Archivio per Dicembre, 2006

SoundTransit: suoni da tutto il mondo

Con SoundTransit è davvero possibile intraprendere un autentico viaggio con l’immaginazione.

Persone provenienti da tutto il mondo registrano in mp3 i più diversi ed originali suoni e rumori delle città e dei luoghi dove si trovano e li caricano nel sito mettendoli a disposizione di tutti.

Una sorta di geolocalizzazione e di condivisione di suoni. Eravamo abituati con le foto, ma è la prima volta che mi capita di vederlo con l’audio.

Si possono ascoltare le esperienze più disparate: una manifestazione a Montevideo, il rumore di una camminata sul ghiaccio di Helsinky, i bambini che giocano in una scuola di Delhi, una passeggiata su una spiaggia tempestosa della Sardegna…

Insomma un’esperienza emozionante, cui partecipare non solo da ascoltatori.

Iloggo: i tuoi siti preferiti in una mappa visuale

iloggo

Iloggo è un’applicazione web polacca (!?) che consente di salvare i propri siti preferiti tramite una griglia visuale composta dai loro loghi, sfruttando alla grande la tecnologia ajax. Lo definirei come un servizio di “bookmarking visuale”.

In pratica si può generare una specie di start page alla Netvibes composta da caselline contenenti il logo dei siti cui vogliamo dirigerci.

Iloggo funziona anche da motore di ricerca e privileggia i siti più popolari degli utenti, sfruttandone i loghi che hanno salvati sotto forma di thumbnails. Si può navigare all’interno della community per condividere indirizzi con gli altri utilizzatori e l’accesso è consentito da ogni computer come accade per qualsiasi altro servizio di social bookmarking.

Iloggo permette di salvare segnalibri e pagine web organizzandoli in vari modi: favoriti, pagine da ricordare, i più visitati. E’ possibile anche, attraverso un plugin, aggiungere siti attraverso un comodo bottone alla del.icio.us.

Visto su Go2Web2

Page2RSS: genera feeds rss anche dove non ci sono

page2rss

Vi è mai capitato di arrivare in un sito interessante che vorreste monitorare tramite un aggregatore di rss e scoprire che il famoso bottoncino non c’è? Anche se ormai è un evento piuttosto raro, al bisogno Page2RSS arriva in nostro soccorso.

Questo strumento genera a partire da un indirizzo web un vero e proprio canale rss (e atom) pronto per essere aggregato al nostro lettore abituale. Page2RSS fornisce anche un bookmarklet che facilita la suddetta operazione. Utile.

Crea un canale d’informazione con BlastFeed

blastfeed

BlastFeed è uno strumento che consente di creare un canale d’informazione personalizzato attraverso fonti rss. Le rss possono essere caricate una ad una come in qualsiasi aggregatore, tramite bookmaklet e tramite un file opml (io p.e. ho caricato l’opml che ho estratto dalle mie feeds di Blooglines).

Aggiunte le rss si possono creare canali d’informazione raggruppandole, filtrandole e selezionandole attraverso una serie di semplici regole. In questo modo otterremo un widget (vedi sopra) da inserire in blogs o siti web. Il canale può essere a sua volta aggiunto al nostro lettore di feeds abituale. Le news, inoltre, possono essere ricevute tramite mail.

Inizialmente non capivo bene a cosa servisse, ma una volta completato il semplice iter del funzionamento, posso dire con certezza che si tratta di un valido strumento per chi maneggia molte rss, che ne consente una gestione articolata e in base alle proprie necessità.

BlastFeed funziona ancora tramite invito se qualcuno lo vuol provare mi contatti pure per posta elettronica, ho 30 inviti da distribuire.

Calendari 2007: scelte alternative

calendario personalizzato

Segnalo alcune proposte alternative ai soliti calendari commerciali, tutte gratuite e liberamente scaricabili dalla rete.

  • Il calendario con le tue foto personali. Si possono scegliere foto residenti sul proprio computer, o da URL o dal proprio account di Flickr (per chi non lo sapesse il più famoso servizio di alloggiamento e condivisione di foto del Web), in modo da personalizzare ogni mese (vedi sopra). Consigliato.
  • Calendario dodecaedrico di carta da costruire. Simpatico ma difficile da realizzare. L’ho fatto l’anno scorso e consiglio di stamparlo su un cartoncino piuttosto rigido. Allo stesso indirizzo c’è anche la versione a forma di rombo.
  • Il Calendario Compatto. Il calendario per un intero anno occupa un singolo foglio, lasciando ampio spazio sulla destra per eventuali note. Ogni settimana è presentata su una singola linea, con il fine settimana differenziato. Per chi ha bisogno di organizzare il proprio tempo.
  • Calendario con i templates di Microsoft. Schemi già pronti per le applicazioni di Office con i quali costruire facilmente un calendario.
  • Generatore di calendari. Un utile generatore di semplici calendari annuali in pdf. C’è anche la versione mensile.
  • Un calendario personalizzabile pronto da stampare con tutte le ricorrenze, anche nella versione mensile. Nello stesso sito un altro comodo generatore di calendari, totalmente adattabile alle proprie esigenze.
  • I calendari di Canon. Bei calendari, anche tridimensionali, da personalizzare e stampare. Molto graziosi e facili da realizzare. Consigliati.
calendari 3d da stampare
  • I calendari di Shangri-La e Midisegni. Il mio preferito e di cui ho parlato in questo post. Curato alla perfezione dagli amici abili disegnatori Patrizia e Sebastiano. Tre le scelte: emisfero boreale a colori, emisfero australe a colori, il calendario da colorare. Superconsigliati.

Splendida musica di Natale

songs for christmas

Se penso ad una canzone tipicamente natalizia il mio immaginario musicale va inevitabilmente a John Lennon ed in in particolare alla celeberrima ed abusata And So This Is Christmas.

Nella tradizione anglosassone, addirittura dal Seicento, molti musicisti si sono dedicati a coltivare il genere della canzone di Natale, soprattutto quelli cattolici.

Anche quest’anno il mercato discografico propone svariate offerte in tal senso, la maggior parte dozzinali edi scarso rilievo artistico. A me è piaciuto particolarmente questo disco: Sufjan Stevens – Songs For Christmas.

Non mi sono mai andati a genio i critici musicali ed io non voglio assurgermi a tale, ma mi è capitato di leggere una presuntuosa recenzione su XL di Repubblica con la quale dissento totalmente (una recensione come si deve è quella di OndaRock).

Si tratta di un cd box di ben 5 cd con 42 canzoni nei quali è raccolta la produzione degli eps natalizi di Sufjan dal 2001 ad oggi, concepiti come regalo per familiari ed amici. Ci sono i grandi classici reinterpretati (Silent Night), la tradizione della christian music con gli inni sacri del lontano passato (O Come O Come Emmanuel) e nuuove proposte del superprolifico e giovanissimo menestrello americano.

Insomma un perfetto regalo di Natale, magari da fare a sé stessi…, proposto ad un prezzo ragionevole (su Amazon si possono ascoltare alcuni spezzoni delle canzoni). Il box contiene anche un libricino con testi, accordi, foto, un video, alcuni saggi, adesivi e altre chicche.

Il mio disco preferito di questo Natale in assoluto. Come mio regalo vi lascio l’ascolto di un paio di brani, il dolcissimo classico inno “Joy To The World!” e l’ariosa “It’s Christmas Time!” (togliete l’audio al gioco del post precedente se siete in homepage…). Se qualcuno vorrà indicare la sua canzone o il suo disco di Natale preferito sarà il benvenuto. Buon Natale!

Godetevi pure queesta chicca, un regalo natalizio di Sufjan sotto forma di video animato (da Tom Eaton) con il brano Put the Lights on the Tree.

Seguimi

Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.