Archivio per la tag 'web application'

DoodleBoard: lavagna virtuale collaborativa

DoodleBoard è una lavagna virtuale collaborativa, dove è possibile creare enormi collage. Vi si possono caricare immagini, manipolarle, disegnare, aggiungere forme, linee, scrivere. Si può chattare con gli amici. Una specie di gigantesco baobab, basato su tecnologia ajax.

E’ un servizio divertente e potente, facile da usare, con grandi potenzialità. Gli screencasts che ho inserito valgono più di qualsiasi spiegazione.

Leafletter: minisiti al volo



Leafletter, tramite un intuitivo pannello di controllo, consente di creare online un sito in miniatura, un portfolio, un ricco post articolato, per poi condividerlo in un blog o un sito web (vedi sopra) semplicemente copiando ed incollando una porzione di codice.

Molto interessante, anche se piuttosto lento durante la fase di generazione. Per i creativi del web.

Tastiera virtuale multilingue

tastiera virtuale

Ogni tanto mi capita di dover digitare caratteri che sulla tastiera italiana non ci sono, in particolare quelli spagnoli (la famosa ñ). Con gate2home il problema è risolto alla radice. Si sceglie la lingua che vogliamo, si scrive il nostro testo e poi basta un semplice copia e incolla per trasferirlo sui nostri documenti o su un post.

La scelta delle lingue è vasta e variegata:

Albanian (Shqip) / Arabic (العربية) / Armenian (հայերեն) / Azeri (Azərbaycan) / Belarusian (Беларуская) / Bengali (বাংলা) / Bulgarian (Български) / Chinese (中文) / Croatian (hrvatski) / Czech (Česky) / Danish (dansk) / Devanagari (देवनागरी) / Divehi (ދިވެހި) / Dutch (Nederlands) / English (English) / Estonian (eesti) / Faeroese ( Føroyskt) / Farsi Persian (فارسی) / Finnish (suomi) / French (Français) / Gaelic (Gàidhlig/Gaeilge) / Georgian ( ქართული) / German (Deutsch) / Greek (Ελληνικά) / Gujarati (ગુજરાતી) / Hebrew (עברית) / Hindi (हिन्दी) / Hungarian (magyar) / Icelandic ( Íslenska) / Irish (Gaeilge) / Italian (italiano) / Japanese (日本語) / Kannada (ಕನ್ನಡ) / Kazakh (Қазақ) / Korean (한국어) / Kyrgyz (Кыргыз) / Latvian (Latviešu) / Lithuanian ( Lietuvių) / Macedonian (Македонски) / Malayalam (മലയാളം) / Maltese (Malti) / Maori (Māori) / Marathi (मराठी) / Mongolian (Монгол) / Multilingual / Norwegian (Norsk) / Polish (Polski) / Portuguese (Português) / Punjabi (ਪਜਾਬੀ/पंजाबी) / Romanian (Română) / Russian (Русский) / Serbian (Српски) / Slovak (Slovenčina) / Slovenian (Slovenščina) / Spanish (español) / Swedish (svenska) / Syriac / Tamil (தமிழ்) / Tatar (Tatarça) / Telugu (తెలుగు) / Thai (ไทย) / Turkish (Türkçe) / Ukrainian (Українська) / Urdu (اردو) / Uzbek (Ўзбек) / Vietnamese (Tiếng Việt).

Il calendario 2007 di Maestro Alberto

Gif animations at Gickr.com

Quest’anno il calendario me lo sono fatto da solo! Se vi piacciono le belle foto e i bambini dovrebbe anche piacervi il mio calendario.

Io sono un grandissimo appassionato di Flickr e attraverso le foto e gli strumenti che mette a disposizione ho realizzato il primo calendario di Maestro Alberto.

Ho cercato foto liberamente utilizzabili con licenza Creative Commons, ho creato le pagine dei 12 mesi con lo strumento per assemblare calendari personalizzati, ho preparato un mosaico con tutti i mesi da usare come calendario annuale, infine la copertina.

Non solo mi sono divertito ma il risultato mi sembra molto buono. Lo metto volentieri a disposizione di tutti, a voi il giudizio…

Links:
scarica il calendario (cartella compressa, 1,9 mb)
guarda lo slideshow dellle foto
link diretto al set su Flickr

Creatività con Letterpop

letterpop

Ho visto Letterpop prima su Sapientone poi su Go2Web2 (mi piace praticamente tutto quello che pubblica la brava Orli Yakuel).

Si tratta di un pratico strumento per creare al volo pubblicazioni cartecee o newsletters. Sebbene facile da usare è anche un’applicazione potente che consente di allestire le nostre creazioni in modo facile e veloce.

Si possono impaginare volantini, copertine, inviti, locandine, annunci per cerimonie, brochure e tutto quello che può generare la nostra fervida fantasia, sfruttando la potente tecnologia Ajax in modo intuitivo, attraverso la tecnica del drag & drop.

Si sceglie un tema, si aggiungono testo ed immagini e infine si stampa o s’invia il nostro capolavoro come newsletter. Niente di più immediato. Il tutto gratuitamente, senza registrazione o la necessità di scricare ed installare alcun software.

In definitiva Letterpop è facile e divertente e può diventare un comodo strumento di comunicazione per il lavoro o nella sfera personale. Rapida alternativa a Microsoft Publisher.

Link alla mia piccola creazione (vedi immagine sopra)

WriteToMyBlog: web editor supercompleto per scrivere nei blogs

writetomyblog

In genere le piattaforme blogging, incluso l’amato WordPress, includono editor di testo rudimentali. Per non parlare degli editor WYSIWYG, di solito malfunzionanti e comunque anch’essi piuttosto spartani.

Così se non si conosce a fondo il codice HTML risulta complicato padroneggiare i posts con gli elementi e gli strumenti tipici di un qualsiasi word editor, come tabelle, farmattazione del testo, fonts, stili e via dicendo.

WriteToMyBlog può tornare davvero utile per superare queste difficoltà. Si tratta infatti di un comodo web word processor con il quale si possono scrivere articoli da inserire in un blog. WriteToMyBlog ha tutto quanto serve per scrivere e formattare il testo, proprio come un normale word editor.

Con questo strumento è facilissimo inserire una tabella, un elenco puntato, cambiare colore e dimensione ad un testo, evidenziarlo, passare da una font ad un’altra, inserire, ridimensionare e centrare un’immaggine, ecc.. Insomma un’editor molto più completo di quelli inclusi nei nostri blogs.

Altre caratteristiche notevoli sono la possibilità di inserire immagini direttamente dal nostro account di Flickr o video da YouTube. Si può passare dall’interfaccia Standard a quella Avanzata e a quella che mostra il codice HTML (da adoperare per esempio anche per generare codice di funzioni che non si coscono). Ci sono inoltre gli utilissimi tasti che consentono di annullare un’operazione sbagliata o di rifarla (le famose freccine).

Una volta concluso il lavoro possiamo utilizzare il codice, copiarlo ed incollarlo in un post, oppure pubblicarlo direttamente da WriteToMyBlog, il quale tramite registrazione (e il nostro consenso) provvede direttamente a pubblicarlo nel nostro blog su MovableType, Blogger, WordPress e altre piattaforme.

Infine c’è un’ultima possibilità per gli utenti esperti di WordPress: installare questo plugin per trasformare l’editor visivo in quello di WriteToMyBlog, con tutte le sue numerose funzioni.

Io non amo per nulla l’editor WYSIWYG avanzato, ma devo dire che questo con cui sto scrivendo il post (dopo la riuscita installazione del plugin) è proprio un’altra cosa. Funziona proprio bene! In passato ho usato l’editor di Performancing, ma non ci sono proprio paragoni, il confronto non regge.

Immagine e suggestioni da Lifehacker. Alcuni semplici esempi di cosa si può fare al volo con WriteToMyBlog:

testo1 testo2
testo3 testo4

test test test test test test test test test


test

test

test

test


Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: