Archivio per la tag 'hack'

Bypassare facilmente il limite dei 72 minuti di MegaVideo con EzyWatch

Come potete vedere dal video demo (togliete l’audio per carità), con EzyWatch è possibile bypassare facilmente il limite dei 72 minuti di MegaVideo.

Tutto quello che c’è da fare è ricopiare l’URL del fimato in MegaVideo, incollarlo nell’apposito campo in EzyWatch e cliccare sul pulsante watch.

In questo modo otterremo un player del tutto simile a quello degli account premium e potremo guardare lunghi film e intere serie tv in streaming senza problemi di interruzione.

Finché dura…

ZeroDayScan: verificare eventuali problemi di sicurezza in un sito web

zerodayscan

ZeroDayScan è un’applicazione web in grado di verificare eventuali problemi di sicurezza in un sito web.

E’ necessario registrarsi, inserire un file TXT con un apposito codice fornito dal servizio nella directory principale del nostro blog o sito web.

In questo modo ZeroDayScan inizierà il monitoraggio e ci informerà dei problemi di sicurezza e dei bug riscontrati che possono andare dall’inserimento di codice malevolo, di link indesiderati, di problemi SQL ad altri tipi di intrusione hacker.

Il risultato ci sarà inviato via email in un completo rapporto PDF.

ZeroDayScan è uno strumento del tutto gratuito.

Misura la forza di una password con How Secure Is Your Password?

password

How Secure Is Your Password? è una comoda applicazione web che permette di misurare la forza di una password.

Il suo funzionamento è molto semplice. Basta digitare i caratteri di una password per ottenere il risultato.

Il servizio ci dirà quanto tempo occorrerà ad un hacker per crackarla. Più lungo è il tempo, più sicura sarà la parola chiave.

Si tratta di uno strumento gratuito che non richiede registrazione.

What The Internet Knows About You: cosa internet sa di te

whattheinternetknowsaboutyou

Dopo il lancio di Google Buzz si parla tanto di privacy o meglio, della mancanza di privacy in Internet.

Da una parte vengono intentate cause contro chi viola le regole e dall’altra fioriscono siti come Chatroulette, autentico fenomeno del momento, in cui le persone si mettono in relazione con altri utenti sconosciuti via webcam senza alcun filtro, come in una sorta di roulette russa con tutte le conseguenze del caso.

What The Internet Knows About You è un sito che ci aiuta a capire cosa internet sa di noi.

Ci colleghiamo e saranno mostrate le miniature dei siti che siamo solitamente abituati a visitare.

WhatTheInternetKnowsAboutYou si basa ovviamente sui coockie e sulla cronologia di navigazione salvata dal browser che si sta utilizzando e basterebbe svuotare o non impostare ijn modo adeguato le opzioni di sicurezza per risolvere il problema.

Ma immaginate di usarlo per verificare la navigazione effettuata dalla moglie, dal marito, dai figli, dai colleghi di lavoro o da un insegnate per vedere i siti visitati dagli studenti di una scuola. Si tratterebbe di una vera e propria violazione della privacy.

Attenzione dunque, il grande Fratello è ormai da tempo tra di noi.

Via | killerstartups

Le 10 password da non usare mai in internet

password

Sapevate qual’è la password più usata in Inyernet? 123456… Niente di più insicuro, debole e pericoloso. Ecco la lista delle 10 password da non usare mai in internet.

  • 123456
  • 12345
  • 123456789
  • password
  • iloveyou
  • princess
  • il nome del sito web
  • 1234567
  • 12345678
  • abc123

Con il minimo sforzo, un hacker anche non troppo bravo può avere accesso ad un account ogni secondo, ossia crackarne 1000 in meno di 17 minuti.

Visto il dilagare dei social network, dello shopping online e dei servizi web, sembra davvero incredibile che ci sia gente che ancora usa combinazioni così stupide senza cognizioni di causa.

Lo stesso dicasi per le chiavi di protezione delle reti wi-fi.

Non mettete in pericolo la vostra privacy e la vostra sicurezza personale, evitate le password troppo semplici e facili da ricordare. Non usate date o nomi di persona per esempio.

Le password della lista sopra provengono da un analisi statistica inglese, ma possono benissimo essere prese come esempio per qualsiasi altra lingua.

Via | bbc

Readability2: rendere le pagini web meno caotiche, leggibili, copiabili e stampabili

readability

Readability si modifica e diventa Readability2

Readability2 è un comodo bookmarklet da trascinare nella barra dei segnalibri del nostro browser che, al cliccarci sopra, quando vogliamo semplificare la lettura della pagina web che stiamo visitando la renderà priva di orpelli, estremamente minimalista, contenete soltanto testo nudo e crudo.

Essa apparirà infatti senza fronzoli, senza banner, senza pubblicità, immagini e bottoni, proprio come se fosse la pagina di un libro o di un giornale.

Readability2 migliora dunque la leggibilità e rende le pagine web meno confusionarie, copiabili e stampabili.

A volte capita infatti di trovare pagine illeggibili, con un testo microscopico o talmente confusionarie che è difficile fare chiarezza.

Il servizio funziona alla grande fornendo una mod version ancora più minimalista in grado di conservare tutti i link originali.

Readability2 continua ad essere è uno servizio gratuito che non richiede registrazione.

Sopra l’immagine di un post del blog modificato con questo super efficiente strumento.


Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: