Archivio per la tag 'facebook'

Commentt: widget per commenti audio e video in un blog



Commentt è un servizio che permette a blogger e a quanti gestiscono uno spazio nelle reti sociali alla MySpace o Facebook di offrire la possibilità ai visitatori di lasciare un commento audio o video per mezzo di un widget.

Il visitatore dovrà disporre di microfono o webcam naturalmente per registrare il commento che sarà riprodotto appena salvato.

Commentt dà la possibilità di condividere il commento per posta elettronica, tramite link diretto o di inserirlo in un sito web.

L’utente dispone di un pannello di controllo per la gestione dei messaggi ricevuti.

Il widget può essere inserito tramite codice HTML, ma esistono anche plugin. Ce n’è uno anche per WordPress che mostra un modulo specifico proprio sotto a quello classico dei commenti.

Commentt



Ottimo. Potrebbe avere un bel successo.

Sopra un test un po’ sconclusionato con avatar della mia cam Logitech. Pagina demo WordPress Mashable


Mappa della diffusione delle reti sociali nel mondo

social network map
clicca sull’immagine per ingrandire



Questa mappa visualizza la popolarità dei cosiddetti social network nei vari paesi del mondo.

Salta subito agli occhi il grande successo di MySpace e Facebook nei paesi anglofoni.

Una raccolta di mappe altrettanto suggestive riguardanti internet su Digital Inspiration.


Studenti 2.0: ultime risorse reperibili in rete

studenti 2.0



Questo blog ha spesso dedicato articoli alle nuove applicazioni web 2.0 pensate per il mondo della scuola e dedicate a studenti ed insegnanti.

Le proposte sono molte. Faccio una rapida carrellata degli ultimi mezzi messi a disposizione dalla rete per il mondo studentesco, il quale necessita di un rapido adeguamento alle risorse di questo genere per poter essere al passo con i tempi in un mondo sempre più digitale e tecnologico.

Firefox Campus Edition è una versione di Firefox pensata per gli studenti che contiene preinstallate 3 famose estensioni: Foxy Tunes (musica da ascoltare, video e ricerca dei testi delle canzoni); Zotero (ricerca, annotazione e gestione informazioni); Stumble Upon (navigazione su internet, ricerca e condivisione siti web).

NoteSake è un’applicazione per studenti con la quale possono gestire uno spazio dove prendere gli appunti delle lezioni tramite un semplice editor di testi. Gli appunti possono essere etichettati, suddivisi per materia e condivisi nella rete sociale.

Schoolr è un sito in cui sono inclusi diversi strumenti utili allo studio in una singola interfaccia: ricerche in Google, in Wikipedia, in un dizionario, un traduttore e un convertitore di unità di misure.

MyNoteIt è un’applicazione gratuita online che offre un editor WYSIWYG che serve soprattutto a generare promemoria e liste di impegni. Si può anche immagazzinare contenuti, condividere e commentare le nostre annotazioni con gli amici e i compagni di scuola.

CollegeRuled contiene un’agenda, un taccuino dove prendere appunti e organizzare i compiti, un’area di discussione pensata per essere usata con i compagni di scuola e integrata a Facebook. Purtroppo per usarlo è necessario un indirizzo di posta elettronica con suffisso .edu.

JobGraphy, uno strumento innovativo per mostrare il proprio curriculum in rete, pensato soprattutto per studenti dell’area ispano americana. Mostra visibilità alle imprese in cerca di giovani da avviare al lavoro tramite i motori di ricerca.
I curriculum sono ben fatti e piacevoli da consultare. Prevedo presto un clone italiano del servizio. C’è forse qualcuno che compila ancora curricula in forma cartacea tradizionale?

Emurse, altro strumento per mostrare un curriculum via web sotto vari formati. I documenti creati possono essere classificati e pubblicati tramite una semplice URL del tipo http://tuonome.emurse.com in modo da divulgarli facilmente. Il curriculum vitae può essere integrato in un blog in modo da aumentare visibilità nella rete. Ottima proposta, da usare assieme alle reti sociali sulle esperienze professionali tipo Neurona o LinkedIn nella speranza di attrarre l’attenzione delle grandi imprese.

Stu.dicio.us, spazio in cui gli studenti possono prendere e salvare appunti, gestire gli orari delle lezioni, preparare le liste dei compiti da fare. Gli appunti possono essere esportati in formato HTML o .doc, per vederli, utilizzarli, condividerli o stamparli all’occorrenza.

StudentSN, una community alla Facebook dove contattare altri studenti. Le lingue usate sono l’Inglese, il Tedesco, il Turco e il Russo…

CrashTV, servizio riservato a studenti con un indirizzo di posta elettronica con suffisso .edu, dove creare un profilo personale, caricare e condividere immagini e video, spedire posta elettronica, scrivere commenti, scoprire ed incontrare compagni appassionati di cinema, teatro e musica.

Zeeya, è un social network utile a chi coltiva amicizie internazionali specialmente di lingua inglese. E’ offerto in molte lingue, anche in Italiano. Vi si può creare un profilo personale, incontrare amici, condividere foto, inviare messaggi, creare discussioni di gruppo sugli interessi di studio e gli hobby e costruirsi una rete sociale con gli amici.

CafeScribe meriterebbe un post specifico. Rimpiazzare i libri di cara con quelli digitali è lo scopo del servizio. Costruito come rete sociale, gli studenti vi possono creare scaffali con libri condivisi da altri utenti o comprati su CafeScribe.
Una sorta di iTunes per gli ebook dove gli studenti possono votare, commentare e condividere i libri aggiunti alle librerie digitali e caricare contenuti in vari formati (doc xls ppt rtf odt sxw wpd txt ods sxc csv odp sxi). C’è anche, naturalmente, un lettore di ebook per Windows e Mac.

LectureShare. Registrandosi come studenti ci si può iscrivere ai corsi esistenti, in base al nostro livello di competenze ed essere avvisati quando sono disponibili nuovi contenuti da seguire tramite email, sms o via feed. Uno strumento minimale e semplice per creare e seguire corsi online. Per questo motivo si tratta anche di un utile mezzo didattico per gli insegnanti interessati all’eLearning.

Schoopy è un po’ agenda di classe, un po’ sito scolastico, un po’ gioco educativo. Un luogo per studenti, insegnanti e genitori dove trovare il necessario per la vita scolastica.

Yahoo! Kickstart, versione per studenti di Yahoo! Teachers (già recensito in questo blog). Una rete sociale ancora riservata ad un gruppo ristretto di studenti tester. Via di mezzo tra LinkedIn e Facebook, si tratta di un servizio orientato alla ricerca di sbocchi professionali post studio.

Calc5 è una potente calcolatrice matematica in grado di generare grafici 2d e 3d navigabile con uno zoom.

RateMyTeachers, un esempio dei tanti siti dove votare il bravo professore o affossare quello incapace.

Se volete conoscere alre risorse cercate all’interno del blog o cliccate sulle tag di vostro interesse come “studenti”, “scuola”, “insegnanti”…

Mi scuso per la sintesi ma spero comunque di essere stato utile.


Blingee: come creare immagini scintillanti e glitterate

Hugo
Make custom Glitter Graphics


Blingee è un divertentissimo sito che permette di realizzare immagini scintillanti e luccicanti con effetti tipo glitter.

Dopo la pubblicazione di questo post, molti ragazzi e ragazze mi chiedono come utilizzare Blingee soprattutto per personalizzare il loro spazio su MySpace. Così mi sono deciso a scrivere questa piccola guida passo passo. Leggi.

Le immagini scintillanti si possono creare anche senza registrarsi, ma se lo facciamo è meglio perché si può disporre di una pagina personale dove conservare i nostri “blingee”.

Cliccate su “SignUp” ed inserite tutte le informazioni: uno pseudonimo, l’indirizzo email, password, data di nascita, età. Spuntate la casella “term of use” e cliccate sul pulsante in fondo. Accederete così al vostro profilo personale che potrete personalizzare a piacimento anche in un secondo momento. Riceverete anche una email di conferma con i vostri dati.

Per cominciare ad usare il servizio cliccate sul pulsante “make a blingee now”. Vi verrà chiesto di caricare un’immagine, cliccate su “sfoglia”, cercatela sul vostro computer, selezionatela e caricatela. Cliccate di nuovo su “make a blingee”.

Aspettate che l’immagine venga processata (ci vuole qualche minuto). Potete caricare anche immagini da URL, inserendo cioè l’indirizzo di una foto già residente in rete. Durante il processo di caricamento votate l’immagine che vi viene proposta nell’attesa (rate) con le stelline per velocizzare la procedura.

Entrerete così in un editor fotografico dove potrete svolgere molte operazioni: aggiungere luccichii (tasto +), selezionare e muovere un luccichio (manina), ruotarlo, scrivere con la penna e riempire di colore con il secchiello, proprio come si fa con Paint.

Luccichii e glitter possono essere selezionati sotto l’editor e ce ne sono in gran quantità. Se sbagliate qualche passaggio basta cliccare sul taso “undo” o partire da capo con “reset”. Una volta finito, salvate cliccando “save”.

Vi verrà chiesto di votare un’altra immagine, fatelo e godetevi il vostro capolavoro. Aggiungete titolo, descrizione e tags, decidete se mantenerlo privato o pubblico spuntando l’apposito quadratino e salvate di nuovo.

A questo punto il lavoro è fatto. Per aggiungere la figura ad una pagina web basta copiare ed incollare il codice da “get codes”. Essa può essere anche scaricata, spedita tramite email, inserita in Facebook, MySpace, Bebo, spedita come cartolina postale oppure di nuovo editata. Trovate tutte le funzioni a lato dell’immagine.

Le figure possono essere ottenute in varie dimensioni e ovviamente il codice vale per qualsiasi tipo di blog.

Con Blingee si possono creare anche dei modelli da riutilizzare per altri lavori (stamps).

Tutte le creazioni del sito possono essere ricercate, condivise e votate. Vi si trovano immagini simpatiche, divertenti e molto alla moda, adatte a scopi ed usi diversi (sopra un esempio con il mio mitico cagnolino Hugo).

Esse possono essere prelevate ed inserite in un blog tramite il semplice copia incolla di una porzione codice.

Ottimo per spedire una cartolina virtuale, per festeggiare ricorrenze (feste, anniversari, compleanni, nascite, matrimoni… ) ed eventi di ogni genere.

Vedi anche Come usare Blingee in Italiano (video guida).

Credo con questo post di aver accontentato soprattutto i teenager e i navigatori adolescenti più smanettoni in cerca di risorse per i loro coloratissimi spazi nelle reti sociali.

Per chi cerca sfondi, template e grafica per MySpace vi consiglio di visitare WhatEverLife, un sito stracolmo di risorse.

Per chi cerca invece siti per realizzare scritte glitterate al volo senza uso di software complicati fornisco qualche link:

Ragazzi, merito almeno un grazie! 😀


Blingee: creare immagini scintillanti!

Best friends
Make custom Glitter Images



Blingee è un divertentissimo sito in cui caricare un’immagine dal nostro computer (o da URL) e renderla luccicante con una ricca serie di effetti speciali da aggiungerle.

Le immagini scintillanti si possono creare senza la necessità di registrarsi, ma se lo facciamo possiamo disporre di una pagina personale dove conservare i nostri “blingee”.

Le creazioni residenti nel sito possono essere ricercate e votate, si scovano immagini davvero simpatiche e divertenti, adatte ad ogni circostanza (non solo di persone, come si vede dall’esempio sopra).

Esse possono essere prelevate ed inserite in un blog tramite il semplice copia incolla di una porzione codice.

Adattismo per una cartolina virtuale per celebrare ricorrenze (feste, anniversari, compleanni, nascite, matrimoni… ) ed eventi di ogni genere. Piacerà a molti, ma sarà apprezzato soprattutto dagli adolescenti.

Guarda la mia guida su come utilizzare Blingee, vi troverai anche tante risorse per creare scritte luccicanti.

Vedi anche Come usare Blingee in Italiano (video guida).

Via | Momb



Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: