Archivio per la tag 'slideshow'

Creare un’animazione GIF tramite immagini personali con Make a GIF


Make a GIF

Make a GIF è un comodo strumento web che permette di creare un’animazione GIF.

Si possono caricare fino a 12 immagini personali (non più grandi di un mb) che andranno a comporre la proiezione. Dopodiché attendiamo il processo di upload e scarichiamo la nostra immagine GIF animata.

Attraverso le opzioni avanzate si può decidere la velocità dell’animazione e stabilire una dimensione personalizzata.

Make a GIF è un servizio senza fronzoli, rapido, efficiente. Buono anche per generare velocemente semplici gallerie fotografiche.

Via | arturogoga


Freepath: creare presentazioni con ogni tipo di file


freepath

Freepath aggiunge il concetto di filesharing alla creazione di presentazioni.

Attraverso un’applicazione per Windows XP e Vista da scaricare ed installare è possibile creare diapositive aggiungendo tramite il drag&drop qualsiasi tipo di file, non solo immagini: documenti Office tipo Word, Excel, PDF, Flash, file audio, musica, video.

Si possono aggiungere anche contenuti direttamente dal web. In particolare da YouTube, SlideShare, Flickr.

La slideshow può essere gestita in tre modi diversi: come lista all’interno dell’applicazione e in preview, nella maniera classica a pieno schermo in stile PowerPoint, come doppia proiezione.

Freepath offreanche 100 mb di spazio remoto gratuito per immagazzinare i nostri contenuti.

Gli utenti registrati possono visualizzare e condividere le presentazioni nella community.

Via | lifehacker


Convertire immagini in un video: ImageToVideo


ImageToVideo

ImageToVideo è una semplicissima applicazione web che permette di convertire immagini in un video.

Basta scegliere e caricare una serie di immagini e foto personali (fino a 20) in formato JPG, GIF, PNG, BMP e, volendo, aggiungere un file audio per creare un sottofondo musicale.

Basta poi cliccare l’apposito bottone del generatore e scaricare il video creato in formato MPEG.

Il servizio è gratuito e non richiede registrazione. Si possono creare filmati senza limite.

ImageToVideo può essere integrato in una pagina web tramite codice.

ImageToVideo è un servizio molto semplice che produce semplici slideshow video. Il migliore in questo capo rimane l’imbattibile Animoto.

Via | makeuseof


MahShelf: rete sociale per amanati di manga e fumetti


mahshelf

MahShelf è una rete sociale dove condividere manga, fumetti e libri relativi al disegno.

Una sorta di Anobii o Shelfari interamente dedicata ai comic books.

I fumetti condivisi e caricati dagli utenti possono essere sfogliati e letti online anche a schermo intero attraverso una slideshow. Essi possono anche essere inseriti in una pagina web tramite codice proprio come si fa con un video di YouTube.

I contenuti possono essere votati, commentati, etichettati ed aggiunti ai preferiti.

La ricerca avviene attraverso un motore interno, usando la tag cloud o esplorando la nutrita lista delle categorie.

Gli utenti registrati hanno a disposizione un proprio canale personale dove mostrerà i libri e i fumetti di suo gradimento.

Come in tutti i social network che si rispettino è possibile intessere relazioni tra i membri della community. Per favorire la comunicazione MahShelf integra anche una sala chat di Meebo.

Insomma una sorta di YouTube dedicata interamente al mondo manga, dei fumetti e dei libri illustrati.

Via | go2web20


Più di 60 strumenti per usare Flickr al meglio


flickr_tools

Hongkiat raccoglie in un bel post più di 60 strumenti per usare Flickr al meglio.

La selezione è davvero ben fatta. Si va dai downloader e gli uploader ai motori di ricerca, dai generatori di slideshow e gallerie ai tool più generici.

Ogni strumento è corredato da screenshot e breve recensione.


Agglom: condividere ricerche web


agglom

Agglom è un intrigante progetto dell’amico Enrico Foschi, un abile programmatore italiano che ho conosciuto grazie ad Ammado.

Si tratta di un servizio di web sharing che permette di condividere le proprie ricerche online e di risparmiare così un sacco di tempo perchè il grosso del lavoro è già stato fatto da altri.

Gli utenti possono salvare e condividere interi set di link, immagini, video riguardo uno specifico argomento. Agglom si incarica di organizzarli e offre la possibilità agli utenti di condividerli tramite una web slideshow (una vera e propria proiezione di pagine e siti web), un feed RSS, un link permanente. Si può addirittura salvare un’intera sessione di navigazione.

Agglom è strutturato come rete sociale. I contenuti possono essere valutati, salvati, commentati e integrati con nuovi link.

Un’idea interessante, in grado di orientare l’internauta in un contesto simile a quello del social bookmarking, condividendo però interi gruppi di link anziché un singolo segnalibro.

Reperire contenuti che mirano dritto al bersaglio di una ricerca in rete è lo scopo di Agglom e saranno gli utenti stessi a decretare il successo del set condiviso.

Per salvare le proprie sessioni internet (in vari livelli di privacy) è disponibile anche un comodo plugin per Firefox.



Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: