitter e FaceBook.

Vista la sempre più massiccia diffusione dei telefonini per navigare in internet, in particolare dell’iPhone, si tratta di sicuro di un’idea interessante per promuovere online un ristorante, una trattoria, un pub o una pizzeria senza troppi sforzi, senza conoscere l’HTML e con un po’ di fantasia.

Video della settimana: il nuovo iPhone 4

iPhone 4 Complete Interface Video, Including iMovie + iBooks è un video che mostra il nuovo smartphone di Apple hands on.

Il filmato non è il massimo della qualità ma è il più completo tra quelli che che ho trovato e che circolano in rete a pochi giorni dal lancio del nuovo gadget desiderato da molti.

Guarda tutti gli altri Video della Settimana.

Miro Video Converter: convertire video per il telefonino, iPod, iPhone e i dispositivi mobili

mirovideoconverter

Miro Video Converter è un software gratuito e opensource in grado si convertire video per il telefonino, iPod, iPhone e i dispositivi mobili.

MiroVideoConverter è fornito da Miro, il conosciuto player e downloader video, e permette di convertire da praticamente in ogni formato video a MP4, Ogg Theora o nei formati specifici per qualsiasi tipo di telefono cellulare (Android incluso con risoluzioni specifiche per l’HTC Nexus One o il Motorola Droid), iPod, iPhone, PSP.

L’aspetto più interessante del programma è la sua praticità d’uso. Basta infatti trascinare i firmati da convertire nell’interfaccia del software, rilasciarli, selezionare il dispositivo d’uscita con cui lo utilizzeremo e procedere alla conversione.

Ecco alcuni esempi di conversione:

  • da AVI a MP4 o Ogg
  • da WMV a MP4 o Ogg
  • da XVID a MP4 o Ogg
  • da FLV a MP4 o Ogg
  • da MKV a MP4 o Ogg
  • da MOV a MP4 o Ogg
  • da H264 a MP4 o Ogg
  • da Theora a MP4 o Ogg

Il software è rapido, gratuito, semplice da usare e funziona sia in Windows, sia in Mac.

Quanto conta il marketing nella telefonia?

marketing_telefonia

Avete presente Google Nexus One? Ha venduto solamente 20,000 pezzi nella prima settimana di lancio, che sono pochissimi se consideriamo le vendite registrate dai diretti concorrenti.

Il cellulare non è da buttare via, anzi, ha delle caratteristiche tecniche fortissime e di tutto rispetto e da un certo punto di vista altamente innovative. Allora perché ha venduto così poco?

Google ha deciso di vendere il suo cellulare inizialmente solamente attraverso internet e quindi su ordinazione. Non si è accorto che così facendo ha tagliato fuori una fetta di mercato grandissima? Ci sono stati creati pochissimi spot televisivi, pochissimi annunci su riviste, in poche parole pochissimo marketing!

HTC ha collaborato alla creazione di quel telefono e intuendone le potenzialità ha sviluppato HTC Desire, un cellulare sostanzialmente uguale sotto quasi ogni punto di vista.

Forse l’azienda taiwanese intuendone la potenzialità ha capito anche i difetti del piano manageriale di BigG e intende sfruttare questo “buco” a suo vantaggio.

Il piano marketing di HTC è nettamente superiore: molta più attesa per il prodotto, molta più informazione, molto più desiderio, ma soprattutto il telefono sarà venduto in tutti i negozi! Data la validità del dispositivo non ci sarebbe niente di strano se facesse registrare numeri di vendite da record! E molti esperti credono proprio accadrà questo!

Quindi il marketing e la promozione contano ancora qualcosa! Parliamo sostanzialmente di due cellulari uguali sia nel design che nel sistema operativo (entrambi montano Android alla versione 2.1), ma se ci sarà differenza di vendite sarà certamente grazie alla promozione.

Da escludere si tratti di differenza di brand dato che da una parte abbiamo HTC e dall’altra Google e in Italia dovrebbe vincere certamente il secondo!

Guest post a cura di News Cellulari.


Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: