Archivio per la tag 'online'

Namy.ai: trovare il nome giusto di un dominio web grazie all’intelligenza artificiale

Namy.ai (The Domain Generator) è un sito che aiuta a trovare il nome giusto di un dominio web grazie all’intelligenza artificiale.

Si tratta di uno strumento in grado di suggerire i nomi più appropriati in base al modo con cui si indica il tipo di attività che il sito internet intende realizzare.

Invece di specificare le parole chiave (come succede in tutti gli altri servizi di questo genere), basta indicare con precisione l’attività specifica a cui il futuro sito è destinato.

Fatto ciò, Namy proporrà una lista di suggerimenti in linea con le attività specificate che possono essere filtrati in modo da mostrare solo quelli che sono ancora liberi per la registrazione.

Namy consente anche di verificare la disponibilità di un qualsiasi dominio specifico attraverso un’apposita casella di ricerca.

I risultati generati sono davvero utili per blogger e webmaster alla ricerca di un nome interessante per i propri siti web.

Si tratta di una web app totalmente gratuita che non richiede account.

Sejda: convertire PDF in scala di grigi online per risparmiare inchiostro

Ho già recensito Sejda, una suite gratuita completa per editare e convertire PDF online., su questo sito

Avendo la necessità di convertire un PDF in scala di grigi al volo senza passare per le stampanti virtuali e i tool presenti in Windows e MacOS, ci sono ritornato e ho scoperto che questo specifico tool che consente di risparmiare inchiostro durante la fase di stampa dei nostri documenti che funziona davvero molto bene in modo rapido e veloce.

Sejda è un vero e proprio editor online che fornisce, tra gli altri, i seguenti strumenti:

  • Annotazioni
  • Controllo accessi/Autorizzazioni
  • Conversione in PDF da HTML, JPG e Word
  • Editing di immagini
  • Eliminazione pagine
  • Filigranatura digitale (watermarking)
  • Firma elettronica
  • Gestione dei moduli
  • Modifica del testo
  • Riconoscimento ottico dei caratteri
  • Riordino delle pagine
  • Rotazione delle pagine
  • Unire/Aggiungere file
  • Dividere pagine
  • Eliminare pagine
  • Comprimere
  • Ridimensionare
  • Estrarre immagini
  • Scala di grigi
  • Riconoscimento scrittura OCR

Disponibile anche in Italiano, gli strumenti sono semplici e rapidi e permettono di risparmiare tempo.

Sejda fornisce due versioni: una web e software desktop da scaricare ed installare sul computer per tutti i sistemi operativi che funziona offline.

La versione online processa i file nei loro server e li elimina a fine processo in modo sicuro senza conservarli è più che sufficiente per un utilizzo base.

Esiste anche una versione a pagamento con funzionalità aggiuntive.

Disponibile anche una estensione per Google Workspace.

Vedi: Sejda offre 30 strumenti online per fare di tutto con i PDF e un software per Windows, Mac e Linux

TinyWow: una web app per modificare video online

TinyWow è una web app gratuita che consente modificare video online.

Presenta una serie di utili strumento: ritaglio, eliminazione audio, compressione, conversione al formato WebP (il formato video usato da Google), conversione in Gif animata, riduzione della risoluzione e un downloader di video da Facebook.

Insomma c’è tutto quello che occorre a un principiante che non vuole utilizzare complicati e spesso costosi software di video editing per il computer.

Il funzionamento dei vari tool è molto semplice ed intuitivo e sono incluse una serie di opzioni automatiche.

Insomma, basta scegliere uno strumento e attendere qualche secondo per scaricare il risultato.

Tutti i file caricati sui server di TinyWow vengono eliminati dopo 15 minuti in modo da non compromettere i dati personali dell’utente. 

TinyWow offre anche tutta una serie di strumenti per modificare PDF, immagini e altri tipi di file.

Si tratta di un servizio gratuito che non richiede nemmeno di creare  un account.

SafeShare TV: un’ottima web app per guardare video di YouTube senza distrazioni e pericoli anche su Google Crassroom

SafeShare TV è un’ottima web app per guardare video di YouTube e Vimeo senza distrazioni e pericoli.

Lo strumento, infatti, è in grado di rimuovere tutte gli elementi di deconcentrazione dai filmati, inclusi i collegamenti ai video correlati, gli annunci pubblicitari inappropriati e le annotazioni, fornendo così un’esperienza di visione più sicura.

Safeshare TV, pertanto, è sicuramente una valida risorsa da utilizzare in classe con gli studenti.

L’aspetto più interessante dell’applicazione è che con un solo clic si possono generare contenuti video puliti che gli studenti (e chiunque altro) può guardare in un ambiente sicuro.

Il suo funzionamento è semplicissimo: basta copiare l’URL di un video originale ed incollalo nella casella di ricerca di SafeShare per ottenere un filmato che viene riprodotto su una interfaccia ordinata e pulita.

Le versioni SafeView dei video, offrono inoltre anche la possibilità di ritagliare un pezzo dei video per mostrare solo le parti e i contenuti che desideriamo condividere in modo da ottenere video clip focalizzati per lo studio.

In questo modo l’insegnate, non solo risparmierà tempo, ma ridurrà di gran lunga anche le possibilità che gli studenti si distraggano e perdano la concentrazione, oltre ad evitare il pericolo di mostrare contenuti inappropriati.

Si può anche modificare il titolo e la descrizione del video direttamente in SafeShare. Modificando la descrizione è possibile condividere con gli studenti solo le istruzioni e le spiegazioni specifiche riguardanti il contenuto del video o inserire domande per una verifica.

Per utilizzare l’app gratuitamente è necessario registrare un account. In questo modo si ottiene anche il pieno controllo sulle impostazioni di video e playlist.

I video generati tramite SafeShare possono essere condivisi utilizzando un URL univoco o un codice QR. I link possono anche essere condivisi direttamente su Google Classroom.

PixelPaper: semplice lavagna digitale online per l’insegnamento e la formazione da usare senza account

PixelPaper è una semplice lavagna digitale online per l’insegnamento e la formazione da usare senza account.

Si tratta di uno strumento utilizzabile via browser come web app, senza installare nessun software e, soprattutto, senza che ci sia richiesto alcun account per il suo uso e per la condivisione della lavagna con studenti, colleghi o corsisti.

L’applicativo è pensato appositamente per gli insegnanti e tutte le lezioni, dette appunto PixelPaper, sono archiviate nella dashboard dell’utente, il che significa che si può riprendere da dove avevamo interrotto o tornare indietro per rivedere le nostre annotazioni.

Molto intuitiva da usare, offre le caratteristiche essenziali (ma potenti) in modo che sia facile da padroneggiare. Si possono caricare e visualizzare anche documenti già pronti in PDF e ciò consente di annotarli con grande semplicità, inserire figure o  disegnare schemi e diagrammi per emulare l’apprendimento faccia a faccia anche a distanza.

Vedi la breve animazione sotto:

PixelPaper.io, in definitiva, è veloce, è fatta su misura per gli insegnanti e i formatori ed è molto facile da usare: ovvero le caratteristiche che la stragrande maggioranza degli educatori richiede ad uno strumento di questo genere.

La condivisione delle lavagne avviene tramite un link da copiare e condividere online con gli studenti o i collegi di lavoro.

I programmatori dei siti scolastici o di altro genere, attraverso un codice embed, possono addirittura includere la lavagna in una pagina web in modo che tutti gli utenti la possano usare senza recarsi direttamente all’indirizzo di PixelPaper.io. 

L’aspetto di sicuro più interessante della lavagna elettronica è che può essere usata senza doversi registrare, al volo, liberamente. Tutti gli utenti registrati, tuttavia, possono salvare i loro documenti per accedervi in seguito, invitare altri a unirsi alle lavagne, esportare i lavori come file PDF.

Vedi il mini video tutorial in Italiano di Andrea Cartotto:

Calcolo degli antipodi: come conoscere facilmente il punto geografico esatto opposto di un luogo della terra

Avete mai pensato di scavare un tunnel sotto i vostri piedi per sbucare dal preciso lato opposto della terra?

Bene, esiste una web app che fa questo lavoro per noi. Si chiama Map Tunneling Tool e ci fa conoscere molto semplicemente il punto geografico esatto opposto di un qualsiasi luogo del pianeta.

Per ottenere il punto si può procedere in due modi:  in modo intuitivo spostando il cursore della prima mappa sul punto di partenza, oppure indicandone le coordinate geografiche (latitudine e longitudine).

Otterremo così l’esatto contrario dell’altra parte del mondo: ovvero il cosiddetto antipodo.

In buona sostanza Map Tunneling Tool affianca due mappe digitali: una con un punto e l’altra con il suo antipodo in modo del tutto automatico.

Si tratta di un’applicazione web di libero utilizzo che non richiede registrazione.

Alla domanda “cosa c’è sotto di te dall’altra parte dell’universo” risponde anche il sito italiano Under To You e il sito Antipodes Map.

Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

Maestro Alberto Scuola Primaria

Maestro Alberto albertopiccini.it
Se cerchi notizie sulla Scuola Primaria clicca sopra

Seguimi nei social e metti un like :)