Archivio per la tag 'stat'

Dlvr.it: pubblicare in Twitter e FaceBook via feed RSS

dlvr.it

Dlvr.it è un nuovo servizio che aiuta a pubblicare in Twitter e FaceBook via feed RSS in modo molto semplice.

Il servizio è ancora chiuso ma si può richiedere un invito.

In pratica Dlvr.it invia le notizie contenute in un feed automaticamente ad un account Twitter e FaceBook pubblicandole con un link breve.

Tuttavia non si limita sola a questo. Dlvr.it genera un sistema di statistiche che monitora l’andamento dei link, le attività degli amici e dei seguaci.

Sinceramente non mi sento di consigliare servizi simili a blogger e webmaster. Si corre il rischio di non selezionare i propri contenuti, di essere identificati come pseudo spammer e di ottenere risultati opposti a quelli aspettati: la perdita di seguaci.

Sei anni di FaceBook in un’immagine

factbook

In occasione dei 6 anni di FaceBook (4 febbraio) Mashable ha pubblicato un’immagine che in forma visuale ricapitola i dati relativi alla crescita del più grande social network del mondo.

Basti dire che ha raggiunto i 400 milioni di utenti e più di 900 dipendenti in giro per il mondo.

L’immagine ingrandita può essere visualizzata qui.

WordItOut: trasformare testi in tag cloud

worditout

WordItOut è un altro servizio che consente di trasformare testi in tag cloud con estrema facilità.

Il suo funzionamento è molto semplice. Basta copiare ed incollare un testo, una scritta, un documento, nell’apposito campo, oppure indicare un link e procedere.

Successivamente, attraverso un intuitivo editor visuale online, si può modificare la grafica della nuvola di parole calde scegliendo i colori, il font, il layout, i caratteri da rimuovere.

Le tag cloud generate possono essere salvate lasciando un indirizzo email valido e successivamente condivise. Esse possono anche essere inserite in una pagina web tramite codice embed.

E’ anche possibile navigare tra le nuvolette artistiche create dagli altri utenti nella community.

WordItOut è uno strumento del tutto gratuito.

Siti simili:

ItaliaOra: statistiche del paese Italia in tempo reale

italiaora

ItaliaOra è un sito che mostra le statistiche del paese Italia in tempo reale.

Il servizio si basa sui dati forniti dall’ISTAT e da altre autorevoli fonti come il Ministero dell’economia e delle Finanze, il Ministero dell’Interno, il Ministero della Salute.

Le statistiche fornite riguardano la popolazione, l’economia, la società, il lavoro, i media, la comunicazione, i costi della politica, la sicurezza, la giustizia e la salute.

Il flusso delle informazioni si aggiorna senza sosta attraverso alcuni contatori.

Italia Ora in buona sostanza fotografa la condizione del nostro Paese in forma visuale rendendo l’idea della sua continua trasformazione.

Si tratta di uno strumento in grado di soddisfare la curiosità di chiunque ma che può avere anche un riscontro educativo.

Sharega: counter che mostra le statistiche di Google Analytics pubblicamente

sharega

Sharega è un bottone per blogger e webmaster in grado di mostrare le statistiche di Google Analytics pubblicamente nei loro siti web.

Graficamente è simile al counter di FeedBurner o di Whos.amung.us.

Il suo funzionamento è molto semplice. Sfruttando le Api di Google e permettendo l’accesso ad un account Analytiscs al profilo utente specifico di Sharega, si può ottenere il codice HTML per installare il contatore in qualsiasi pagina web.

Il visitatore che clicca sul bottone sarà indirizzato ad una pagina che contiene il grafico delle visite e delle pagine viste del sito (vedi immagine).

Sharega è un servizio del tutto gratuito che può tornare comodo ai publisher che per motivi pubblicitari intendano mostrare pubblicamente le statistiche ufficiali del proprio sito. Tuttavia, per quanto concerne la sicurezza, non è certo il massimo fornire le credenziali di un account Google a terzi sebbene sia garantita la privacy.

WordCounter: conta la frequenza delle parole in un testo

wordcounter

WordCounter è uno strumento basato sul web in grado di contare la frequenza delle parole in un testo.

Basta incollare un testo nell’apposito campo e procedere. Si può anche decidere se filtrare le parole brevi e i monosillabi e quanto deve essere lunga la lista delle occorrenze.

Wordcounter si presenta dunque come un’applicazione che può aiutare ad evitare la ripetitività e la ridondanza nella scrittura oppure a reperire le parole chiave di un testo.

In futuro sarà possibile anche caricare file di testo.

Il conta parole è uno strumento gratuito che non richiede registrazione.

Via | makeuseof


Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: