Archivio per la tag 'plugin'

Share Icon: un’icona per tutte

shareicon

“Una sola icona per rappresentare l’atto generico di condividere una pagina web”, questo è l’obiettivo del progetto Share Icon. Ciò significa disfarsi della moltitudine di icone dei servizi di social sharing e bookmarking per usarne una sola che li rappresenta tutti.

Il numero di questi servizi è sempre più ingombrante (del.icio.us, digg, Furl, Newsvine, Reddit, ecc.) ed è ormai necessario e logico astrarre tutti questi links sotto un’unica icona per evitare il sovraccarico, anche perché sono francamente inutili e contribuiscono a generare links gratuiti sempre ai soliti servizi.

Io ho cominciato ad usarla (come potete vedere in fondo al post) anche per migliorare la leggibilità e l’usabilità del blog. Ho usato un comodo plugin per WordPress, pur mancando dei servizi italiani come OKNOtizie o Segnalo (e Bloglines, il mio lettore RSS preferito).

Gli spagnoli hanno già provveduto in tal senso con un plugin per i servizi di quel paese, attendo un bravo programmatore che fornisca anche una versione italiana (ho provato a lanciare quest’imput…)).

Cosa vi sembra dell’idea? Spero che molti inizino a condividerla e se la pensate come me contribuite a diffondere il messaggio.

icone

Sopra le 3 icone del progetto. Le notizie sull’iniziativa possono essere condivise su del.icio.us attraverso la tag “share-icon”, allo stesso modo si possono aggiungere su Flickr le immagini per proporre una propria idea concettuale dell’icona. A me personalmente già piace quella attualmente in uso.

WriteToMyBlog: web editor supercompleto per scrivere nei blogs

writetomyblog

In genere le piattaforme blogging, incluso l’amato WordPress, includono editor di testo rudimentali. Per non parlare degli editor WYSIWYG, di solito malfunzionanti e comunque anch’essi piuttosto spartani.

Così se non si conosce a fondo il codice HTML risulta complicato padroneggiare i posts con gli elementi e gli strumenti tipici di un qualsiasi word editor, come tabelle, farmattazione del testo, fonts, stili e via dicendo.

WriteToMyBlog può tornare davvero utile per superare queste difficoltà. Si tratta infatti di un comodo web word processor con il quale si possono scrivere articoli da inserire in un blog. WriteToMyBlog ha tutto quanto serve per scrivere e formattare il testo, proprio come un normale word editor.

Con questo strumento è facilissimo inserire una tabella, un elenco puntato, cambiare colore e dimensione ad un testo, evidenziarlo, passare da una font ad un’altra, inserire, ridimensionare e centrare un’immaggine, ecc.. Insomma un’editor molto più completo di quelli inclusi nei nostri blogs.

Altre caratteristiche notevoli sono la possibilità di inserire immagini direttamente dal nostro account di Flickr o video da YouTube. Si può passare dall’interfaccia Standard a quella Avanzata e a quella che mostra il codice HTML (da adoperare per esempio anche per generare codice di funzioni che non si coscono). Ci sono inoltre gli utilissimi tasti che consentono di annullare un’operazione sbagliata o di rifarla (le famose freccine).

Una volta concluso il lavoro possiamo utilizzare il codice, copiarlo ed incollarlo in un post, oppure pubblicarlo direttamente da WriteToMyBlog, il quale tramite registrazione (e il nostro consenso) provvede direttamente a pubblicarlo nel nostro blog su MovableType, Blogger, WordPress e altre piattaforme.

Infine c’è un’ultima possibilità per gli utenti esperti di WordPress: installare questo plugin per trasformare l’editor visivo in quello di WriteToMyBlog, con tutte le sue numerose funzioni.

Io non amo per nulla l’editor WYSIWYG avanzato, ma devo dire che questo con cui sto scrivendo il post (dopo la riuscita installazione del plugin) è proprio un’altra cosa. Funziona proprio bene! In passato ho usato l’editor di Performancing, ma non ci sono proprio paragoni, il confronto non regge.

Immagine e suggestioni da Lifehacker. Alcuni semplici esempi di cosa si può fare al volo con WriteToMyBlog:

testo1 testo2
testo3 testo4

test test test test test test test test test


test

test

test

test

Tre plugins “italiani” per WordPress e un set di temi

wp

In giro per la blogosfera si trovano sorprese piacevoli per i cultori di WordPress. Anche i programmatori italiani cominciano davvero a fare sul serio. Segnalo 3 plugins italiani e un set di temi.

  • MyAvatars (ne ho già parlato qui) è un plugin che consente di integrare gli avatars di MyBlogLog nei commenti di un post. Sviluppatore il buon Napolux.
  • Post2Pdf, un plugin per WP che consente di salvare un post in formato PDF. Sviluppatore Antonello Cicchese.
  • WP Postit Plugin, mostra un postit sul blog ogni volta che un utente vi si collega. Sviluppatore Giulio Ganci.
  • Temi per WP di Sapientone. Cinque splendidi temi, puliti e minimali: Wda theme, Taste theme, Mag theme, Corsivo theme, Aria theme.
    Ringrazio pubblicamente Sapientone per avermi aiutato ad integrare alla perfezione il plugin di Napolux nei commenti di questo blog.

Generatore di firme da Flickr

Generatore creato da Andrea Micheloni.

In giro per la blogosfera alla ricerca di plugins per WordPress, ho trovato quello ottimo di Napolux per integrare gli avatars di MyBlogLog nei commenti di un post (ben recensito da Sapientone), l’equivalente per Blogger di Merlinox e un progetto simile a quello di Napolux di Andrea Micheloni.

Nel blog di quest’ultimo ho trovato questa gradevole applicazione web che genera firme con le immagini di lettere da Flickr, che cambiano ad ogni refresh.

E così ho anche citato in un solo post gli ultimi miei graditi contatti Internet…

Snap: preview in miniatura a fumetto dei links

Snap Preview Anywhere™ consente di dare un’occhiata ai links inclusi nel nostro sito attraverso una miniatura a fumetto (thumbnail) che ne visualizza l’aspetto al passaggio del mouse sopra il link, senza doverlo abbandonare.

Bello, funziona alla grande, sfruttando la tecnologia Ajax genera prewievs di ottima qualità che possono integrare la ricerca attraverso il motore visuale Snap, che ne è il promotore.

Per farlo funzionare basta semplicemente incollare uno script. Per gli utilizzatori di WordPress esiste un comodo plugin.

Google Maps plugin per WordPress

Inline Google Maps è un plugin per WordPress che consente di inserire una mappa di Google tramite un link in un post come questo.

Dal momento che io odio l’editor WYSIWYG di WordPress (consigliato nella pagina del plugin), ho seguito intuitivamente una procedura personalizzata per inserire una mappa di Firenze.

Attendi un attimo, la pagina deve essere caricata completamente per poter visualizzare la mappa… di Firenze


Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: