Archivio per la tag 'tracking'

Misurare la popolarità di un sito con Urlfan


urlfan

Urlfan è un servizio web simile a Technorati che consente di misurare la popolarità di un sito web secondo un suo ranking specifico che si basa sui link ricevuti da altri siti e blog.

Ricorda nche un po’ Alexa e s’imparenta con il PgeRank.

Al momento indicizza quasi 3 miloni e 800.000 siti e raccoglie informazioni da circa 225 milioni di blog.

Per conoscere il proprio indice di popolarità basta inserire un’URL e accederemo ad una serie di dati, in particolare gli articoli che ci linkano e i grafici dell’evoluzione del ranking.

Via | readwriteweb


NotifyMeWhenItsUp ti avvisa quando un sito torna online


notifymewhenitsup

NotifyMeWhenItsUp, Notify Me When It’s Up, è sicuramente un servizio più utile di quelli che informano quando un sito è down e quindi irraggiungibile.

Quando invece visitiamo un sito momentaneamente offline e vogliamo sapere quando torna disponibile, se lo desideriamo, NotifyMeWhenItsUp ci avvisa con una email.

In pratica fa l’esatto contrario di servizi come Down For everyone Or Just Me, EstaCaido, Observu.

Via | techcrunch


Twitterless ti informa quando qualcuno smette di seguirti in Twitter


twitterless

Dopo FriendOrFollow e Qwitter arriva Twitterless, un altro strumento per fare un po’ di pulizia in Twitter, quasi un clone di Qwitter.

A molti utilizzatori di Twitter non fa certo piacere quando c’è gente smette di seguire gli update, soprattutto a causa di regole non scritte che qualcuno si è inventate o perché viene pubblicato un twit sgradito.

Visto che Twitter non manda una notifica quando una persona cessa di sottoscrivere un amico, ci pensa Twitterless.

Basta inserire il nome utente e il servizio provvederà ad inviare un messaggio diretto con l’informazione riguardo chi ha smesso di seguirci.

In questo modo potremo contraccambiare facilmente la cortesia ricevuta…

Via | feedmyapp


Zi.ma: come ottenere il massimo da un servizio accorcia URL


zi.ma

Mi ero riproposto di non recensire più gli abusatissimi servizi accorcia URL, ma per Zi.ma farò un’ eccezione.

Perché? Semplicemente perché Zi.ma ha proprio tutti i requisiti per essere il servizio accorcia URL definitivo:

  • ha un nome breve e più breve sarà il link accorciato
  • offre un completo servizio di statistiche sul visitatore del link originario (dominio, IP, data e geolocalizzazione)
  • permette di stabilire una data di espirazione
  • permette la protezione tramite password
  • permette di condividere il link con un titolo e una descrizione
  • permette di scegliere una parola, una combinazione di lettere e numeri per ricordare meglio il link accorciato
  • permette di raggruppate in un link un gruppo di URL
  • offre un comodo bookmarklet per accorciare URL al volo durante la navigazione

Insomma un accorcia URL intelligente, ideale per Twitter e siti simili. Non a caso include un bookmarklet specifico per Pownce e per Twitter.

Cosa volere di più?

Via | go2web20


Wakoopa: scopri e condividi i software più utilizzati


wakoopa

Wakoopa è una rete sociale che consente di scoprire di condividere i software che un utente usa di più.

Da registrati è necessario installare un piccolo software, un tracker che traccerà i programmi che stiamo usando e li condividerà nella community (un po’ come accade con Last.fm per le canzoni che ascoltiamo).

In questo modo è possibile stabilire le applicazioni più usate da tutti gli altri utenti e quelle che stanno usando nel momento in cui siamo connessi a Wakoopa.

In pratica si tratta di uno “spyware” a cui consentiamo l’accesso e che ci espone fornendo dati sulle nostre attività al computer anche se in modo anonimo.

Ma soprattutto è un buon modo per scoprire nuovi software online.

Grazie a Pettinix per la segnalazione.


Controllare la fertilità femminile con Mon.thly


Mon.thly

Sicuramente Mon.thly è molto più immediato ed efficace di Go28days.

Si tratta anche in questo caso di un’applicazione web2.0 diretta a coloro le quali intendano monitorare il proprio ciclo mestruale in rete in modo da diminuire (o aumentare) la possibilità di rimanere incinte.

Una volta registrate facilmente e gratuitamente ed inseriti i propri dati personali, il servizio offre grafici, statistiche, predizioni riguardo i periodi dell’ovulazione e della mestruazione, prevedendo quelli di maggiore fertilità.

Utile il sistema che invia un reminder qualche giorno prima (o dopo) il periodo e l’ovulazione in modo di ricordarsi via email.

Insomma un sito diretto alle donne tecnologiche che desiderano privilegiare i metodi di contraccezione naturali, anche se penso che una donna “regolare” sia perfettamente in grado di conoscere sé stessa indipendentemente da questi ausili informatici.



Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: