Archivio per la tag 'televisione'

Come controllare i ragazzi in Twitter e FaceBook


Facebook, Twitter Revolutionizing How Parents Stalk Their College-Aged Kids

In questo curioso video una e-mom (una mamma esperta di tecnologie della rete) spiega alla televisione come controllare i figli nei famosi social media Twitter e FaceBook.

Peccato che il termine stalk, usato nell’intervista, in Italiano abbia anche il significato di “perseguitare” (il cosiddetto stalking).

In effetti un comportamento simile potrebbe essere troppo invasivo e non so quanto possa essere producente.

Mi chiedo poi quante e-mom e quanti e-dad preparati ci siano in giro in Italia…

Via | mashable

YouTube XL per guardare YouTube sul TV

YouTube_XL

YouTube XL è la versione extra large appena lanciata da YouTube e pensata per portare il famoso sito video sul TV di casa.

Si presenta con un’interfaccia semplificata. Tramite un menù posto sulla sinistra si accede alle varie pagine tipiche del portale: video preferiti, playlist, ecc.

Include anche un motore di ricerca video. Una volta selezionato un filmato il player si presenta come quello di un lettore DVD.

YouTube XL è pensato per vedere i video a schermo intero.

Connettendo il TV di casa ad internet, tramite un box wi-fi, una PS3, un Wii, o direttamente alla rete domestica, sarà perfetto per aggiungere YouTube alla lista dei nostri canali televisivi.

Del resto portare la visione dei servizi internet nel TV di casa sarà una delle sfide del prossimo futuro immediato.

In ogni caso YouTube XL è perfetta anche per trasformare lo schermo del nostro computer in una televisione dedicata interamente a Youtube.

Tv LCD LG 42LH5000

LG_42LH5000

42LH5000 è la sigla del nuovo Tv LCD di LG che ho provato.

Montarlo è proprio semplicissimo nonostante le dimensioni e, appena acceso, si avvia in automatico una procedura guidata per le impostazioni di base.

Si tratta di una televisione a 42 pollici di ultima generazione che unisce ad un design elegante elevate prestazioni video ed audio.

Il Tv è un Full HD con risoluzione 1920×1080 dotato di ottima connettività multimediale: 4 prese HDMI, 3 AV (2 scart), connessioni PC e RGB, presa USB 2.0 in grado di riprodurre file JPEG, MP3 e DivX HD.

LG_42LH5000

L’LH5000 ha lo schermo profilato di azzurro ed è caratterizzato dalla tecnologia TruMotion 200Hz. E’ in grado di offrire un tempo di risposta pari a 2ms e di ridurre al minimo le distorsioni e lo sfarfallio delle immagini in movimento, in modo da renderle più naturali e quindi simili alla realtà.

Ha un contrasto dinamico pari a 80.000:1 e dispone di un tuner DVB-T HD per ricevere i canali in alta definizione del digitale terrestre.

Una delle caratteristiche che mi hanno colpito maggiormente è la possibilità di impostare facilmente varie modalità di visualizzazione: gioco, cinema, sport e così via. Vale a dire che il tv è in grado di ottimizzare la visione in base alla tipologia del programma che guardiamo e alle attività che svolgiamo.

Ho provato per esempio l’opzione “gioco” con un una Nintendo Wii con risultati ottimi. Dipendendo anche e soprattutto dalla sorgente, il massimo della qualità, ovviamente, si ottiene collegando il TV ad un box HD per la visualizzazione delle trasmissioni via satellite.

In ogni caso ho provato il classico test dell’HD impostando il TV al massimo della risoluzione per vedere fino a che distanza si vedono bene i dettagli. Anche se non sono un vero esperto mi è sembrato che la qualità non sia venuta meno a diverse distanze.

Attraverso il Picture Wizard è anche possibile configurare facilmente una modalità video personalizzata in base alle proprie esigenze e ai propri gusti calibrando contrasto, luminosità e colore.

LG ha pensato anche al risparmio energetico con la funzione Smart Energy Saving Plus che consente di impostare il TV in modo da ridurre il consumo di corrente elettrica del televisore. L’impostazione può essere sia manuale, sia automatica.

Ciò è possibile perché un apposito sensore riesce a regolare luminosità e colore in relazione all’ambiente in cui è collocato il televisore, ottimizzando la visione e permettendo una riduzione dei consumi di energia elettrica fino al 75%.

Anche l’audio è buono. Gli altoparlanti (potenza 2x10W), dotati di sistema Surround SRS, sono invisibili essendo inseriti direttamente nella cornice e riproducono un suono a 360°. Per ripulire il suono è disponibile la funzione Voce Chiara II con tutte le impostazioni specifiche per ogni tipologia di trasmissione, enfatizzando di volta in volta le voci, i suoni di sottofondo, gli effetti sonori.

Concludendo semplicità d’uso ed eleganza sono le principali peculiarità di questo LCD che, unite ad un prezzo concorrenziale (al momento intorno ai 1.000 euro), lo rendono un prodotto davvero appetibile al grande pubblico dei consumatori.

Nuova sigla dei Simpsons in HD


La Fox presenta su YouTube la nuova sigla dei celeberrimi Simpsons che sostitusce quella vecchia in auge da 20 anni.

Più lunga e articolata ha il grosso pregio di essere visualizzata in HD perché prelude alla trasmissione dei Simpson in Alta Definizione a 720p (di fatto il primo episodio in HD è stato già trasmesso ieri).

Dovremo farci l’abitudine…


YouTube TV: guardare YouTube sulla televisione di casa


YouTube TV

YouTube TV (http://www.youtube.com/tv) è un nuovo servizio annunciato da YouTube che permette di trasportare i filmati del famoso portale di condivisione video direttamente sullo schermo della televisione di casa.

Con i Plasma e gli LCD di nuova generazione di fatto questo è già possibile grazie alle connessioni per il computer di cui dispongono o semplicemente connettendo lo schermo tramite un dispositivo media player che comunica con il nostro PC e che riesce a collegarsi ad internet, magari in wifi.

Io, per esempio, sto pensando di connettere il mio Panasonic TH-42PZ80E con un Freecom Network MediaPlayer 450 WLAN HDMI.

YouTube TV, tuttavia, è e sarà un qualcosa di più immediato. Si tratta di un servizio che funziona per il momento tramite la Sony PS3 e il Nintendo Wii connessi in rete e al quale accedervi attraverso il link di cui sopra: http://www.youtube.com/tv (tramite un normale browser via computer non funziona).

Una volta che siamo acceduti è possibile visualizzare i video e gestire i comandi direttamente dal telecomando della nostra console.

Per entrare è necessario procedere in questo modo:

  • installare il plugin User Agent Switcher 0.6.11 per Firefox
  • configurarlo in Mozilla/5.0 (PLAYSTATION 3; 2.00) e Opera/9.23 (Nintendo Wii; U; ; 1038-58; Wii Internet Channel/1.0; en)
  • recarsi a http://www.youtube.com/tv
  • premere F11 (FireFox – schermo intero)
  • connettere il PC al la TV (vedi come)

Si tratta sicuramente di un primo passo per una futura più completa integrazione di YouTube nella televisione anche tramite altri dispositivi.

Via | blogoscoped


SUPER Video Converter: il software gratuito per la conversione video definitivo


SUPER

SUPER (Simplified Universal Player Encoder & Renderer) è un video converter freeware davvero completissimo. Si tratta di un programma opensource gratuito per Windows.

Praticamente è in grado di convertire da ogni formato video in ogni altro formato audio e video da usare nel computer, in tutte le periferiche, le console da gioco, i dispositivi mobili, i telefonini cellulari e i lettori cd e dvd da tavolo.

Personalmente l’ho apprezzato perché in grado di convertire senza rogne i video FLV scaricati da YouTube e siti simili in ogni altro formato video compatibile con i dispositivi di cui sopra. In pratica dopo aver scaricato un video da internet lo si può adattare per vederlo in tv o nel cellulare senza problemi.

SUPER non richiede l’installazione di codec aggiuntivi perché sono già inclusi nel pacchetto da installare.

Il programma permette anche di creare VCD, SVCD e DVD da masterizzare per guardare comodamente in televisione.

Insomma SUPER Video Converter potrebbe essere il software per la conversione video definitivo perché straordinariamente potente e soprattutto perché gratuito.

Il problema è scaricarlo dalla bruttissima pagina di download.

Molto meglio usare questo mirror, oppure FileHippo o Softpedia.

Via | cybernet



Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: