Archivio per la tag 'amazon'

Versione moderna del Natale (video)

THE DIGITAL STORY OF THE NATIVITY, la storia digitale della Natività, è un video che mostra una versione moderna della Natale raccontato con i social media, tramite internet e telefoni cellulari.

La celebre storia di Giuseppe, Maria, Gesù Bambino, i Re Magi e di tutti gli altri personaggi è ripercorsa come se essi usassero FaceBook, Twitter, FourSquare, Gmail, Wikipedia, Amazon, eBay.

Il Gesù 2.0 protagonista usa l’iPhone per spedire messaggi e per geolocalizzare i magi in Google Maps…

CableSearch: motore di ricerca dei documenti pubblicati da WikiLeaks

cablesearch

Anche e soprattutto in internet il polverone suscitato dalla pubblicazione delle conversazioni confidenziali tra diplomatici statunitensi e alcuni esponenti del governo USA non cessa di fra discutere.

Si sta assistendo ad una vera e propria massiccia opera di censura che ha reso protagonisti i servizi di hosting di Amazon, Twitter, i finanziamenti aperti da Julian Assange su PayPal e le banche svizzere.

Per chi volesse ricercare e consultare i cosiddetti cable è disponibile anche CableSearch, un motore di ricerca dei documenti pubblicati da WikiLeaks.

CableSearch vuol rendere più maneggevole e alla portata di tutti la ricerca dei documenti ormai pubblici.

Si basa su circa un migliaio di cable ed è in grado di filtrare i contenuti in base a vari parametri: popolarità, data di pubblicazione, fonte della pubblicazione e via dicendo.

Amazon offre musica gratis tutti i giorni fino a Natale: 25 mp3

amazon_free_crhristmas_music

25 Days of Free è l’ottima offerta natalizia di Amazon.

Da questa pagina si possono scaricare tutti i giorni fino a Natale 25 mp3 gratis.

La selezione della musica scelta per il download gratuito è ottima.

Il primo brano scelto è White Winter Hymnal, dei Fleet Foxes (una delle mie canzoni preferite), il secondo è Your Holiday Song, delle Indigo Girls.

Non ci resta che visitare la pagina tutti i giorni fino al 25 dicembre e scoprire i regali musicali di Amazon!

Aggiornamento: purtroppo il servizio è disponibile soltanto per gli Stati Uniti.

15gifts: trovare facilmente idee regalo

15gifts

Per chi vuol fare un regalo ed è a corto di fantasia 15gifts potrebbe tornare utile.

Si tratta di un sito dove trovare idee regalo in modo semplice e divertente.

Attraverso una procedura guidata si assegna il nome di chi riceverà il regalo e, rispondendo ad una serie di domande, otterremo la lista dei risultati.

Dovremo per esempio stabilire il sesso e l’età della persona, il suo stile di vita, le sue preferenze, quanto vogliamo spendere e via dicendo.

15gifts funziona un po’ da generatore, un po’ da guida e un po’ da motore di ricerca offrendo un elenco delle possibili spese che si possono effettuare nei negozi di shopping online alla Amazon e in base al budget stabilito.

Gli importi sono espressi in dollari e ci si può connettere via FaceBook in modo da selezionare uno tra i nostri amici.

Siti di questo genere, evidentemente sponsorizzati, hanno comunque un qualcosa di intelligente e pratico.

Potrebbe tornare comodo infatti per farsi venire in mente qualcosa di interessante per scegliere un regalo di Natale, compleanno, nozze, di ringraziamento, per celebrare un evento…

15gifts è gratuito e non richiede registrazione obbligatoria.

Vedi anche: GiftGen.

GiftGen: generatore di idee regalo

giftgen

Il Natale si avvicina inesorabile e a chi è a corto di fantasia segnalo GiftGen (o Gift Ideas Generator che dir si voglia), un vero e proprio generatore di idee regalo.

Si tratta soprattutto stabilire la somma di denaro che vogliamo spendere per un regalo, l’età di chi lo riceve, il tipo di persona in base allo stile di vita, il sesso o se è per gruppo o una coppia.

Il generatore funziona da motore di ricerca offrendo una lista delle possibili spese che si possono fare nei negozi di shopping online alla Amazon in base alla cifra stabilita.

Trattandosi di un sito inglese gli importi sono espressi in sterline.

Il servizio può essere tranquillamente usato nei telefonini e nei dispositivi mobili alla iPhone, iPad o Blackberry.

Benché sia una vera e propria facezia potrebbe tornare comodo per farsi venire in mente qualcosa di interessante…

BackupElf: backup di file via email

backupelf

BackupElf è un nuovo servizio che permette di ottenere un backup di file via email.

Per iniziare basta inviare un file come allegato all’indirizzo di posta elettronica save@backupelf.com.

Non c’è bisogno di registrarsi poiché il servizio creerà automaticamente un account dall’indirizzo email di chi spedisce.

Volendo si può inserire una serie di indirizzi email ed essi saranno riconosciuti da un solo account.

I file inviati sono ospitati sui server super sicuri di Amazon S3.

Successivamente ci si può accreditare su BackupElf per recuperare i backup.

La versione gratuita offre soltanto 100 mb di spazio remoto gratuito ma ci sono piani a pagamento a partire da cinque dollari al mese.

Il vero concorrente di questo strumento sono le webmail stesse visto che GMail, per esempio, offre al momento più di sette giga di spazio web gratuito.


Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: