Archivio per la tag 'server'

Emezeta: indice di valutazione di un blog


emezeta

Non esiste solo il PageRank (fortunatamente) per valutare un blog.

Emezeta è uno strumento per webmaster che fornisce un proprio indice di valutazione in base ad alcuni parametri oggettivi.

I criteri principali sono le caratteristiche del server che ospita il sito, la posizione nei vari ranking web (Alexa, Technorati, PageRank e via dicendo), uso degli strumenti per i motori di ricerca (file robots, sitemap), numero delle pagine indicizzate, uso proprio dell’HTML, del PHP e dei fogli di stile (CSS).

Per ottenere il risultato basta introdurre una URL.

Lo strumento è in grado di fornire anche alcuni importanti suggerimenti SEO per ottimizzare il nostro blog e per scoprire eventuali punti deboli.

Via | Chica Seo


OpenOffice in difficoltà, troppe richieste per la release 3.0


openoffice

Se vi collegate a OpenOffice in questo momento, in luogo del sito ufficiale, troverete una pagina che spiega che stanno lottando per la sopravvivenza in quanto i loro server devono sopportare un enorme richiesta di traffico a causa della gigantesca richiesta della release 3.0 appena uscita.

Dalla pagina, tuttavia, è possibile scaricare OpenOffice 3.0 in Italiano per Windows e Linux.


Gli hosting server preferiti dai 100 principali blog in base al ranking di Technorati


WhoIshostingThis

WhoIshostingThis, un servizio in grado di determinare l’hosting server in cui un sito web è ospitato, in base al ranking di Technorati, ci mostra la classifica degli hosting server più usati dai 100 principali blog.

La fanno da padrone gli americani Mediatemple e Datagram.

Via | Digital Inspiration


Monitorare quando un sito è down con Observu


observu

Observu è un servizio simile a Basicstate che consente gratuitamente di controllare se i nostri siti sono online o down.

Basta creare un account ed aggiungerli. Nel caso uno di essi fosse offline per problemi con l’hosting server ci sarà inviata una email.

Si possono aggiungere tutti i siti che vogliamo senza limite.

Utile soprattutto per farci capire il tipo di servizio che ci viene offerto dal provider che paghiamo.

Via | makeuseof


Hubble: monitorare le connessioni internet del pianeta


hubble

Hubble è un servizio offerto dall’Università di Washington che consente di monitorare in tempo reale le connessioni internet.

In pratica Hubble mostra in una mappa geografica del planisfero i cosiddetti “buchi neri” della rete causati dai server in down o comunque non funzionanti. Nel caso in cui il nostro traffico dovesse passare di lì ovviamente non avremo accesso ed andremo incontro alle classiche pagine bianche mostrate dal browser.

Al momento, da settembre 2007, Hubble ha scoperto 967.424 buchi neri. Per esempio ce n’è uno in atto a Milano da più di 24 ore che impedisce connessioni verso l’Europa, le Americhe ed alcuni paesi asiatici.

Il servizio è in grado di mostrare in tempo reale l’origine e la durata del down. Cliccando su un nodo otteniamo la mappa con il reticolo della rete problematica.


Monitorare se un sito è down


EstaCaido

Similmente a Down For everyone Or Just Me anche EstaCaido è un servizio che permette gratuitamente di controllare se i nostri siti sono veramente down o se l’inaccessibilità dipende dal provider dove sono ospitati che per qualche motivo non lascia libero l’accesso.

Praticamente ne è la versione spagnola, a quando quella italiana?

Via | wwwhatsnew



Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: