Archivio per la tag 'file'

File.io: condivisione file al volo

File.io



file.io è una semplice applicazione web che permette di caricare e condividere file online in quattro passi:

  1. scegliere un URL personale;
  2. scegliere una password;
  3. caricare file creando una cartella privata (massimo 100 mb);
  4. condividere il link con chi si vuole.

Disponibile inoltre: player mp3, link diretto al file, visualizzazione d’immagini in miniatura, feeds RSS.

Lo storage è limitato a 150 mb, tempo di scadenza di 21 giorni della permanenza online.

Buono dunque per spostare e condividere file al volo con colleghi ed amici e da una postazione ad un’altra.

Via | Go2Web2


File Extensions: catalogo di tutte le estensioni dei file

File Extensions



File Extensions è un servizio che serve a conoscere a quale applicazione appartiene l’estensione di un file.

Si tratta di una directory dove ricercare quelle che non si conosce e delle quali abbiamo la necessità di sapere cosa sono.

C’è anche un catalogo in ordine alfabetico e supporta tutte le piattaforme per le quali un software è sviluppato.

Interessante anche l’elenco di categorie con cui le estensioni sono raggruppate per tipo di programma.

Vengono forniti dati anche sulle estensioni più ricercate e su quelle richieste di recente. File Extensions offre la rubrica dell’estensione del giorno e suggerisce alcuni trucchi.

Ovviamente se ne possono aggiungere di nuove.

Da tenere in considerazione all’occorrenza.

Via | KillerStartUp


Inviare un file a un telefono cellulare con Beam It Up Scotty

BBeam It Up Scotty



Beam It Up Scotty non è soltanto un servizio dal nome buffo ma anche e soprattutto un’applicazione web che consente di inviare un file a qualsiasi telefono cellulare.

Il funzionamento è semplice. Si carica il file (un’immagine, musica, video o un documento), si decide se comprimerlo e ottimizzarlo per il telefonino, si aggiunge il numero del destinatario (senza dimenticarsi di anteporre +39 per l’Italia) e si spedisce.

Ci verrà chiesto d’inserire un indirizzo email valido. A questo punto arriverà un SMS con l’URL da cui scaricare il file.

Il servizio è completamente gratuito e davvero molto utile perché, oltre a sprdire file senza alcun tipo di connessione via cavo o bluetooth, essi sono del tutto compatibili con i dispositivi mobili.

Ciò significa per esempio che se invio una foto qualsiasi, essa sarà adattata e convertita al volo in wallpaper per telefonino, un mp3 in una suoneria e così anche per i video, ecc..

In pratica Beam It Up Scotty risparmia tutto il lavoro che sarebbe necessario se dovessimo fare la stessa cosa con un computer e gli appositi programmi di conversione.

L’ho testato sul mio cellulare ed ha funzionato alla perfezione.

Usatelo a vostra discrezione.

Via | PuntoGeek


DivShare in vendita, brutta notizia per gli utenti



Leggo su TechCrunch che il servizio di file hosting DivShare è in vendita e ciò è stato comunicato in modo alquanto assurdo inserendo il messaggio in un forum.

Alcune considerazioni. Cosa ne sarà dei file degli utenti (me compreso) caricati in remoto? Ammesso che trovino un acquirente, saranno cancellati gli accounts e i dati esistenti?

Lo stesso pericolo è sempre in agguato per tutti i servizi di file sharing e file hosting online, anche per quelli più famosi, Flickr e YouTube inclusi.

DivShare ha 200.000 utenti registrati e milioni di accessi mensili. Moltissimi blogger usano il servizio come uploader per il proprio sito web.

Chi ha caricato dati importanti, se ha un minimo di buon senso, sicuramente avrà un backup sul proprio computer (se non lo ha fatto si precipiti).

Il problema serio rimane per i siti web e i blog che usano DivShare per inserire contenuti nelle proprie pagine (soprattutto immagini) tramite codice embed e per chi lo usa come mirror per rendere file disponibili al download.

Io, puntando molto in un servizio che mi sembrava e che continua ad essere ottimo, purtroppo rientro in tutte e due le casistiche. Ho caricato ad oggi 486 file in 217.58 mb. La stragrande maggioranza sono immagini che uso per i post di questo blog.

Se DivShare dovesse chiudere o per qualche motivo gli account e i file saranno cancellati, i miei blog diventeranno all’improvviso una specie di colabrodo…

Il fatto di essere in buona compagnia certo non mi solleva e spero che gli eventi prendano una piega positiva. Per ora nel blog ufficiale non ci sono informazioni a riguardo

C’è comunque davvero molto su cui riflettere.


FileUrls: condividere al volo un file da URL



Avete bisogno di condividere un file grande fino a 250 mb al volo e in modo semplice e sicuro?

Bene, allora FileUrls fa al caso vostro.

Si tratta di un servizio di filesharing in cui caricare un file, proteggerlo tramite password e condividerlo tramite un’URL che espirerà in un lasso di tempo che va dai 3 a i 7 giorni.

L’URL, naturalmente, può essere spedita direttamente tramite email.

Più facile di così…


Adobe Share, l’atteso servizio di condivisione di file online, apre al pubblico



Adobe Share, l’atteso servizio di condivisione di file online di Adobe, è stato aperto ufficialmente al pubblico.

Il sito, realizzato in Flash, è facile da usare e gradevole alla vista. Basta caricare uno o più file, decidere se limitarne l’accesso o renderlo pubblico, indicare l’email della persona con cui vogliamo condividerlo e caricarlo.

I nostri amici riceveranno un’email con il link del file condiviso. I file possono essere condivisi anche tramite codice embed, da inserire in una pagina web (vedi sotto).



Lo spazio disponibile è di un giga. Non moltissimo, visto che servizi simili offrono più spazio di storage remoto. Tuttavia il nome di Adobe è una garanzia assoluta.

Purtroppo non si sa ancora quanto tempo i nostri file rimarranno attivi e se saranno cancellati dopo un certo periodo di tempo.

Un ottimo modo di condividere ed inviare file. Le premesse sono eccellenti: da monitorare.



Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: