Archivio per la tag 'twitter'

Google Goes Gaga: il successo di Lady Gaga spiegato tramite le applicazioni di Google (video)

Google Goes Gaga è un video che spiega in pochi secondi il successo di Lady Gaga tramite le applicazioni di Google (e non solo).

Tra le quali si riconoscono Google Trends, Translate, Image Search, Twitter e ovviamente YouTube.

La versione per cellulari di Bit.ly permette di accorciare URL e condividere link brevi online

bitly_mobile1

Bit.ly ha lanciato una versione per cellulari che permette di accorciare URL e condividere link brevi online con qualsiasi dispositivo mobile (iPhone, iPad, Android, BalckBerry, Windows Mobile, Nokia e via dicendo).

In particolare consente di:

  • consultare la storia e le statistiche dei link condivisi sul proprio account
  • salvare URL offline nella clipboard e tornare a condividerle quando disponiamo di una connessione internet
  • rinfrescare rapidamente la cronologia del link
  • conservare più di 100 link nella cache della cronologia per consultarli offline
  • visualizzare i contenuti dei link accorciati, inclusi i video di YouTube e Vimeo
  • consultare le statistiche dei link grazie all’uso di HTML5
  • accedere ai codici QR di ogni link
  • salvare Bit.ly nella homescreen dell’iPhone
bitly_mobile2

Bit.ly offre anche un comodo bookmarklet in javascript da salvare tra i preferiti in modo di accorciare URL al volo durante la navigazione e condividere rapidamente link nei siti sociali alla Twitter o FaceBook.

WDMFJT: quando hai aggiunto i tuoi amici in Twitter?

wdmfjt

WDMFJT è un mashup che risponde semplicemente alla seguente domanda: quando hai aggiunto i tuoi amici in Twitter?

Per verificare basta inserire un nome utente e procedere.

Otterremo una timeline scorrevole con la rotella del mouse. Nella linea del tempo saranno mostrati tutti i nostri amici in ordine cronologico.

Potremo stabilire così chi abbiamo seguito per primo o per ultimo e ricordarsi della gente che fa parte del nostro network.

Cliccando sull’iconcina di uno di loro sarà visualizzato il suo avatar e la sua biografia.

Io per esempio ho scoperto di aver aggiunto il mio primo amico il 9 giugno 2007, quasi tre mesi dopo il lancio ufficiale di Twitter (21 giugno dello stesso anno).

Goo.gl URL Shortener: estensione accorcia URL e generatore di codici QR per la condivisione rapida di link nei social network (Google Chrome)

goo.gl_URL_ Shortener

Goo.gl URL Shortener è un prodotto davvero eccellente per chi usa Google Chrome.

Si tratta di un’estensione accorcia URL e generatore di codici QR per la condivisione rapida di link nei social network.

Si tratta di uno strumento davvero ottimo, super efficiente e veloce.

Una volta installato gratuitamente nel nostro browser ed opportunamente configurato con semplicità, mostra un piccolo bottone nella testata del navigatore internet.

Cliccandoci sopra durante la navigazione accorcerà automaticamente l’URL della pagina che stiamo visitando usando Goo.gl, l’aggiungerà alla nostra cronologia e, attraverso un sistema di statistiche, potremo monitorare i click effettuati in seguito da altre persone.

Goo.gl URL Shortener realizzerà immediatamente anche un codice QR, in modo da condividere il link facilmente anche tramite dispositivi mobili, come iPhone, iPad, Android, BlackBerry e via dicendo.

Il link, oltre che via email (Gmail, Hotmail e Yahoo), può essere facilmente condiviso in nelle reti sociali. I social network supportati al momento sono: Blogger, Buzz, Delicious, Digg, Evernote, FaceBook, FriendFeed, Instapaper, LinkedIn, MySpace, Netlog, Orkut, Ping.fm, Posterous, Reddit, Read It Later, StumbleUpon, tumblr, Twitter, Google Reader e altri ancora.

Il plugin offre molte altre funzioni interessanti: scorciatoie di tastiera, menù contestuale, possibilità di personalizzazione e configurazione, modalità incognito.

Goo.gl URL Shortener si mette in concorrenza e forse supera per funzionalità le estensioni per browser di questo genere dedicate finora soprattutto a Bit.ly.

Localstreamer: costruisce una pagina web piena di informazioni per ogni città del mondo

localstreamer

La maggior parte di noi geek ha ormai sempre con sé un dispositivo di geolocalizzazione, stiamo parlando dei sistemi GPS o dell’ultimo modello di cellulare.

La parola d’ordine anche in rete sembra ormai essere quella della geolocalizzazione, ovvero determinare la posizione di un utente e fornire dei contenuti locali in base al luogo dove ci si trova.

Tutti gli ultimi browser Chrome, Opera, Firefox e anche Internet Explorer presentano grazie al supporto di HTML5 la possibilità di rintracciare la vostra posizione e anche i grandi big del web. Facebook, Google, Microsoft e Twitter hanno da tempo già scommesso sull’importanta di offrire risultati di ricerca in base al luogo da dove la ricerca è scaturita.

Avendo in mente tutte queste considerazioni più di due mesi fa è nata l’idea di costruire un mashup, una webapplication che raccogliendo le informazioni da varie fonti sul web, riuscisse a offrire all’utente la possibilità di avere una istantanea di quello che sta succedendo in una data città, si va dalle notizie locali al sentire comune delle persone o alle semplici banalità (a tutti piace spiare il vicino).

Il nome del progetto è Local Streamer un sistema che in una unica pagina raccoglie il flusso (stream) di informazioni locali generate dalle persone che discutono degli eventi, notizie personali e non che accadono in città.

All’utilzzatore del sistema viene offerta anche la possibilità di instaurare un dibattito tra le persone che si trovano sul sito o la possibilità di lasciare un commento.

E’ inoltre possibile condividere l’indirizzo della pagina web relativa alla città selezionata sui vari socialnetwork e invitare un amico a partecipare anche ad una sessione di chat.

L’utente non è solo uno spettatore passivo del flusso di informazioni ma è in grado di inviare lui stesso altre informazioni tramite la voce del menù laterale “Publish News” è necessario semplicemente un account Twitter. Una volta aggiornato il vostro profilo con un tweet, il sistema sarà in grado di rintracciare quello che avete pubblicato e riproporlo nella pagina della città.

Non poteva poi mancare l’onnipresente YouTube, cliccando sul link “Multimedia” il sistema ricercherà per voi gli ultimi 6 video più popolari relativi al luogo che avete selezionato.

Più che le parole contano i fatti, vi invito quindi a provare voi stessi le funzionalità del sistema: Localstreamer.

Guest post a cura di Orfeo Morello, programmatore e creatore di Localstreamer.

TwitFooter: mettere gli aggiornamenti di Twitter nella firma delle email

twitfooter

TwitFooter è un’applicazione gratuita che permette di mettere gli aggiornamenti di Twitter nella firma delle email.

Il suo funzionamento è semplicissimo. Basta connettersi via Twitter e ci verrà consegnato un codice da incollare sulla firma delle nostre email in modo da mostrare gli ultimi nostri tweet aggiornati in coda ai messaggi di posta elettronica.

TwitFooter è uno strumento gratuito che funziona in Hotmail, Gmail, Yahoo, Outlook, Windows Mail ed altri client di posta elettronica e webmail.


Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: