Archivio per la tag 'traduzione'

Splash Latino per iPhone e iPod Touch: cinquantamila testi tradotti tra versioni scolastiche e testi classici

splash_latin

Dopo mesi di sviluppo, è disponibile da pochi giorni la versione stabile dell’App ufficiale di Splash Latino (www.latin.it).

Dopo poche ore dalla distribuzione l’app è stata scaricata da oltre 10mila studenti entrando a pieno titolo nella Top25 delle app gratuite più scaricate dell’App Store.

I punti di forza che hanno decretato il successo del portale e ora dell’app sono:

  • La totale gratuità: si possono infatti consultare la totalità dei brani presenti nel database e non è richiesto alcun pagamento o abbonamento In-App.
  • La quantità di versioni disponibili: oltre cinquantamila di tutti gli autori classici e le versioni riadattate dei principali libri di testo di ogni ordine e grado.
  • L’elevata qualità delle traduzioni: un team di traduttori, docenti e latinisti, quotidianamente inserisce nuove traduzioni, inoltre vengono migliorate le traduzioni già inserite.

Si può visionare ed eventualmente scaricare gratuitamente l’app dal seguente indirizzo http://app.latin.it/ o cercando nell’App Store “Splash Latino”.

Sono in cantiere nuovi aggiornamenti che verranno presto rilasciati, migliorandne ulteriormente qualità e funzionalità.

i2Type: tutte le tastiere virtuali internazionali a portata di browser

i2type

i2Type fornisce tutte le tastiere virtuali internazionali a portata di browser.

Ciò significa che con questo strumento è possibile scrivere in tutte le principali lingue del mondo usando i caratteri specifici degli idiomi che non sono disponibili direttamente nella classica tastiera fisica del computer.

Capita spesso, infatti, che scrivendo in altre lingue, si abbia la necessità di digitare simboli che sulla tastiera italiana non esistono se non tramite complicate combinazioni di tasti.

Con i2Type è facile risolvere questo genere di problemi, senza dover installare alcun software e direttamente via internet.

Basta scegliere una lingua e iniziare a scrivere un testo tramite la corrispondente tastiera virtuale inserendo i simboli mancanti quando è necessario.

Il testo ottenuto potrà essere scaricato con un click in formato DOC e sarà quindi pronto per essere aperto con un programma di scrittura alla Microsoft Word.

Non solo, con i2Type sarà possibile effettuare ricerche delle scritte digitate su Google, Bing, YouTube, Flickr, Wikipedia e condividerle su Twitter e FaceBook.

Funziona dunque anche come meta motore di ricerca e come strumento per postare correttamente messaggi in varie lingue nei social network.

Il servizio include quasi 60 lingue tra le più diffuse tra cui ovviamente l’Italiano, l’Inglese, lo Spagnolo, il Tedesco e il Francese.

Per una scrittura ottimale si può scegliere il tipo di font e la dimensione del testo.

i2Type fornisce anche un plugin per Firefox e un’estensione per Chrome.

Si tratta di uno strumento gratuito che che non richiede registrazione.

Siti simili: LiteType, Gate2Home, MagicTyper e Typeit.

Che cos’è un browser? Spiegazione video in Italiano

Tempo fa ho scritto un post intitolato: Che cos’è un browser? Te lo spiega Google.

Google lo spiegava alla gente con un video in Inglese. Ora è disponibile anche la versione in Italiano intitolata Quale browser? che potete vedere sopra.

Informazioni di base sui navigatori si trovano sempre in Italiano sul What Browser? creato proprio da Google stessa.

Markerr: tradurre frasi da internet con un click

Markerr è un comodo bookmarklet che permette di tradurre frasi da internet con un click.

Come si può notare dalla video dimostrazione, basta installarlo nel browser ed utilizzarlo all’occorrenza.

Quando vorremo tradurre un contenuto, sarà sufficiente selezionare il testo e cliccare sul bottone.

Si aprirà così una finestra contenente il testo tradotto nella lingua prescelta e potremo comunque scegliere tra moltissimi altri idiomi.

Markerr si basa sul traduttore di Google, è gratuito e non richiede registrazione.

Scrivere il tuo nome Cinese

nome_cinese

InfoCina è un portale sulla lingua e la cultura cinesi che offre alcune interessanti attività.

C’è un corso per imparare il Cinese in poco più di 30 lezioni gratuite, completo di esercitazioni, dizionario, strumenti online per facilitare l’apprendimento.

Ma quello che mi ha colpito è la sezione delle risorse utili. C’è l’alfabeto cinese, le canzoni, un vocabolario, i caratteri, i segni zodiacali e alcuni elenchi di parole.

Il più interessante è l’elenco alfabetico dei nomi in cinese, dove trovare facilmente anche la traduzione del proprio nome.

In homepage c’è anche uno strumento per la la ricerca della traduzione diretta. Basta scrivere un nome di persona per ottenerla.

E così ho scoperto che Alberto, il mio nome, si scrive in cinese 阿尔维托 (Ā rwéi tuō).

Non solo per appassionati della Cina ma anche per chi spesso è alla ricerca della traduzione di un nome per un logo o un tatuaggio.

Il servizio fornisce anche uno strumento per la traduzione dei nomi in Giapponese e in Coreano.

Google parla Latino

google_latino

Con un esilarante post intitolato Veni, Vidi, Verba Verti, il Blog ufficiale di Google annuncia l’inserimento del Latino tra le lingue del Traduttore:

Ut munimenta linguarum convellamus et scientiam mundi patentem utilemque faciamus, instrumenta convertendi multarum nationum linguas creavimus. Hodie nuntiamus primum instrumentum convertendi linguam qua nulli nativi nunc utuntur: Latinam…

Anche Google parla Latino dunque.

Le traduzioni, come per le altre lingue del resto, sono approssimative ma dimostrano quanto il Latino sia ancora una lingua viva.


albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: