Archivio per Novembre, 2007

Safe Creative: registro della proprietà intellettuale



Safe Creative è un registro gratuito della proprietà intellettuale tramite internet, nato recentemente in Spagna, a Saragozza.

E’ un servizio in constate grande crescita, il cui spirito è la protezione dei diritti d’autore contro pratica deprecabile del plagio attraverso i mezzi digitali.

Si possono registrare opere con qualsiasi licenza (Creative Commons, GNU o sotto Copyright), in qualsiasi lingua, di qualsiasi formato.

Ciò colma certi vuoto delle Creative Commons in modo da tutelare maggiormente la proprietà intellettuale e si adatta ai tempi moderni della diffusione dei contenuti via web.

Safe Creative mantiene nel suo registro una copia dell’opera che gli utenti inviano e rilascia un certificato digitale da associare alla proprietà intellettuale (una canzone, un blog, un disegno, un video, un software).

In ogni momento la licenza può essere modificata. Il rigore giuridico è assicurato e il servizio garantisce il valore legale delle licenze, come se fosse una sorta di testimone che offre una prova dell’effettiva registrazione di un’opera in una data precisa.

Ciò consente e aiuta nell’eventuale ricorso davanti allo sfruttamento indebito e informa esattamente sul soggetto proprietario.

Dietro al progetto c’è anche una non celata volontà per sfruttare in futuro il registro per usi commerciali, non a caso Safe Creative è finanziata da investitori privati.

Il progetto mira a diventare globale e multilingue e presto sarà lanciato negli Stati Uniti.

Ho registrato questo blog sotto licenza Creative Commons. Peccato che Safe Creative non rilasci un codice, un bottone da inserire in una pagina web per esplicitare il tipo di licenza.

Sull’argomento Creative Commons, in relazione ad AdSense, consiglio di dare un occhiata anche ai video proposti da masternewmedia.

Fonte | El País


Stop al Plagio! Campagna virale antiplagio

Il plagio va sempre più di moda, non solo tra i blogger principianti, non solo per mancanza di idee, anche a scopo di lucro.

Si trova il contenuto adatto, lo si copia e lo si incolla sul proprio blog e magari lo si addobba di annunci pubblicitari.

­Basta! No ctr+c! Stop al plagio!



Partecipa anche tu alla campagna virale antiplagio inserendo uno di questi bottoni nel tuo blog e, se vuoi, dedica un post a questa pratica deprecabile.

Preleva il codice di quello che più ti piace qui, i bottoni punteranno a questo post che, con la collaborazione di tutti, vuole diventare punto di raccolta e d’incontro dei sostenitori e, contemporaneamente, black list del plagiatori.







Per le regole di comportamento di tutti coloro che curano un blog in un contesto che sia di buona educazione, rimando alla blotiquette, nella fattispecie soprattutto al principio n° 4.

Che fare davanti ad un evidente caso di plagio? Come proteggere il tuo contenuto? Mi permetto di dare qualche piccolo consiglio:

  1. contatta l’amministratore del blog tramite email e chiedi educatamente che elimini il contenuto che ha copiato senza la tua autorizzazione o che aggiunga un esplicito link alla fonte originale;
  2. se non risponde puoi contattare l’amministratore del provider dove è alloggiato il blog e comunicare che deve rimuovere il contenuto per violazione delle politiche di uso;
  3. nel caso non si risolva nulla è sempre possibile inviare una lettera a Google per fax o email, vedi DMCA Violation Removal Request
  4. si può anche segnalare un rapporto di spam sempre a Google;
  5. se il plagiatore è ospitato in Blogspot si può utilizzare la barra superiore dove c’è scritto “Flag this blog” o “contrassegna questo blog”;
  6. se ospitato in WordPress si può contattare il supporto tecnico

Non copiare mai completamente contenuti altrui, mettere il link alla fonte originale non serve a nulla perché i motori di ricerca lo considereranno un duplicato.

Ricorda sempre e comunque di controllare le licenze con cui viene pubblicato un sito web, nessuno mai concederà l’autorizzazione a copiare indiscriminatamente.

Riferimento: Dealing With Website Plagiarism: When Someone Copies Your Blog Content? | Digital Inspiration.

Ringrazio Gidibao e Manicalarga per i suggerimenti e soprattutto Jonicaweb per la realizzazione grafica dei bottoni e per il sostegno.

LoonaPix: incorniciare immagini online

LoonaPix.com. Online Photo Frames



LoonaPix è un’applicazione web davvero simpatica.

Non c’è bisogno di registrazione. Basta caricare un’immagine (dal computer o da URL) e scegliere il bordo o la cornice da aggiungere. Poi, attraverso un apposito strumento, adattarla alla bordatura, ingrandendola o ridimensionandola.

Per il momento ci sono 23 cornici da scegliere suddivise in 4 categorie. Sono accettati immagini nei formati più diffusi fino a 5 mb.

Una volta generata l’immagine la si può condividere tramite codice da inserire una pagina web, attraverso un link permanente, oppure inviala come cartolina elettronica tramite email.

Facilissimo da usare, ottimo per personalizzare un’immagine per ogni occasione e ricorrenza e per i fanatici delle reti sociali alla MySpace.

Via | Go2Web2.net


Genfavicon: generatore di favicon



Genfavicon è un altro semplicissimo generatore di favicon.

Basta caricare un immagine da URL o dal proprio hard disk e selezionare la parte che vogliamo ritagliare e usare come icona.

I formati disponibili sono: 16×16, 32×32, 48×48, 64×64 e 128×128 pixel. Ossia quelli più diffusi nelle reti sociali e nei blog. Supporta i formati jpeg, gif e png fino a 4 mb.

L’anteprima mostra l’icona ottenuta e come si vedrà la favicon nella barra degli indirizzi di un browser.

Perfetto per creare un avatar e per qualsiasi uso online.

Via | wwwhatsnew


Aggionamento a WordPress 2.3.1

Chi segue questo blog si sarà accorto dei frequenti errori nel caricamento delle pagine. Ho avuto, e continuo ad avere, seri problemi con il database.

Fortunatamente un amico, un autentico fuoriclasse, mi sta aiutando a risolvere. Ha rovesciato questo blog come un guanto aggiornando WordPress alla versione 2.3.1 e sta ottimizzando il lavoro.

Presto conto di rendere il blog funzionale. Se trovate problemi di accesso vi prego di pazientare ancora un po’.


MagMyPic: generatore di copertine false di famose riviste


MagMyPic



Leggo su Uploads Blog di MagMyPic un generatore di copertine false di celebri riviste.

Basta caricare un’immagine e scegliere tra otto copertine disponibili: National Geografic, Time, Playboy, People, Sports Illustrated, Vogue, Fortune e Rolling Stones.

MagMyPic



La copertina fake può essere inserita tramite codice in una pagina web, oppure postata attraverso le più importanti piattaforme blogging offrendo le nostre credenziali (sconsigliato).

E’ possibile navigare tra le varie copertine create in MagMyPic.

Simpatico!


Seguimi

Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

Maestro Alberto Scuola Primaria

Maestro Alberto albertopiccini.it
Se cerchi notizie sulla Scuola Primaria clicca sopra