Archivio per Novembre, 2009

Acapela.tv: cartoline elettroniche animate parlanti

acapela.tv

Acapela.tv è un sito dove creare e condividere bellissime cartoline elettroniche animate parlanti in Flash.

Si sceglie un’animazione (ce ne sono molte simili anche a veri e propri cartoon), si scrive un testo e il protagonista del video lo leggerà per noi.

Le postcard possono poi essere condivise con amici e parenti con un link o inserite in una pagina web tramite codice embed.

Dal momento che lo strumento di lettura si basa sul text-to-speech è necessario selezionare la lingua italiana per ottenere una pronuncia ottimale.

Le ecard possono anche essere inviate via email fino a cinque persone e condivise nelle reti sociali alla FaceBook con un click.

Alcune sono dei veri e propri cartoni animati, altre assomigliano a dei mini giochi.

Cè addirittura un divertente strumento per creare animazioni personalizzate: si scelgono due personaggi, uno scenario e si fanno parlare in un breve dialogo.

Acapela.tv è un servizio gratuito che non richiede registrazione.

Read The Kanji: imparare a leggere i caratteri del Giapponese

readthekanji

Read The Kanji è un sito dove imparare a leggere i caratteri del Giapponese.

I Kanji infatti sono i simboli della scrittura giapponese.

Il sito è strutturato come una serie di quiz che aiutano a comprendere il significato di frasi di uso comune.

Contiene più di 7000 quiz e frasi. Essi possono essere personalizzati e il sistema è in grado di tracciare il progresso degli studi.

Sebbene sia un sito educativo rivolto agli studenti di Giapponese può benissimo essere utilizzato da tutti gli appassionati della cultura del paese del sol levate.

Read The Kanji è un servizio gratuito che richiede registrazione.

Fishbowl: software gratuito per gestire FaceBook da desktop

fishbowlclient

Fishbowl è un software gratuito per gestire FaceBook da desktop.

Si tratta di un client per Windows Xp, Vista e 7 che funziona con Silverlight e Microsoft .NET Framework installati.

Il client fornisce un accesso alle classiche funzioni del nostro profilo su FaceBook, non carica l’odiosa barra laterale ed è ottimizzato soprattutto per Windows Seven.

In particolare si possono per esempio visualizzare le foto degli amici album per album, ruotarle con il mouse, zoomarle, stamparle e scaricarle facilmente singolarmente o album interi.

Per caricare le immagini online invece basta un semplice drag&drop.

Fishbowl è rapido e semplice da usare, ordinato e funzionale.

Non fatevi ingannare dalla scritta trial perché il programma è davvero gratuito anche se manca di supporto tecnico.

Sebbene sia un po’ lento vale la pena provarlo.

Uno spot pubblicitario in Tilt Shift

Evidentemente la tecnica del Tilt Shift di questi tempi va di moda in pubblicità.

Dopo lo spot UGF ecco un’altro ottimo commercial. Si tratta de video Colorama – Makeover, realizzato per Colorama appunto dall’agenzia svedese McCann di Malmö

In questo filmato la tecnica del fotografica del tilt shift viene per così dire “contaminata” dall’inserimento di elementi giganteschi.

Chi desidera aggiungere facilmente un effetto miniatura tilt shift alle proprie foto può provare ad usare l’applicazione web TiltShift Maker.

Google Chrome OS: sistema operativo basato sul cloud computing

Come si legge nel blog ufficiale Google si appresta a lanciare Google Chrome OS: un sistema operativo basato sul cloud computing.

Ma cos’è il cloud computing? Come si legge su Wikipedia “con il termine cloud computing si intende un insieme di tecnologie informatiche che permettono l’utilizzo di risorse hardware (storage, CPU) o software distribuite in remoto”. Vale a dire (in parole povere) un sistema operativo basato sul web.

Nel video What is Google Chrome OS?, disponibile sul canale YouTube di Chrome, Google ce ne dà una prima spiegazione.

Chi lo vuol provare in anteprima può seguire la guida di Techcrunch.

Guardare i canali di RAI TV online in streaming con StreamRAI

StreamRAI

StreamRAI è un software gratuito che permette di guardare i canali di RAI tv in streaming via internet.

Si tratta in buona sostanza di un addon per VLC Media Player che non necessita di installazione e che consente di vedere online per il momento i programmi di Rai Uno, Rai Due, Rai Tre, Rai Quattro, Rai Sat Premium, Rai Gulp, Rai Edu1, Rai Storia, Rai Sat YoYo, Rai Sat Extra.

Anche i canali disponibili sul satellite e sul digitale terrestre dunque.

Per farlo funzionare bisogna prima installare VLC che può essere scaricato gratuitamente da VideoLan.

Dopodiché si lancia StreamRai e si seleziona la posizione dell’eseguibile di VLC. Ossia “vlc.exe” che si trova di solito in C:/Programmi/VideoLAN/VLC/

StreamRAI consente anche la registrazione dei programmi, funziona in Windows e necessita di .NET Framework installato.

Il software può essere scaricato direttamente qui.

Seguimi

Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

Maestro Alberto Scuola Primaria

Maestro Alberto albertopiccini.it
Se cerchi notizie sulla Scuola Primaria clicca sopra