Archivio per la tag 'presentazioni'

Buncee e Buncee EDU: creare e condividere avvincenti presentazioni multimediali

Buncee è qualcosa di più di un semplice strumento per creare e condividere avvincenti presentazioni multimediali: è anche e soprattutto uno strumento di storytelling digitale, ossia un efficiente sistema per raccontare e condividere storie tramite internet.

Buncee EDU è la versione educativa pensata per insegnanti, studenti e tutto il mondo della scuola che offre modelli, sfondi ed elementi grafici specifici per realizzare lezioni interattive da conservare e condividere online.

Con l’applicazione si possono produrre contenuti da condividere via email e nei social, cartoline elettroniche, presentazioni, animazioni, racconti digitali.

Il bello di Buncee è la sua semplicità d’uso in quanto si possono aggiungere ai lavori vari tipi di contenuto con un semplice drag and drop, inserire contenuti multimediali (foto, video, audio, link reperiti dalle rete sociali), titoli, scritte e organizzarli in fantastici template e sfondi ottenendo accattivanti effetti grafici con estrema facilità.

Buncee nella sua versione base è gratuita ma offre anche un piano professionale a pagamento.

L’app gratuita è disponibile anche per dispositivi mobili (iPhone e iPad).

Bunkr: sistema per creare presentazioni interattive online di contenuti web

Bunkr è un sistema per creare presentazioni di contenuti web interattive online che offre risultati di effetto e non solo.

Si tratta di una sorta di PowerPoint 2.0 simile a Office Sway che, invece di funzionare tramite software da computer, funziona in modo interattivo via browser tramite un apposito editor visivo davvero ben fatto.

Il servizio è gratuito e ci si può loggare anche  tramite Google e  Facebook.

Bunkr permette anche di caricare contenuti personali dal computer, soprattutto immagini o dai nostri servizi cloud ai quali basta connettersi: Dropbox, Google Drive, Evernote, Flickr, Facebook, Instagram.

Permette anche di caricare file di presentazioni Powerpoint  vere e proprie da migliorare o arricchire con altri contenuti  e quindi funziona anche come visualizzatore nel caso non disponessimo del software giusto per riprodurre i file. Le diapositive importate possono essere usate come in una sorta di presentazione dentro la presentazione.

Tuttavia il miglior modo di usare l’applicazione è quello di prelevare contenuti che risiedono già in internet come per esempio foto da Pinterest o Deviantart, video da Youtube o Vimeo, status da Facebook, Linkedin o Twitter, grafici da Infogram o Google Fogli, audio da Spotify o Deezer, articoli da Tumblr o WordPress, documenti da Google Documenti e PDF, mappe geografiche, mappe mentali, codici di programmazione e tanto altro ancora.

Sono disponibili una grande varietà di applicazioni web, strumenti online, social network, archivi digitali da cui prelevare e i siti che ho menzionato sopra sono soltanto alcuni esempi. Il tutto avviene semplicemente copiando e incollando il link di ciò che vogliamo inserire.

Attraverso l’editor si può scegliere lo stile del template della presentazione, includere una testata fatta di immagini o testo scritto, selezionare vari sfondi già pronti e temi predefiniti.

Il tutto avviene in modo visivo cliccando su una diapositiva e scegliendo, attraverso appositi bottoni, con cosa vogliamo riempirla.

I lavori realizzati possono essere esportati in formato PDF, condivisi nei social o tramite link, inseriti in pagine web tramite codice embed e, ovviamente, riprodotti anche a pieno schermo.

Bunkr è uno strumento duttile e già completo che con ogni probabilità sarà ancora migliorato in futuro essendo ancora un’app giovane.

In buona sostanza Bunkr può essere usato sia per creare e riprodurre presentazioni in forma convenzionale, sia per realizzare presentazioni interattive di contenuti web, sia presentazioni miste.

Può essere utile per chiunque abbia bisogno di generare presentazioni moderne e flessibili ma anche per il mondo della scuola. Con Bunkr, infatti, gli insegnati possono organizzare contenuti sotto forma di lezione in modo rapido ed accattivante prelevando contenuti che già risiedono nel web.

Office Sway: realizzare e condividere presentazioni online

Office Sway è un nuovo strumento del tutto gratuito della suite online Microsoft Office che permette di realizzare e condividere presentazioni online.

Si possono aggiungere slide proprio come in Powerpoint ma il suo funzionamento è decisamente più intuitivo ed accattivate.

E’ possibile, aggiungere testi scritti, immagini, video, link. Il tutto avviene direttamente online.

Abbiamo sotto gli occhi una struttura lineare e ad ogni riga corrisponde una diapositiva. In esse, attraverso un apposito menù, si può scrivere direttamente titoli e testi.

Le foto da includere attraverso un semplice drag&drop, invece, possono essere caricate, prelevate da OneDrive, ricercate da vari servizi web che selezionano solamente contenuti privi di diritti d’autore.

Stessa cosa accade per i video e sempre possiamo monitorare il nostro lavoro guardando il risultato effettivo.

I contenuti multimediali possono essere disposti facilmente scegliendo la dimensione, digitando una descrizione, la priorità e la sequenza di presentazione.

Le varie schede possono essere riordinate sempre attraverso drag&drop e raggruppate.

Sway offre semplici opzioni per la formattazione del testo e svariati layout grafici per rendere il nostro lavoro gradevole e professionale. La grafica può essere scelta anche attraverso il comodo strumento chiamato remix.

Il tutto avviene in modo incredibilmente rapido ed intuitivo in poco minuti e si possono addirittura invitare persone a contribuire al lavoro collaborativo online.

I nostri sway si adattano a qualsiasi schermo con cui saranno guardate: computer, tablet, smartphone. Essi possono essere condivisi nei social network, tramite link e codice embed proprio come i video di YouTube.

Office Sway è integrata in oneDrive, il servizio di cloud storage di Microsoft, e fornisce app per Android, iOS e Windows Mobile.

Si tratta di un ottimo strumento per tutti ed in particolare per gli insegnanti di ogni ordine e grado.

Slid.es: creare presentazioni online

Slid.es è un’ottima applicazione web che consente di creare bellissime presentazioni online.

Tutto avviene via web, attraverso un comodo editor senza dover installare alcun software.

Slid.es evita la sequenzialità tipica e tradizionale di Powerpoint o di Keynote.

Si può accedere anche via Google o Facebook e il processo di creazione avviene in modo semplice ed intuitivo.

Le presentazioni possono essere salvate e condivise online ma visualizzate anche offline senza una connessione a internet.

Slid.es si mette in concorrenza con Prezi, è uno strumento gratuito che propone anche un piano pro a pagamento.

Jux: piattaforma blogging per realizzare splendide gallerie di immagini

Jux è una piattaforma blogging alternativa a Tumblr e WordPress che permette soprattutto di realizzare splendide gallerie di immagini e accattivanti presentazioni di contenuti.

Le foto possono essre caricate o prelevate da account Flickr, Facebook o Instagram.

Jux è facile da usare e gratuito.

Drawium: realizzare tour guidati di siti web facilmente senza conoscere i linguaggi di programmazione

Drawium è un’applicazione che permette di realizzare tour guidati di siti web facilmente senza conoscere i linguaggi di programmazione.

Compatibile praticamente con tutti i browser, funziona tramite un comodo bookmarklet, è altamente configurabile e interattiva e fornisce dati statistici ai blogger e webmaster che la usano o a chiunque voglia creare un tour virtuale di una pagina web.

Drawium è gratuita ma offre anche piani professionali a pagamento.


Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: