Archivio per la tag 'scuola'

Whatch2Gether: un modo per guardare i video insieme a distanza da remoto

In un epoca sconvolta dalle pandemie e di restrizioni in cui il contatto tra le persone avviene sempre di più tramite internet, Whatch2Gether (w2g,tv) potrebbe tornare comodo per socializzare con le persone e nel campo educativo.

Si tratta di una web app che fornisce un modo semplice e veloce per guardare i video insieme a distanza, con gli amici e familiari da remoto ovunque si trovino nel mondo. 

Watch2Gether è una web app che funziona direttamente da browser e non è necessario installare alcun software. Non è nemmeno necessario creare un account per iniziare l’esperienza di visione collettiva di video (anche se consigliato).

Durante la visione si può anche interagire con loro tramite chat di testo e video.

w2g,tv supporta l’uso della webcam e la condivisione dello schermo. Si può infatti mantenere una chat video con tutti nell’apposita stanza virtuale, condividere lo schermo e navigare sul web insieme (fino a 10 utenti contemporaneamente).

Anche nel campo dell’istruzione Watch2Gether può essere utile nella DAD, nella DDI, nelle attività di flipped classrooom e discussioni in tempo reale. Si può usare ad esempio  per guardare contenuti video educativi con gli studenti in tempo reale e ovunque si trovino.

L’utente principale ha il pieno controllo della moderazione sull’intera esperienza di visione collettiva dei video. Si possono bandire gli altri utenti dalla stanza, assegnare ruoli di moderazione a persone specifiche, decidere chi può usare la webcam e chat e chi no, controllare chi può riprodurre e mettere in pausa i video e via dicendo.

In campo educativo si può anche utilizzare Watch2gether per videoconferenze con studenti, insegnanti, genitori e quant’altro allo stesso modo in cui si utilizzano altri strumento di videoconferenza come Zoom, Meet e Teams.

Watch2Gether funziona grazie alle stanze virtuali da creare, in cui aggiungere video per poi condividere l’URL della stanza con studenti o colleghi in modo che possano unirsi e guardare la playlist. Il video riprodotto viene mostrato in sincronia a tutti i partecipanti nella stanza.

Si tratta dunque di una piattaforma social collaborativa in cui tutti possono aggiungere i propri contenuti video e condividerli con il gruppo per guardarli.

Le stanze sono valide solo per un giorno dopodiché vengono automaticamente eliminate. Per creare stanze permanenti è necessario creare un account gratuito.

Il creatore di una stanza virtuale diventa anche il suo moderatore, ma si può delegare questo compito a qualsiasi membro della stanza.

Watch2Gether è integrato con le principali piattaforme di contenuti tra cui YouTube, Vimeo, Twitch, TikTok, SoundCloud, Dailymotion, Instagram, Twitter, Pinterest, Facebook e molti altri.

Per accedere e cercare contenuti su una qualsiasi delle piattaforme supportate da Watch2Gether è necessario selezionare il simbolo della piattaforma sul lato sinistro della barra di ricerca e digitare la query di ricerca.

Per fonti non direttamente integrate come Netflix, Disney Plus o Amazon Prime è possibile utilizzare la funzione W2gSync che può sincronizzare fonti esterne con l’ausilio dell’estensione Watch2Gether.

Cinque modi per guardare i video di YouTube senza distrazioni, pubblicità e pericoli

Ecco una rassegna di 5 web app e tool per guardare video di YouTube (e altri portali) senza distrazioni e pericoli.

Gli  strumento, infatti, sono in grado di rimuovere gran parte degli elementi di deconcentrazione dai filmati, inclusi i collegamenti ai video correlati, gli annunci pubblicitari inappropriati e le annotazioni, fornendo così un’esperienza di visione più sicura.

Si tratta, pertanto, di valide risorse da utilizzare in classe con gli studenti che con pochi click possono generare contenuti video puliti che gli studenti (e chiunque altro) possono guardare in un ambiente protetto.

Tutto questo preserva dalla visione di contenuti osceni, offensivi ed inappropriati, soprattutto quando si tratta di bambini piccoli e di minori in genere e facalizza i contenuti sullo studio.

Di solito basta copiare l’URL di un video originale ed incollalo nella casella di ricerca delle app per ottenere un filmato che viene riprodotto su una interfaccia ordinata e pulita.

–  WhatchKin, non limita il numero di link che si possono creare e non mostra pubblicità o link fastidiosi, è gratuito e non richiede registrazione.

SafeShare.tv, app gratuita ma è necessario registrare un account. In questo modo si ottiene anche il pieno controllo sulle impostazioni di video e playlist. I video generati tramite SafeShare possono essere condivisi utilizzando un URL univoco o un codice QR e possono anche essere condivisi direttamente su Google Classroom.

– ViewPure , vecchio filtro per YouTube (risale al 2010), obsoleto come interfaccia grafica ma ancora funzionale.

– QuieTube , si tratta di un bookmarklet da trascinare sulla toolbar del vostro browser per guardare i video di YouTube senza distrazioni. Quando si raggiunge il video che interessa basta cliccare sul bottone, tutto il contorno sarà eliminato e lo vedrete in una pagina bianca senza alcun orpello.

– DF Tube, una comoda estensione per il browser Chrome.

Freeconvert.com: convertire file immagine, video, audio e ogni tipo di documento online

 

Freeconvert.com è un convertitore di file definitivo, dal momento che è in grado di convertire file immagine, video, audio e ogni tipo di documento online.

Si tratta di uno strumento di conversione gratuito molto semplice da usare. Basta caricare un file e scegliere un formato di conversione e poi procedere al download del nuovo file ottenuto.

Non c’è nessun software da scaricare e installare. Tutti i file vengono processati in modo sicuro tramite il protocollo HTTPS ed eliminati automaticamente dai server di Freeconvert per garantire la privacy.

La web app offre, oltre ai più diffusi formati, anche un convertitore di eBook, di immagini vettoriali, di archivi compressi e di unità di misura.

Esiste anche una versione a pagamento priva di pubblicità e di limiti, ma quella gratuita è già del tutto efficiente.

Cerificates by Graphy: web app per creare facilmente diplomi, attestati e certificati eleganti e professionali in serie

Cerificates by Graphy è una web app per creare facilmente diplomi, attestati e certificati eleganti e professionali in serie con pochi clic.

Lo strumento consente per esempio di realizzare e condividere attestati personalizzati con tutti gli studenti di una classe o di una scuola contemporaneamente.

Basta scegliere un modello, caricare un file CSV con i nominativi e i dati degli allievi e inviare a tutti i diplomi al volo.

Gli studenti riceveranno un PDF e la possibilità di aggiungerlo al proprio profilo LinkedIn con al volo.

Certificates by Graphy può tornare utile anche per le persone che gestiscono corsi, workshop, webinar o eventi in cui si rilascia un attestato.

In pratica con questo tool non è più necessario creare un diploma singolo per ogni studente e inviarlo individualmente, ma si può generare certificati in serie senza sforzo e questo è un grande vantaggio.

Possiamo scegliere e personalizzare un modello da una una raccolta, aggiungere una firma e logo e inviare automaticamente i diplomi.

Come detto, un altro interessante aspetto di Cerificates by Graphy è l’integrazione in LinkedIn in modo che chi riceve il diploma possa aggiungerlo direttamente  al proprio profilo.

Gli attestati sono ospitati sui loro loro server e ad ognuno corrisponde un link permanente in modo che gli studenti o i corsisti possano condividere questo collegamento verificato a loro piacimento.

Le pagine dei diplomi sono ottimizzate anche per essere visualizzate sui dispositivi mobili.

Si tratta di uno strumento gratuito che richiede la registrazione di un account.

Un esempio di diploma qui.

Sejda: convertire PDF in scala di grigi online per risparmiare inchiostro

Ho già recensito Sejda, una suite gratuita completa per editare e convertire PDF online., su questo sito

Avendo la necessità di convertire un PDF in scala di grigi al volo senza passare per le stampanti virtuali e i tool presenti in Windows e MacOS, ci sono ritornato e ho scoperto che questo specifico tool che consente di risparmiare inchiostro durante la fase di stampa dei nostri documenti che funziona davvero molto bene in modo rapido e veloce.

Sejda è un vero e proprio editor online che fornisce, tra gli altri, i seguenti strumenti:

  • Annotazioni
  • Controllo accessi/Autorizzazioni
  • Conversione in PDF da HTML, JPG e Word
  • Editing di immagini
  • Eliminazione pagine
  • Filigranatura digitale (watermarking)
  • Firma elettronica
  • Gestione dei moduli
  • Modifica del testo
  • Riconoscimento ottico dei caratteri
  • Riordino delle pagine
  • Rotazione delle pagine
  • Unire/Aggiungere file
  • Dividere pagine
  • Eliminare pagine
  • Comprimere
  • Ridimensionare
  • Estrarre immagini
  • Scala di grigi
  • Riconoscimento scrittura OCR

Disponibile anche in Italiano, gli strumenti sono semplici e rapidi e permettono di risparmiare tempo.

Sejda fornisce due versioni: una web e software desktop da scaricare ed installare sul computer per tutti i sistemi operativi che funziona offline.

La versione online processa i file nei loro server e li elimina a fine processo in modo sicuro senza conservarli è più che sufficiente per un utilizzo base.

Esiste anche una versione a pagamento con funzionalità aggiuntive.

Disponibile anche una estensione per Google Workspace.

Vedi: Sejda offre 30 strumenti online per fare di tutto con i PDF e un software per Windows, Mac e Linux

SafeShare TV: un’ottima web app per guardare video di YouTube senza distrazioni e pericoli anche su Google Crassroom

SafeShare TV è un’ottima web app per guardare video di YouTube e Vimeo senza distrazioni e pericoli.

Lo strumento, infatti, è in grado di rimuovere tutte gli elementi di deconcentrazione dai filmati, inclusi i collegamenti ai video correlati, gli annunci pubblicitari inappropriati e le annotazioni, fornendo così un’esperienza di visione più sicura.

Safeshare TV, pertanto, è sicuramente una valida risorsa da utilizzare in classe con gli studenti.

L’aspetto più interessante dell’applicazione è che con un solo clic si possono generare contenuti video puliti che gli studenti (e chiunque altro) può guardare in un ambiente sicuro.

Il suo funzionamento è semplicissimo: basta copiare l’URL di un video originale ed incollalo nella casella di ricerca di SafeShare per ottenere un filmato che viene riprodotto su una interfaccia ordinata e pulita.

Le versioni SafeView dei video, offrono inoltre anche la possibilità di ritagliare un pezzo dei video per mostrare solo le parti e i contenuti che desideriamo condividere in modo da ottenere video clip focalizzati per lo studio.

In questo modo l’insegnate, non solo risparmierà tempo, ma ridurrà di gran lunga anche le possibilità che gli studenti si distraggano e perdano la concentrazione, oltre ad evitare il pericolo di mostrare contenuti inappropriati.

Si può anche modificare il titolo e la descrizione del video direttamente in SafeShare. Modificando la descrizione è possibile condividere con gli studenti solo le istruzioni e le spiegazioni specifiche riguardanti il contenuto del video o inserire domande per una verifica.

Per utilizzare l’app gratuitamente è necessario registrare un account. In questo modo si ottiene anche il pieno controllo sulle impostazioni di video e playlist.

I video generati tramite SafeShare possono essere condivisi utilizzando un URL univoco o un codice QR. I link possono anche essere condivisi direttamente su Google Classroom.

Pixel Art

Pixel Art

Maestro Alberto Scuola Primaria

Maestro Alberto albertopiccini.it
Se cerchi notizie sulla Scuola Primaria clicca sopra

Coding

Coding

Seguimi nei social e metti un like :)