Archivio per la tag 'aggregatore'

ItsMyUrls: condividere identità sociali con un codice QR

ItsMyUrls è un sito che permette di condividere identità sociali con un codice QR.

Funziona da aggregatore come tutti i siti di questo genere. Si possono inserire i profili di una persona dei principali social network come Twitter, FaceBook e compagnia bella. Si può inserire un link, un sito web, un blog, un feer RSS e tutto quello che si vuole.

Alla fine otterremo una singola pagina contenente la nostra identità sociale.

Ma l’aspetto interessante è che all’ID sarà associato anche un codice QR.

In questo modo esso potrà essere letto dai telefonini cellulari e dagli smartphone per consultare l’identità sociale al volo come se si trattasse di un biglietto da visita elettronico.

Questo aspetto rende ItsMyUrls decisamente utile (vedi demo).

Si tratta di un servizio gratuito che richiede registrazione o di effettuare il login via FaceBook.

Memolane: tutta la tua vita in internet in una linea del tempo

Il video spiega bene cosa sia Memolane, un servizio di lifestreaming ancora in fase beta ad inviti.

Si tratta di uno strumento con cui organizzare la vita sociale di una persona in internet in una linea del tempo, aggregando contenuti da vari social network come Facebook, Picasa, Flickr, Twitter, Tripit, Last.fm, Spotify, Foursquare e feed RSS.

Una volta aggiunti i servizi cui siamo registrati, messaggi, post, foto, musica, video, eventi, luoghi, insomma tutto quello che condividiamo nel web tutti i giorni, sarà organizzato in una pratica timeline navigabile.

Concepito anch’esso come rete sociale, si potranno aggiungere amici per condividere il flusso delle informazioni.

In pratica con Memolane potremo raccontare la storia di una vita online. Non ci resta che attendere il suo lancio ufficiale o provare ad ottenere un invito.

TurnSocial: barra per la condivisione nei siti sociali da aggiungere a un blog

turnsocial

TurnSocial è un servizio che offre una barra per la condivisione nei siti sociali da aggiungere a un blog.

Si tratta di uno strumento molto comodo se si vuol connettere un sito web a social network come Twitter, FaceBook, Twitter, YouTube, Flickr, FourSquare, Yelp, AddThis e MySpace.

Per installare la toolbar basta scegliere un nome, inserire i nomi utenti dei vari siti sociali e prelevare il codice javascript da incollare all’interno blog.

Volendo si possono saltare i social network che non ci interessano.

TurnSocial è un servizio gratuito che non richiede registrazione.

Per chi desidera una toolbar più personalizzabile e completa suggerisco di usare Wibiya.

Paper.li: leggere le notizie di Twitter come se fosse un giornale online

paperli

Paper.li è un semplice ma geniale strumento che consente di leggere le notizie di Twitter come se fosse un giornale online.

Per creare un newspaper personale basta disporre di un account Twitter con cui autenticarsi e procedere inserendo uno username, una lista o un hashtag.

A questo punto il servizio inizierà a generare il nostro quotidiano assegnando di default il nome con cui siamo conosciuti nella nostra biografia di Twitter. Esso, tuttavia, potrà essere cambiato successivamente.

Paper.li si basa sui link condivisi dalla persone che seguiamo, ne sceglie alcuni tra le più popolari e li sintetizza automaticamente in sezioni specifiche con tanto di immagini e video.

In pratica sembra di accedere alle informazioni di un classico quotidiano web, proprio con la stessa struttura grafica.

Il nostro giornale sarà pubblicato tutti i giorni in Twitter offrendo link agli utenti principali da cui provengono le notizie. E’ possibile ricevere una notifica via email della avvenuta pubblicazione ed inserire uno specifico widget in una qualsiasi pagina web tramite codice embed.

Paper.li è un geniale strumento del tutto gratuito, usato sempre più spesso anche da personaggi influenti del mondo dell’informazione e dello spattacolo.

Ecco il mio flusso di notizie giornaliero: The Alberto Piccini Daily.

Organizzare i propri social network con Meevr

mmevr

Meevr è un nuovo servizio che consente di organizzare i propri social network.

Si tratta in buona sostanza di un aggregatore di profili sociali raggiungibili in un posto solo in modo da non visitarli saltando continuamente da un sito all’altro.

Si possono includere sotto un unico pannello gli account di Delicious, Digg, Flickr, Mixx, Picasa, Twitter, Vimeo e YouTube.

Una volta organizzato e configurato, Meevr proporrà gli aggiornamenti delle reti sociali incluse in un unica lunga lista di post, un lifestream contente ora, data e netwowk di appartenenza.

Meevr fornisce anche un URL pubblico per ciascun utente dove condividere i vari account ed è del tutto gratuito.

Urlist: creare e condividere liste di siti con un link

urlist

Urlist è un servizio che permette di creare e condividere liste di siti con un link breve.

Il suo funzionamento è molto semplice. Basta aggiungere una serie di URL e prelevare i link da condividere.

Si può decidere se lasciare la lista chiusa agli altri condividendo un apposito link o permettere che ne aggiungano di altri condividendone un altro.

Urlist fornisce un comodo bookmarklet per creare liste al volo durante la navigazione.

Si tratta di uno strumento gratuito che non richiede registrazione obbligatoria.


Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: