Archivio per la tag 'wiki'

5 Applicazioni web open source per la gestione dei progetti

Tra una grande varietà di soluzioni gestionali open source che offre il mercato di oggi, trovare una che soddisfa tutte le esigenze è abbastanza difficile. Inoltre ci sono alcuni sistemi che combinano gli strumenti per scopi diversi. Per facilitare la scelta vi presentiamo 5 applicazioni web gratuite.

Open Atrium

Open Atrium

Open Atrium è un’ottima piattaforma collaborativa open source sviluppata sulla base di Drupal. E’ una Intranet con molteplici strumenti che agevola la socializzazione tra i membri di un team da un lato e dall’altro lato offre dei strumenti di project management. Open Atrium integra un blog, un wiki, un calendario, una to do list, e una dashboard per gestire il tutto. L’interfaccia è molto intuitiva e facile da usare.

Redmine

Redmine

Redmine è un’applicazione web multipiattaforma. Supporta MySQL, PostgreSQL e SQLite. E’ scritto in Ruby on Rails per la gestione dei progetti. La soluzione è dotata di tutte le caratteristiche indispensabili di project management e di più. Permette gestionare multiprogetti (c’è anche la possibilità di creare sottoprogetti), definire i ruoli e le responsabilità. Altre caratteristiche importanti sono un sistema di tracciamento delle issues, gestione avanzata della schedulazione di progetto, calendario e diagramma di Gantt, wiki, foro.

TeamLab

TeamLab

TeamLab è una piattaforma basata su web che offre le funzionalità per la gestione dei progetti, la collaborazione e l’elaborazione dei documenti. E’ completamente personalizzabile: a cominciare dal colore della skin e terminare con i widget mobili della dashboard.
Il set degli strumenti Documenti è un tratto distintivo di TeamLab. La piattaforma permette non solo di condividere i file con i colleghi ma anche di modificarli direttamente nel portale aziendale.
Per quanto riguarda le caratteristiche principali, TeamLab offre tutto il necessario per una collaborazione di successo: time tracking, compiti e milestone, blog, foro, chat e multi-chat, la possibilità di creare sondaggi e votare, rapporti automatici e altre funzioni belle che possono migliorare la comunicazione in modo efficiente a costo zero.

Collabtive

Collabtive

Basta una rapida occhiata all’interno di Collabtive per rendersi conto che Collabtive ha tutte le funzioni principali di project management: milestones, gestione delle attività, monitoraggio del tempo, calendario, rapporti nel formato PDF.
Non c’è limite ne dei numero di progetti ne dei numero di utenti. L’accesso è limitato dalle autorizzazioni concesse in base ai ruoli assegnati al membro.
Inoltre, è possibile importare progetti Basecamp e ricevere aggiornamenti RSS. L’interfaccia chiara può essere arricchita con vari plugin a pagamento forniti dal venditore.

Project Pier

Project Pier

Per coloro che hanno una conoscenza di Redmine, Project Pier sarà molto facile da imparare. Project Pier è una soluzione open source gratuita scritta in PHP. Permette di creare milestones, compiti, editare dei profili utente, caricare dei file, aggiungere dei tag per classificare i messaggi, le attività, e file. Si può proteggere dei dati sensibili dai clienti contrassegnandoli come privati. Gli impegnati hanno una possibiltà di participare nei discussioni, lasciare dei commenti, scambiare dei messaggi. Essendo piuttosto semplice e flessibile Project Pier occupa un posto d’onore tra le soluzioni open source della gestione dei progetti.

Guest Post a cura di Irina Sanaeva.

Irina Sanaeva è un’appassionata di IT, una blogger specializzata nelle soluzioni SaaS adatte alle piccole-medie imprese. Sviluppa attualmente una strategia di marketing per TeamLab – la piattaforma online per la gestione dei progetto.

Speakingimage: condividere immagini con note interattive

speakingimage

Speakingimage è un pratico servizio che permette di condividere immagini con note interattive.

Attraverso un semplice e funzionale editor visuale, una volta caricata una foto, è possibile inserire note di testo e marker, figure geometriche, linee, articoli sotto forma di wiki e modificare i colori degli elementi.

Le immagini possono essere condivise via web e possiamo anche effettuare un lavoro di annotazione di gruppo con altre persone.

Speaking Image è un servizio gratuito che richiede registrazione.

Musipedia: l’enciclopedia della musica

musipedia

Musipedia potrebbe essere definita la Wikipedia della musica, ossia una vera e propria enciclopedia musicale aperta.

Si tratta di un sistema collaborativo sulle tecniche e le teorie della musica: le note, i ritmi, le scale, gli accordi e via dicendo.

Le persone interessate possono condividere le loro conoscenze inviando articoli o semplicemente suonando online.

Il materiale, proprio come in Wikipedia, sarà controllato ed eventualmente approvato e pubblicato dal gruppo editoriale di Musipedia in modo che possa essere aggiornato costantemente dagli altri membri della community.

Ci sono anche strumenti per professionisti ed appassionati. Si può per esempio cercare una canzone suonando una melodia o imitando il ritmo con il mouse e la tastiera del computer come in una specie di motore di ricerca delle melodie musicali.

Si può accedere a Musipedia in modo del tutto gratuito, un sito unico nel suo genere.

Aula 365: portale di educazione ed intrattenimento per bambini e ragazzi

Aula365

La responsabile del sito mi segnala Aula365, un portale di Educazione ed Intrattenimento per bambini e ragazzi da 6 ai 14 anni.

Ecco la sua descrizione.

Il sito si struttura in un’ampia offerta di contenuti educativo-multimediali:

FILMATI EDUCATIVI della durata variabile (dai 15 ai 25 minuti) nei quali i personaggi di Aula365 interagiscono, sotto forma di cartoni animati, per analizzare e memorizzare argomenti di studio trattati nei diversi gradi di istruzione.

Queste risorse sono audio-visive; i dialoghi tra i personaggi compaiono scritti nelle vignette o in basso alle immagini per rafforzare la trasmissione del messaggio.

BIOGRAFIE ED INFOGRAFIE si tratta, nel primo caso del racconto della vita dei personaggi illustri facendo un grande ed efficace uso dell’immagine; nel secondo caso di grafici interattivi per il ripasso e la sintesi di argomenti quali le guerre mondiali.

Esistono poi una ricca galleria di immagini, un prof che risponde sul sito alle domande dei bambini, dei blogs dove gli studenti possono confrontarsi su argomenti scolastici…ed una WIKI propria del portale, dove i bimbi possono contribuire, con i loro insegnanti, alla costruzione e compartecipazione delle conoscenze.

Aula365 è un efficace supporto all’apprendimento scolastico, facilita lo studio motivando gli studenti dei vari livelli di istruzione.

E’ al commento un portale di social networking educativo dove tutti possono confrontarsi con gli utenti della comunità per condividere idee, curiosità e conoscenze.

Aula 365 è disponibile per vari Paesi, soprattutto di lingua Spagnola e anche per l’Italia.

Wikipedia di carta

Wikipedia

L’illustrazione che descriveva come sarebbe stata Wikipedia di carta l’abbiamo vista un bel po’ di tempo fa.

Ecco altre due immagini che illustrano un ipotetico volume della famosa enciclopedia composto soltanto da cinquanta articoli.

Wikipedia

Meglio la versione digitale, decisamente più usabile e gran risparmio di boschi e foreste…

Via | neatorama

Europeana: la biblioteca digitale europea


europeana

Europeana, la biblioteca digitale europea, sarà di nuovo online da metà dicembre.

Vi si potranno trovare più di 2 milioni di opere in 21 lingue riguardanti l’arte, la letteratura, la musica e la storia.

Si tratta di un progetto ambizioso che sarà in grado di sopportare l’enorme richiesta di contenuti da parte degli utenti. Proprio questo, infatti, è il motivo che l’ha resa temporaneamente inaccessibile.

L’obiettivo di Europeana è quello di fornire accesso diretto alle opere digitalizzate provenienti dalle Biblioteche Nazionali dei paesi dell’Unione Europea.

Per ora il processo si limita all’1% dei documenti. Con il tempo tuttavia la percentuale sarà destinata a crescere rapidamente.



albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: