Archivio per la tag 'aggregatore'

Google Friend Connect: aggiungere un aspetto sociale ad un blog


Ne stanno parlando un po’ tutti (anche gli amici).

Mi riferisco a Google Friend Connect e sono pronto a scommettere che diventerà la prossima mania di molti blogger.

Si tratta di un servizio offerto da Google per offrire un aspetto sociale ai suoi utenti e per mettersi in competizione in particolare con FaceBook ma anche con sistemi collaudati come FriendFeed e MyBlogLog.

In pratica è un widget personalizzabile che gli utenti Google possono installare nel proprio blog (o in qualsiasi pagina web personale) tramite il quale costruire una rete sociale di contatti con cui interagire e socializzare.

Google Friend Connect è di fatto un aggregatore di persone che mira anche a far aumentare i visitatori di un sito web.

L’utilizzatore, attraverso il pannello di amministrazione, può monitorare le statistiche relative agli amici e alla propria community.

E’ anche possibile aggiungere un’opzione che permette ai membri di commentare le pagine del nostro blog, votarle e via dicendo.

L’unica perplessità che ho risiede nel fatto che il widget pesa circa 50 kb, un po’ troppi. Mi chiedo dunque se vale la pena di appesantire il nostro sito con un altro cioccolatino…

Per questo unico motivo aspetterò ad installarlo. Mi limiterò per il momento a sottoscrivere le comunità degli amici.


Individurls: creare un aggregatore di notizie personali in stile Popurls


individurls

Molti di voi conosceranno gli aggregatori di notizie in stile Popurls, il più conosciuto della rete.

Individurls è un servizio web che permette di crearsene uno del tutto personalizzato con le news dai nostri siti preferiti.

Da registrati è possibile inserire feed RSS e creare una pagina che le aggrega e ne monitora il flusso.

Immaginate di costruire una singola pagina web tramite i feed del vostro Google Reader o dei vostri blog preferiti e di produrre un “muro” di aggiornamenti.

Individurls è un servizio gratuito, semplicissimo da usare, che fornisce un indirizzo da condividere online con le nostre notizie personalizzate.

Le opzioni sono davvero minime. E’ possibile scegliere se aprire i link in una nuova finestra o no e vedere una parte del contenuto in una finestra popup passando sopra un titolo.

Individurls genera automaticamente una compatibilità per la visione tramite iPhone e fornisce un comodo bookmarklet per aggiungere siti al volo durante la navigazione

Via | mashable


Newsified: leggere le notizie dei social network come in una rivista


newsified

Vi piacerebbe leggere le ultime notizie delle vostre reti sociali preferite come se fossero scritte in un giornale di carta?

In effetti quando accediamo alle homepage dei vari delicious, digg, YouTube, Metafilter, Reddit non sempre i contenuti sono presentati in modo chiaro e non è difficile che l’utente un po’ più inesperto possa perdersi.

Newsified ci aiuta mostrando le news attraverso un’interfaccia grafica simile a quella di una rivista.

Non si tratta del solito aggregatore alla Popurls che presenta liste di link, ma di un modo diverso di visualizzare le informazioni di alcuni famosi social network.

Newsified non si limita a mostrare solo i contenuti più importanti, le novità incluse nella pagina principale, ma molti contenuti altri in modo da avere una panoramica completa di ciò che è interessante in un preciso momento nelle reti sociali monitorate. Il tutto in una singola pagina web.

Idea decisamente intelligente.

Via | techcrunch


Come Speed Dial, ma molto peggio: 3x3links


3x3links

Gli utenti di Opera conosco alla perfezione Speed Dial ma anche quelli di Firefox che usano il plugin apposito. Io sono tra quelli e non potrei farne certo a meno ormai.

Del resto la stessa logica ha inspirato la pagina d’inizio di Google Chrome.

3x3links si inspira alla stessa filosofia, ma i risultati sono decisamente inferiori.

Si tratta di una startpage con miniature che permette di accedere velocemente ai propri siti preferiti, agevolando e velocizzando la navigazione e il lavoro.

Si possono includere in una griglia di thumbnail soltanto 9 siti. Per richiamarla è necessario comunque aprire l’apposita pagina web.

Gli unici aspetti positivi è che è possibile richiamare i siti inclusi tramite una scorciatoia di tastiera, anzi digitando i numeri da 1 a 9 con il con il tastierino numerico e che ci si accredita con Google Accounts.

Applicazioni simili: InicioLive, Tizmos, SpeedyMarks.

Via | Digital Inspiration


Zi.ma: come ottenere il massimo da un servizio accorcia URL


zi.ma

Mi ero riproposto di non recensire più gli abusatissimi servizi accorcia URL, ma per Zi.ma farò un’ eccezione.

Perché? Semplicemente perché Zi.ma ha proprio tutti i requisiti per essere il servizio accorcia URL definitivo:

  • ha un nome breve e più breve sarà il link accorciato
  • offre un completo servizio di statistiche sul visitatore del link originario (dominio, IP, data e geolocalizzazione)
  • permette di stabilire una data di espirazione
  • permette la protezione tramite password
  • permette di condividere il link con un titolo e una descrizione
  • permette di scegliere una parola, una combinazione di lettere e numeri per ricordare meglio il link accorciato
  • permette di raggruppate in un link un gruppo di URL
  • offre un comodo bookmarklet per accorciare URL al volo durante la navigazione

Insomma un accorcia URL intelligente, ideale per Twitter e siti simili. Non a caso include un bookmarklet specifico per Pownce e per Twitter.

Cosa volere di più?

Via | go2web20


Shrink2one: convertire un gruppo di link in uno


shrink2one

Shrink2one è un semplice servizio online che permette di raggruppare vari link convertendoli in uno solo.

Basta inserire una serie di indirizzi per ricavare un link permanente che li aggrega tutti e che permette di aprirli tutti assieme con un click.

Perfetto per i servizi di microblogging alla Twitter dove è necessario risparmiare spazio avendo a disposizione solo 140 caratteri per postare un messaggio o per le chat.

Una specie di TinyUrl all’estrema potenza dunque. Con una URL breve si può segnalare un’intera serie di siti e pagine web.

Pratico, utile ed estremamente semplice da usare. Non necessità neppure di registrazione.

E’ possibile anche assegnare un titolo e proteggere la lista con una password.

Servizi simili: LinkBunch.

Via | makeuseof



Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: