Archivio per la tag 'università'

BioDigital Human: esplorare il corpo umano in 3D

BioDigital Human un eccellente strumento per esplorare il corpo umano in 3D e per approfondire lo studio dell’anatomia.

Per accedere è necessario disporre di un browser compatibile con l’HTML5, WebGL attivo e di un computer con scheda grafica potente.

BioDigital Human è disponibile anche come estensione per Google Chrome.

Attraverso una toolbar è possibile accedere ai vari argomenti, oppure ricercare i contenuti da approfondire e visualizzare.

Contiene più di 4.000 modelli 3D e le animazioni interattive possono essere addirittura condivise con altre persone in modo da avviare un’analisi collaborativa tra studenti e professori o semplici appassionati.

BioDigital Human, dunque, rappresenta un’ottima risorsa gratuita per studenti, educatori, professori di medicina, scienze, biologia e di anatomia, naturalmente.

Applicazioni simili: Google Body Browser, Visible Body.

Calkoo: una raccolta di 31 calcolatori online

calkoo

Calkoo è un’eccellente raccolta di 31 calcolatori online.

Ce ne sono per tutti i gusti e le esigenze. Raggruppati in un’unica singola pagina permettono sicuramente di risparmiare tempo nel ricercare quello che fa al caso nostro.

I più intererssanti ed utili sono quelli matematici e scientifici, quelli dedicati alla conversione e quelli che si occupano di economia. Ma ce ne sono anche di altri tipi, molti davvero inconsueti da reperire.

Calkoo è una proposta gratuita che non richiede registrazione, disponibile anche in versione mobile per smartphone e telefoni cellulari.

La Scuola Galileiana “sbarca” sui social network

scuolagalileiana

Intervengo come “ospite” su questo blog ringraziando Alberto per lo spazio concesso, uno spazio che ho espressamente richiesto facendo quello che so fare meglio, raccontare una storia, tema che nel marketing va oggi molto di moda, una ricerca per “storytelling marketing” su Google potrà soddisfarvi.

Questa è la storia di una delle realtà formative più prestigiose d’Italia, la Scuola Galileiana di Studi Superiori, ed è la storia di una realtà che, anche grazie al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, punta all’eccellenza.

Modellata sull’esempio della Scuola Normale di Pisa, ogni anno, la Scuola Galileiana offre una grande opportunità per ventiquattro studenti (10 della Classe di Scienze Morali e 14 della Classe di Scienze Naturali), scelti in base ad una rigorosa prova d’ammissione.

Per quanti superano la prova di ammissione si apre un cammino ricco di stimoli culturali e di opportunità di crescita intellettuale e personale.

Iscritti ai corsi dell’Università con l’obbligo di mantenere un’ottima media (minimo 27/30), i “galileiani”, ospitati presso il collegio Morgagni, possono usufruire di significativi vantaggi economici e possono beneficiare delle tante occasioni di apprendimento ideate per loro.

Il rapporto con la Scuola Normale Superiore di Pisa e altre scuole di eccellenza in Italia e all’estero, consente agli allievi un continuo confronto dello storico patrimonio di esperienza didattica e scientifica delle più prestigiose sedi accademiche.

Una prova di ammissione rigorosa, un percorso complesso, un periodo di studi importante, perché uno studente dovrebbe scegliere tutto questo? Spinti forse dalla carriera di chi già è passato per la Scuola Galileiana, forse dalla possibilità di studiare con tutor assegnati o, molto probabilmente, dalla grande passione per la conoscenza, molti giovani scelgono di provare questo percorso.

La Scuola Galileiana non ha senza dubbio bisogno di un consulente di marketing come chi scrive per saturare le proprie richieste di iscrizioni ma è la volontà di ricerca delle eccellenze all’interno di un bacino più ampio possibile che ha portato il direttore Prof. Cesare Barbieri (da me intervistato su MarketingArena) e l’intero Consiglio Direttivo a scegliere di migrare parte della campagna di comunicazione annuale in occasione del periodo di ammissione (che scade il 2 settembre, qui il bando) aprendo le porte ai social network con:

L’idea è quella di costruire una piattaforma di discussione e dibattito alimentata dagli studenti stessi, che già hanno aderito con interesse alle prime iniziative come “racconta la Galileiana in un tweet”.

Mi piace pensare che realtà anche molto tradizionali come la Scuola Galileiana possano aprire le proprie porte e cavalcare l’onda della nuova comunicazione, mi piace raccontarvi questa sfida, e ancor di più ci piacerà condividere i risultati di un progetto di cui abbiamo solo messo le basi che vuole trasformare la comunicazione (che negli anni scorsi si fermava con il concludersi delle iscrizioni) in informazione duratura e continua ed in pubblico spazio di dibattito per i propri studenti di eccellenza.

Guest post a cura di Giorgio Soffiato.

Navigare all’interno del corpo umano in 3D con Human Body Maps

bodymaps

Human Body Maps è un’interessantissima proposta medico-scientifica offerta da HealthLine.

Si tratta di un vero e proprio strumento di ricerca interattiva, tridimensionale dell’intero corpo umano.

Con Human Body Maps, in poche parole, si può navigare all’interno del corpo umano in 3D a 360° e conoscere le caratteristiche degli organi e degli apparati interni.

BodyMaps richiede Flash e nessun altro software aggiuntivo installato.

Si può scegliere tra corpo umano maschile e femminile. Passando il mouse su una zona è possibile aprire una parte anatomica specifica, visualizzare le varie illustrazioni disponibili e leggere le descrizioni (in Inglese).

Alcuni menù e un motore di ricerca interno aiutano nell’esplorazione virtuale.

Human BodyMaps è uno strumento del tutto gratuito.

Siti simili: Body Browser e Visible Body.

Google Body Browser: navigare il corpo umano in 3D

body_browser

Google Labs lancia Body Browser, uno strumento per navigare il corpo umano in 3D e per studiare anatomia.

Sviluppato in HTML5, funziona nell’ultima release di Chrome Beta con WebGL attivo.

Se navighiamo nell’ultima versione di Chrome standard per attivare l’estensione bisogna digitare about:flags nella barra degli indirizzi e cliccare sull’apposito pulsante nella lista delle estensioni.

Google Body Browser funziona anche in Firefox 4 beta.

Ecco una video dimostrazione del suo funzionamento:

Decisamente un’ottima risorsa gratuita per studenti, educatori, professori, non solo di medicina.

The Travel Film Archive: archivio storico di video di viaggi (1900-1970)

thetravelfilmarchive

The Travel Film Archive è un ricchissimo archivio storico di video di viaggi (1900-1970).

I filmati documentano eventi, fatti, esperienze turistiche di come erano famosi luoghi e città nel passato.

I video hanno un grande valore educativo. Molti sono stati prodotti da catene tv ed altri sono in origine amatoriali.

E’ possibile filtrare la ricerca in base alla regione mondiale, il paese, le città, la decade, l’argomento e il nome del regista.

Ogni film è corredato da descrizione e può essere visto a pieno schermo.

Ci sono molti interessanti contenuti riguardanti anche l’Italia.

Si tratta di un servizio del tutto gratuito che non richiede registrazione.

Siti simili: CriticalPast.


Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: