Archivio per la tag 'Italia'

Apps Builder: applicazioni mobile in un minuto

appsbuilder

Apps Builder è una piattaforma universale che in tre semplici passaggi permette di creare applicazioni mobile.

Un progetto italiano, ma con respiro internazionale, sostenuto da Annapurna Ventures. Ecco il comunicato stampa:

Nato dall’idea di due studenti del Politecnico di Torino, Daniele Pelleri e Luigi Giglio, AppsBuilder è un servizio pensato per gli utenti internet che vogliono creare applicazioni mobile. Una tecnologia innovativa che può essere utilizzata da chiunque – professionisti e non – anche per tramutare qualsiasi sito web in applicazione. La piattaforma consente di pubblicare e distribuire le app sui principali store (Apple, Android e presto anche Windows) e di ottimizzare la visualizzazione dei contenuti del sito nella navigazione da dispositivi mobile. Può essere utilizzata da singoli utenti come anche da web agency che vogliono accompagnare i loro clienti nella migrazione verso il mondo del mobile. Gratis per chi è disposto a ospitare banner pubblicitari gestiti da AppsBuilder sulle proprie applicazioni, o a un costo di 190 euro all’anno per chi non vuole la pubblicità o preferisce gestirla indipendentemente.

App native o web app?

AppsBuilder affronta uno dei temi di maggiore attualità nell’ambito delle applicazioni mobile: fornire sia app native che web app. Dal sito www.apps-buider.com si può utilizzare il sistema in tutte le sue funzionalità senza bisogno di registrarsi. A seguito di un unico processo di sviluppo all’utente sarà chiesto di creare un account per scaricare applicazioni native per Apple, Android e web- app, a breve anche per Windows Phone 7. Registrandosi gli utenti possono creare un numero illimitato di applicazioni, indipendentemente dall’opzione di prezzo che sceglieranno.

AppsBuilder e WordPress

AppsBuilder ha sviluppato un innovativo plugin per WordPress, la più importante piattaforma per la creazione di blog con oltre 30 milioni di siti creati nel mondo con la sola versione 3.0. È il primo plugin al mondo che consente a blogger e amministratori di siti di convertire i loro contenuti in applicazioni native (pronte per la pubblicazione sugli store) per Apple, Android e in web-app. Il servizio è gratuito e completamente self service, implementabile attraverso un processo semplice e intuitivo.

The Disease Journey: una URL story sulla Sclerosi Multipla

the_disease_journey

Mi segnalano il progetto The Disease Journey, la prima URL story mai realizzata e finalizzata a far vivere a tutti gli utenti l’odissea di un malato di Sclerosi Multipla, costretto a rimbalzare da un tentativo all’altro, alla ricerca di una cura.

Si tratta di un progetto nato per promuovere la campagna di raccolta fondi “Brave Dreams” della Onlus “CCSVI nella Sclerosi Multipla”, con l’obiettivo di stimolare il passaparola e di raccogliere un milione di euro utili a far partire la rivoluzionaria sperimentazione del dottor Paolo Zamboni.

La cosa interessante è che utilizza per la prima volta il campo delle URL come mezzo per raccontare una storia attraverso 30 passaggi tutti da leggere.

Questo il link iniziale dell’operazione: www.questa-e-la-storia-di-una-donna.com

L’ultima URL segnala i modi per contribuire fattivamente alla campagna.

Una Parola Al Giorno: ricevere quotidianamente nuove parole via email

unaparolaalgiorno

Una Parola Al Giorno è un servizio che permette di ricevere quotidianamente nuove parole, spiegate e commentate con tanto di etimologia, direttamente via email.

Migliorare il vocabolario, elevare la qualità della comunicazione, sfruttare appieno le parole sono gli obiettivi che possiamo perseguire con Una Parola Al Giorno.

Il portale propone ogni giorno un nuovo termine che può essere consultato anche nella homepage. Si possono consultare anche le ultime parole pubblicate, sfogliare i termini per iniziale o visualizzare parole a caso.

Oltre al significato è riportata l’origine di ogni vocabolo in questione.

UnaParolaAlGiorno.it integra un comodo motore di ricerca interno, può essere seguito anche tramite feed RSS o via FaceBook.

Si tratta di un’ottima offerta educativa per migliorare l’Italiano del tutto gratuita.

Recipefy: il social network delle ricette di cucina

recipefy

Recipefy (disponibile anche in Italiano a questo indirizzo) è un social network di ricette di cucina.

Il servizio, da registrati (anche tramite un account Google, Twitter e FaceBook), consente di crearsi un proprio ricettario online, di organizzare le ricette per tag, di condividerle con gli amici e di segnare quelle che più ci piacciono da tutto il mondo.

Gli amici possono essere invitati via Twitter, FaceBook o tramite email, ma si può anche semplicemente stampare e usare le ricette disponibili.

Esse possono essere mantenute private, commentate e aggiunte ai preferiti cliccando sul pulsante “Mi Piace”, in modo da da ritrovarle velocemente quando vogliamo.

Si riceveranno aggiornamenti non appena i nostri amici pubblicano nuove ricette.

Ovviamente, come in una rete sociale che si rispetti, le ricette possono essere condivise con tutti su Facebook, Twitter

Recipefy è una proposta gratuita offerta da Extendi, un team di Firenze che ama realizzare applicazioni web 2.0 fresche e moderne.

DoveConviene: offerte e sottocosto dei volantini cartacei direttamente online

doveconviene

DoveConviene è un sito che aggrega le offerte e i sottocosto dei volantini cartacei direttamente online.

Si tratta di un servizio che aiuta ad acquistare i prodotti in promozione e quelli più convenienti ai prezzi più bassi paragonando le varie offerte aggiornate.

Di solito i volantini pubblicitari arrivano direttamente nella cassetta della posta, ma non tutti, in particolare mancano quelli delle città vicine alla nostra zona di residenza.

Doveconviene.it aggrega i volantini di Mediaworld, Trony, Decathlon, Ikea, Mercatone Uno e tanti altri, rendendoli sfogliabili e confrontabili comodamente online.

Gli utenti devono solo indicare dove si trovano e il sito visualizzerà volantini e prodotti in offerta vicini a casa, in modo da essere informati e confrontare i prezzi prima di fare acquisti.

Inoltre, grazie al servizio di alert email attivabile dal sito, gli utenti possono ricevere tempestivamente una notifica appena c’è un nuovo volantino nella loro zona.

Le categorie attualmente trattate includono elettronica, supermercati, discount, bricolage, arredamento, abbigliamento e viaggi. Ogni settimana sono inserite nuove catene.

Per ogni catena vengono visualizzate le filiali su mappa, con orari e riferimenti.

Doveconviene.it vuole avere anche un impatto ambientale: il volantinaggio cartaceo è una delle maggiori fonti di spreco di carta, ogni anno ne vengono impiegate 500.000 tonnellate per stamparli. Dove Conviene è una alternativa ecologica e pulita.

Con Spreaker crei la tua web radio

spreaker

Con la diffusione a livello globale di internet gli strumenti sono ormai alla portata di ognuno.

Se a metà degli anni ’70 la liberalizzazione della banda FM consentì una rivoluzione culturale permettendo a chiunque, con un trasmettitore, un’antenna, un microfono e un giradischi, di creare la propria radio, oggi quel passo potrebbe equivalere a un’apertura al semplice utente della stessa possibilità, ma per una web-radio.

Infatti oggi chiunque può creare la propria “Radiofreccia” attraverso Spreaker che premette di ascoltare e creare delle web radio. Attraverso l’applicazione totalmente basata sul web è possibile creare contenuti audio tramite un’interfaccia simile a una consolle e renderli disponibili live, in differita o scaricabili come podcast.

Sempre dal portale, ideato da un gruppo di giovani bolognesi, è possibile ascoltare in streaming gratuitamente sia gli show trasmessi dagli utenti che quelli dei canali ufficiali curati da artisti conosciuti e case discografiche indipendenti.

Nato nel 2010, Spreaker, lanciato queste settimane negli Usa, permette di ascoltare nuova musica su misura per i propri gusti e di dare voce a chiunque volesse condividere musica e idee.

Guest post a cura di Michele Pallada e Domenico Lamanna: www.lacuriosita.it


Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: