Archivio per la tag 'facebook'

The Museum Of Me: trasforma FaceBook in un museo virtuale

Intel propone The Museum Of Me un esperimento in grado di trasformare FaceBook in un museo virtuale
.

Si connette un profilo autorizzando l’applicazione e otterremo un’affascinante filmato in 3D che mostra tutta la nostra attività nel popolare social network, il tutto come se si assistesse a una mostra d’arte (vedi video demo).

In particolare l’animazione mostrerà le immagini e i video condivisi, le foto del profilo degli utenti, la geolocalizzazione, i like, le parole più usate nel wall e via dicendo.

The Museum Of Me è un progetto del tutto gratuito.

Sotto il video esplicativo fornito da Intel.

Pixlr-o-matic: applicare effetti vintage e retrò a foto e immagini online alla maniera di Instagram

Pixlr-o-matic

Pixlr-o-matic è un’applicazione web che permette di applicare effetti vintage e retrò a foto e immagini online alla maniera di Instagram, semplicemente via browser, senza installare alcun software e senza usare un dispositivo mobile alla iPhone.

Si tratta di uno strumento sviluppato da Pixlr e che consente di aggiungere una serie di filtri alle nostre immagini in modo da renderle davvero particolari.

Attraverso gli ottimi filtri disponibili si possono ottenere fino a 25.000 variazioni di una singola fotografia.

Per modificare una foto basta caricarla dal nostro computer, scattarla con la webcam o usare un’immagine conservata in un profilo FaceBook e procedere.

Nella parte inferiore dell’applicazione c’è la barra degli strumenti con cui scegliere l’effetto speciale desiderato con pochi click del mouse. Una volta selezionati i filtri che più ci piacciono basta salvare l’immagine ottenuta o caricarla in un servizio di image hosting.

Pixlr-o-matic è un ottimo servizio gratuito che non richiede registrazione e che fornisce anche un’applicazione per FaceBook.

Uno strumento davvero ottimo nella sua semplicità d’uso.

Vedi anche: Più di 120 applicazioni web per modificare foto e immagini online.

SlideMyPics: realizzare slideshow con le nostre foto dei social network

slidemypics

SlideMyPics è un’applicazone web sviluppata in HTML5 che permette di realizzare slideshow con le nostre foto dei social network.

Al momento supporta FaceBook, Flickr, Picasa, Photobucket e SmugMug.

Per accedere basta semplicemente autorizzare un nostro account e otterremo al volo la galleria fotografica.

Potremo scegliere la dimensione delle slide, il template di sfondo e addirittura una musica.

Le proiezioni possono essere pubblicate in Twitter e FaceBook ed inserite come widget attraverso codice embed in una qualsiasi pagina web.

SlideMyPics è uno strumento del tutto gratuito.

BeatLab: creare e condividere ritmi musicali online disegnando con il mouse

beatlab

BeatLab è un’applicazione web che permette di creare e condividere ritmi musicali online disegnando con il mouse.

Ci si può divertire senza registrarsi oppure, se desideriamo anche salvare le nostre creazioni, basterà connettersi via FaceBook.

Per comporre la musica è sufficiente selezionare i quadratini di una griglia con il mouse e scegliere varie sequenze. Ad ogni fila corrisponde un suono di uno strumento diverso. Si possono aggiungere file e quindi nuove tipologie di suoni.

La composizione realizzata sarà riprodotta in tempo reale.

Si possono scegliere vari tipi di griglia, ognuna corrispondente ad un genere musicale diverso.

I loop creati possono essere condivisi con un link e pubblicati su FaceBook.

E’ anche possibile ascoltare e votare le composizioni degli altri membri della community.

BeatLab è uno strumento del tutto gratuito.

Likester: tutto quello che alla gente piace, su FaceBook

likester

Likester è un’applicazione web in grado di mostrare tutto quello che alla gente piace su FaceBook.

Si inizia connettendosi gratuitamente via FaceBook, ovviamente. Dopodiché il sistema inizierà a monitorare i like secondo alcune specifiche categorie: quelli personali, quelli degli amici, in base alla geolocalizzazione.

Si può anche visualizzare le tendenze globali di chi usa l’ormai famoso bottone “mi piace” sul popolare social network.

Tutti i link, le pagine fan, i profili, le app sono a loro volta condivisibili su FaceBook.

Likester integra anche un comodo motore di ricerca interno ed è un ottimo strumento di classificazione del tutto gratuito.

Le migliori applicazioni per iPhone: con Cartoonatic si possono realizzare video e trasformarli in cartoni animati

Avete presente il celeberrimo clip degli A-AH, la band musicale norvegese degli anni ’80 che con Take On Me divenne famosa perché il protagonista entra a far parte di un video animato simile a un cartone animato?

Bene, adesso si può realizzare questo incredibile sogno!

Cartoonatic, infatti, è una superba applicazione per iPhone e iPad con la quale si possono realizzare video e trasformarli in cartoni animati.

Con Cartoonatic e con un iPhone si possono ottenere filmati in presa diretta scegliendo uno tra molti effetti speciali e trasformare le immagini in cartoon. Una specie di BeFunky per i video insomma.

Una volta installata, l’app fornisce nove effetti per cartonizzare i filmati dal vivo in tempo reale.

Si può conservare l’audio originale, scegliere tra alcune traccie sonore, caricare un bano dall’iPod o mantenerli muti.

I video possono essere salvati nella galleria, nel rullino fotografico dell’iPhone, caricati su YouTube, condivisi su Twitter e FaceBook

Cartoonatic è un’applicazione del tutto gratuita estremaente funzionale e già completa, ma volendo ne esiste una versione premium priva di messaggi pubblicitari, con tre effetti aggiuntivi e con la possibilità di scattare foto simili a fumetti.

Sopra un video che ho girato io e che ho condiviso tramite Viddy, un’altra ottima applicazione per iOS che funziona come Instagram per i video, consentendone la condivisione rapida in internet. Qui sotto, invece, uno shot condiviso proprio grazie a Instagram.

Cartoonized

Non lasciatevi sfuggire Cartoonatic, il divertimento è assicurato!

Seguimi

Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.