Archivio per la tag 'seo'

ErrorNow: verifica gli errori più comuni nel digitare una URL

errornow

ErrorNow è un strumento basato sul web in grado di verificare gli errori più comuni commessi nel digitare una URL.

S’inserisce una URL, si preme sulla rastira il tasto TAB e si procede. ErrorNow fornirà la lista dei typo in base a due parametri: errori commessi dimenticando di digitare un carattere; errori commessi digitando un carattere attiguo e sbagliato della tastiera (un classico di chi ha le dita grosse).

In questo modo chiunque sia il proprietario di un sito web, blogger e webmaster, potrà considerare se registrare altri domini ed eventualmente offrire un redirect in modo da far confluire il traffico degli errori verso il proprio sito e da proteggere il proprio marchio.

Error Now offrirà in futuro altre funzioni. Si tratta di uno strumento gratuito che non richiede registrazione.

DirectoryPress trasforma WordPress in una directory

directorypress

DirectoryPress è un tema per WordPress che consente di trasformare un blog standard in una vera e propria directory di link suddivisi per categoria.

Contiene preistallate tutte le opzioni per configurare le liste e funziona come un plugin.

Lo script include una serie di temi per cambiare l’aspetto del blog secondo le proprie esigenze grafiche. Essi possono essere cambiati con un semplice click dal pannello di amministrazione.

Il pannello di amministrazione appunto è ricco di funzionalità. In particolare si può aggiungere direttamente il codice per gli annunci pubblicitari, configurare Google Analytics, importare le categorie. Gli utetti registrati possono possono contribuire aggiungendo le loro liste.

In poche parole è una buona base per chi vuol partire con un progetto del genere ma che dovrebbe essere ottimizzata da un buon programmatore.

DirectoryPress è semplice da usare ed è gratuito. Un demo online può essere visualizzato qui.

ViewLikeUs: strumento per testare un sito web a varie risoluzioni

viewlike.us

ViewLikeUs è un ottimo strumento online per blogger e webmaster in grado di testare un sito web a varie risoluzioni.

Basta semplicemente inserire l’URL del sito e procedere. Otterremo così il preview delle diverse risoluzioni e saremo in grado si capire come apparirà nei vari schermi del computer che vi accederanno.

Le risoluzioni disponibili sono quelle più diffuse: 320×396, 800x 600, 1024×768, 1152×864, 1400×900, 1600×1200 e 1900×1200.

Per passare da una all’altra basta cliccare sui relativi bottoni.

ViewLike.Us è un servizio gratuito che non richiede registrazione.

Via | makeuseof

Indexed By Google? Il tuo sito è indicizzato da Google?

indexedbygoogle

Indexed By Google è un servizio per verificare al volo se un intero sito o un singolo post di un blog è correttamente indicizzato da Google.

Per scoprirlo manualmente e per essere sicuri sarebbe necessario effettuare due ricerche in Google, una con la www dell’URL e una senza.

Indexed By Google lo fa al posto nostro e ci fornisce anche un comodo bookmarklet da trascinare sulla barra dei segnalibri del browser per verificare con un singolo click durante la navigazione.

Lo strumento fornisce la data e l’ora esatta dell’avvenuta indicizzazione e il link alla cache che mostra come il sito era in qual preciso momento.

ValueMyWeb: calcolare quanto vale un sito web


valuemyweb

ValueMyWeb è uno dei tanti strumenti in grado di calcolare il valore economico di un sito web.

Basta introdurre una URL, un indirizzo email valido ed attendere che il rapporto venga generato ed inviato per posta elettronica.

Il servizio si basa sui soliti strumenti che indicizzano la popolarità di un blog: Google pagerank, Alexa, backlink, presenza nelle reti sociali, eccetera.

Ovviamente il valore fornito è da prendere molto con le molle.


Come creare facilmente una sitemap XML per il tuo blog con RapidSiteMap


RapidSiteMap

Premesso che chi gestisce il proprio blog con WordPress ha a disposizione l’ottimo plugin XML Sitemaps Generator, attraverso RapidSiteMap è altrettanto facile creare una sitemap XML per dare in pasto il proprio sito ai motori di ricerca, in particolare a Google, in modo che i contenuti pubblicati possano essere riconosciuti ed indicizzati.

E’ suffiuciente inserire l’URL del proprio blog, stabilire la frequenza di aggiornamento e il livello di priorità dell’URL principale rispetto alle altre, cliccare sul pulsante Generate Sitemap e attendere la conclusione del processo di creazione.

A questo punto basta scaricare il file XML ottenuto, rinominarlo come sitemap.xml, caricarlo nella root principale del nostro blog e il gioco è fatto.

I motori di ricerca gradiranno il pasticcino che gli avete gentilmente offerto.

Rapid SiteMap è un servizio del tutto gratuito che non richiede registrazione.

Via | makeuseof



Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: