Archivio per la tag 'personale'

I miei primi 7000 segnalibri in Delicious


delicious

Ho appena raggiunto i 7.000 segnalibri salvati sul mio account di Delicious con questo bookmark. Il 26 settembre scorso festeggiavo i 6.000.

Come ho già avuto modo di affermare, il cosiddetto social bookmarking, ossia la possibilità di salvare e condividere link e segnalibri in internet, rappresenta una straordinaria opportunità perché permette di conoscere gli interessi e i gusti altrui e di promuovere i propri.

Si possono inoltre trovare contenuti che spesso anche i più celebri motori di ricerca non indicizzano bene.

Io sono terminal su Delicious, il mio network è composto al momento da 176 fan, se vuoi accedere anche tu usa il pulsante sotto:



Vedi anche | Come spiegare delicious alla mamma


3000


maestroalberto

Non la farò troppo lunga ma mi andava di condividere con chi segue questo blog un momento di auto referenzialità. Questo che state leggendo, infatti, è il post numero 3000.

Tremila articoli tutti scritti da me senza l’aiuto e la collaborazione di nessuno.

Negli ultimi due anni maestroalberto è cresciuto molto sotto vari punti di vista. Chi mi segue lo sa e non voglio annoiare il lettore casuale con effimeri dati narcisistici.

Mi limito a dire che negli ultimi periodi ho pubblicato circa 150 post al mese e sono riuscito a tirare avanti gli altri due progetti a cui tengo particolarmente: il mio blog più “scolastico” Maestro Alberto e il motore di ricerca Ricerche Maestre: il Web per la scuola Primaria.

3000 è un cifra che ricorre perché pare che presto sarà il numero dei sottoscrittori via feed di questo blog.

Ringrazio di cuore tutti coloro che mi seguono e le persone appartenenti alla rete sociale dei contatti che gravitano intorno alla mia presenza online.

Presto ci saranno novità, continuate a seguire maestroalberto!


Nuovo indirizzo feed RSS


feed_rss

Google, dopo la recente migrazione da FeedBurner a Google Account, ha cambiato di nuovo i miei indirizzi feed RSS.

Il feed di maestroalberto è ora raggiungibile a questo indirizzo e i vecchi indirizzi saranno automaticamente reindirizzati ai nuovi.

Ricapitolando ci sono stati 3 cambiamenti in ordine cronologico:

  • http://feeds.feedburner.com/maestroalberto/VlXt
  • http://feedproxy.google.com/maestroalberto/VlXt
  • http://feeds2.feedburner.com/maestroalberto/VlXt

Il primo è il feed originale di FeedBurner, il secondo è il primo assegnato tramite Google Account, il terzo è quello appena cambiato.

Sarebbe il caso che Google continuasse a mantenere attivi tutti i feed o li aggregasse in un uno solo e definitivo dal momento che molti lettori continuano a leggere questo blog con gli indirizzi vecchi per ora ancora funzionanti (ma molto lenti, soprattutto il primo originale di FeedBurner).

Non resta che sperare che col tempo il servizio riesca a stabilizzarsi e a risolvere i problemi riscontrati negli ultimi tempi.

Ho aggiornato pertanto l’indirizzo del feed RSS di maestroalberto. Chi vuole abbonarsi, o cambiarlo se è già un sottoscrittore, può cliccare sul bottone sopra o su questo link:

http://feeds2.feedburner.com/maestroalberto/VlXt


http://feedproxy.google.com/maestroalberto/VlXt

Colabrodo FeedBurner


feedburner_down

Sono sempre più deluso da FeedBurner, soprattutto da quando è passato in mano a Google.

Ci sono stati e continuano ad esserci un sacco di problemi. Almeno per quanto riguarda la mia esperienza personale.

La migrazione verso il nuovo feed non è stata per nulla indolore. Anzi è stata lenta e complicata. Il supporto quasi del tutto inesistente.

Alcuni lettori mi segnalano problemi per la sottoscrizione della newslwetter. Ho avuto qualche rogna anche per la gestione del FeedFlare sia nel feed, sia nell’integrazione con il mio template.

strainer_feedburner

Ma quello che mi fa arrabbiare di più è l’improvviso ed ingiustificato calo dei sottoscrittori.

In un giorno sono scesi da 2808 a 1591. Un calo di più del 40%.

Un fatto simile era accaduto con la migrazione, tuttavia nel giro di qualche settimana tutto si era sistemato.

Siamo tutti abituati d una certa fluttuazione, ma nell’ordine del 10-15%, non di più.

Ora il numero di readers comincia a risalire ma con lentezza.

Il blog di FeedBurner, inoltre, si aggiorna con una totale mancanza di regolarità, a distanza di mesi.

Per il blogger le ricadute di questo disservizio sono negative persino da un punto di vista professionale poiché, si sa, ormai l’indice di popolarità di un blog è misurato anche dal suo numero di sottoscrittori.

Non riesco proprio a comprendere queste gravi lacune e perché Google non punti a migliorare un servizio che è ormai diventato uno strumento indispensabile per affermare la presenza di un blog nella blogosfera.

UPDATE: spero che dopo il post di TechCrunch che ha avuto lo stesso problema e che perso 2 milioni di reader in un colpo solo, FeedBurner si degni di dare spiegazioni dettagliate su ciò che sta avvenendo.


I migliori album musicali del 2008 secondo i miei gusti


  1. Fleet Foxes – Fleet Foxes
  2. Sigur Ros – Með Suð Í Eyrum Við Spilum Endalaust
  3. Portishead – Third
  4. Nick Cave and the Bad Seeds – Dig Lazarus Dig
  5. Okkervil River – The Stand Ins
  6. Sébastien Tellier – Sexuality
  7. Calexico – Carried To Dust
  8. Tv On The Radio – Dear Science
  9. Mgmt – Oracular spectacular
  10. Nada Surf – Lucky

Tra i gruppi italiani cito volentieri Baustelle – Amen.

Ho gusti particolari ma questo è quanto mi piace. Si accettano volentieri segnalazioni.

Il mio profilo su Last.fm e quello su Blip.fm. La mia playlist del 2007.

Video: Fleet Foxes – White Winter Hymnal


Di cosa non potrei fare a meno nel 2009

Ovviamente non mi riferisco alle mie aspettative e questioni personali ma ai prodotti tecnologici, alle applicazioni, i servizi web e agli strumenti che uso spesso per il lavoro o per puro svago. Ecco la lista ristretta all’osso in ordine sparso:

  • WordPress
  • Firefox
  • Gmail
  • Google Reader
  • Google Analytics
  • Google Coop CSE
  • Flickr
  • Delicious
  • YouTube
  • Last.fm
  • Skype
  • FrindFeed
  • Twitter
  • FeedBurner
  • MyBlogLog
  • Animoto
  • Scribd
  • FaceBook
  • Tumblr
  • Blip.fm
  • Mediafire

Sono stato indeciso fino all’ultimo se includere FaceBook (non sono un grande appassionato ma sembra che non se ne possa fare a meno), Twitter e Tumblr (manco di continuità), MyBlogLog, FriendFeed, Scribd (in fondo non li uso con grande assiduità).

Ho messo Animoto e Blip.fm perché sono il massimo per chi ama la musica e gli effetti video. Gli altri mi sono davvero indispensabili.

Non rinuncerei mai neanche al mio portatile e al mio telefono cellulare (che non è un iPhone ma che fa il suo sempre molto bene).

Ciò nondimeno, anche se qualcuno dei servizi che ho citato per qualche arcano motivo dovesse chiudere, la vita andrebbe avanti comunque!



Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: