Archivio per la tag 'maestroalberto'

15 inviti per Google Wave in regalo

google_wave

Maestroalberto offre altri 15 inviti per Google Wave.

Ma come al solito si dovranno guadagnare… Li invierò infatti ai primi 15 visitatori che commentano scrivendo una battuta simpatica o una breve barzelletta (non volgare).

Se qualcuno ha altri inviti da donare lo può segnalare nei commenti.

Pronti? Via!

10 inviti per Google Wave in regalo

google_wave

Maestroalberto offre 10 inviti per Google Wave.

Ma si dovranno guadagnare… Li lascerò infatti ai primi 10 visitatori che commentano scrivendo una battuta simpatica o una breve barzelletta (non volgare).

Datevi da fare dunque!

Pixable e maestroalberto regalano 50 album fotografici stampati gratis di FaceBook

Pixable

Pixable (di cui ho parlato qui) è un’applicazione web che permette di creare e stampare i nostri album fotografici di FaceBook, Flickr e Picasa.

Gli amministratori del sito mi hanno contattato per offrire ai lettori di maestroalberto 50 album fotografici stampati di 22 pagine gratis (comprese le spese di spedizione).

Pixable è molto semplice da usare. Ci si connette ad uno dei suddetti servizi, si selezionano le foto (per esempio quelle del vostro matrimonio, degli amici o dei parenti) e si personalizza l’album fotografico per poi farsi spedire a casa una copia in versione cartacea.

Oltre alle fotografie si possono aggiungere i commenti degli utenti lasciati nei social network relativi alle immagini.

Per ricevere un album di foto gratuito di 22 pagine (se lo volete più grande dovrete pagare) basta realizzarlo con Pixable seguendo la procedura indicata e inserire il codice promozionale MAESTROPIX al momento del checkout.

Il team di Pixable mi informa che, oltre a nuove funzionalità e miglioramenti, è ora possibile ricevere album a pagamento a prezzi ancor più vantaggiosi (a partire da 7 euro per l’Italia).

Un grazie dunque a Pixable e affrettatevi, soltanto i primi 50 infatti potranno ricevere il regalo!

E non mancate di farmi sapere se tutto è andato a buon fine.

Voglio conoscere il tuo blog

baby_blogger

Mi capita spesso di visitare nuovi blog, un po’ per caso, perché mi sono segnalati via email, un po’ a causa dei commenti rilasciati su maestroalberto.

La blogosfera è in fermento: ci sono un sacco di blogger interessanti, spesso ingiustamente poco conosciuti, che non figurano nelle classifiche, che editano blog con passione da molto o del tutto nuovi.

Nel tempo, fortunatamente, ne ho conosciuti alcuni con i quali ora sono in contatto.

Pertanto, se vuoi, mi piacerebbe che lasciassi un commento a questo post con un link e con una brevissima descrizione del tuo sito perché voglio conoscere il tuo blog.

Non solo, potrebbe essere un’occasione per scoprine di nuovi e perché altri blogger conoscano il tuo.

Anche se non sei nuovo da queste parti, se non scrivi in Italiano, ti prego di partecipare.

Questo non è un costest e non riceverai premi ma spero apprezzerai l’iniziativa.

Se poi sei bravo ed intraprendente magari potresti anche collaborare con me.

No spam please.

Shopping online: magliette WordPress

wordpress_t-shirt

Nel WordPress Shop è possibile acquistare online una serie di articoli per geek incalliti: t-shirt, felpe, tazze, chiavette USB.

Io ho comprato due magliette rigorosamente XXL, di colore verde oliva appena una settimana fa pagando con carta di credito prepagata e sono arrivate proprio oggi tramite posta prioritaria.

Il servizio di spedizione è davvero ottimo. Del resto l’efficienza dei servizi postali britannici è risaputa.

La merce destinata ai clienti europei infatti è spedita dai magazzini inglesi di Indigo Clothing.

Ho speso 30.55 sterline, ossia circa 34 euro. Mi sono costate dunque 17 euro l’una, tasse e spese di spedizione incluse (ben 11.55 sterline in più).

Costano insomma come una normale maglietta comprata in un negozio in Italia (tipo Nike, Adidas, Puma), anche meno.

I fanatici possono indossare gli indumenti e condividere la foto in un apposito gruppo di Flickr.

Sono proprio soddisfatto 🙂

Pesce d’aprile: YouTube alla rovescia

youtube_upside_down

1° Aprile, giorno di scherzi per eccellenza.

Oltre al mio, uno dei più simpatici è quello di YouTube che mostra i video alla rovescia.

Se si clicca su un video dalla homepage lo si vede capovolto. Vedi esempio.

Altri scherzi recensiti su GOS e TechCrunch.

Fatevi anche un giro per la blogosfera italiana, oggi se ne vedono davvero delle belle!

Seguimi

Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

Maestro Alberto Scuola Primaria

Maestro Alberto albertopiccini.it
Se cerchi notizie sulla Scuola Primaria clicca sopra