Archivio per la tag 'url'

Tasty: scopri quante volte e con quali tag è stato salvato il tuo sito in del.icio.us


Tasty

In Tasty basta inserire l’URL di un sito web per scoprire quante volte e con quali tag è stato salvato in del.icio.us.

I risultati sono illustrati in un grafico che mostra i principali tag utilizzati in relazione al dominio inserito.

maestroalberto, per esempio, è stato salvato al momento da 140 persone che hanno usato soprattutto questi tag: blog (77), web2.0 (39), scuola (23).

PdfMeNot: pubblicare un PDF online


pdfmenot

PdfMeNot è un’applicazione, ancora in fase beta chiusa, che consente di pubblicare al volo un PDF online assegnando al documento un’URL.

Non c’è alcun software da istallare, basta indicare l’indirizzo del file se già risiede in rete o caricarlo dal proprio hard disk.

PdfMeNot rende un link permanente che punta al documento (esempio) e un codice javascript per poterlo pubblicare inserendolo in qualsiasi pagina web.

E’ già disponibile anche un bookmarklet per velocizzare l’operazione.

Non solo, tramite uno script i blogger possono automaticamente convertire qualsiasi PDF cui linkano nel proprio blog, ed inserire un viewer PDF nelle proprie pagine.

Il servizio può essere testato ancora per poche ore inserendo username: stateless, password: systems.

Della serie, come bypassare Acrobat Reader.

Via | readwriteweb

mooColorFinder: estrarre i colori da un sito web


mooColorFinder

mooColorFinder è un semplice strumento che permette di estrarre i colori di cui è formato un sito web tramite la sua URL.

Facilissimo da usare, basta solamente inserire l’indirizzo del sito web e mooColorFinder ne renderà la paletta dei colori.

Unico requisito è che il sito web specifichi i colori in un CSS.

Sopra la paletta di questo blog.

Via | Isopixel

LinkBunch: aggregare vari link in uno solo


linkbunch

LinkBunch è una semplicissima applicazione online che permette di raggruppare vari link in uno solo.

Basta inserire una serie di link, per esempio una lista di blog o siti, i profili personali nelle reti sociali, per ottenere un link permanente che li aggrega tutti e che permette di aprirli tutti assieme con un click.

Perfetto per i servizi di microblogging alla Twitter dove è necessario risparmiare spazio avendo a disposizione solo 140 caratteri per postare un messaggio.

Una sorta di TinyUrl all’estrema potenza dunque. Con una brevissima Url si può segnalare un’intera serie di siti e pagine web.

Pratico, utile ed estremamente semplice da usare. Non necessità neppure di registrazione.

Qui un esempio per testare il servizio.

Via | DownloadSquad

Visualizzatore online di PDF e documenti Word

Online viewer for PDF, PostScript and Word



Online viewer for PDF, PostScript and Word è un semplicissimo visualizzatore di file PDF, documenti Word e PostScript.

Basta caricare un file da locale o da remoto tramite URL. Le pagine possono essere ingrandite e ruotate.

Via | Everything 2.0


TypeRoom: editor online di siti web



Ho ricevuto un invito a TypeRoom e l’ho provato (sopra un breve video dimostrativo).

Immaginate di poter trasformare un sito web online, senza mettere mani al codice, attraverso un editor visuale con la possibilità di cambiare testi, inserire immagini, caricare PDF e documenti Word.

TypeRoom è tutto questo. S’nserisce l’URL di un sito web, esso sarà caricato nell’interfaccia dell’applicazione e sarà possibile iniziare a lavorarci sopra.

TypeRoom



Per esempio sopra ho caricato Wikipedia, sostituendo il logo ufficiale con 4 dei miei bottoncini. La parte superiore mostra il sito, quella inferiore l’editor.

TypeRoom



Si possono apportare molte modifiche in modo rapido e, concluso il lavoro, può essere salvato caricando la pagina tramite FTP o inviandola al webmaster per posta elettronica.

TypeRoom



Ovviamente l’utente può modificare soltanto i domini che gli appartengono.

Presto, oltre alla versione lite (per ora in fase beta ad inviti), sarà lanciata la versione pro con opzioni di controllo aggiuntive non solo delle singole pagine ma dell’intero template di un sito web.

I cultori dei CMS forse inorridiranno, ma TypeRoom potrebbe rendere felici e semplificare la vita a quei webmaster che hanno bisogno di effettuare modifiche al volo a un sito evitando di usare gli appositi software di editing e i client FTP, in modo da soddisfare immediatamente anche le più piccole esigenze dei propri clienti.



Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: