Archivio per la tag 'tag'

Yuscano: trasforma YouTube in una TV



Yuscano è una semplice applicazione che, basandosi sul database di Youtube, consente (senza previa registrazione) di fare zapping a tutto schermo tra i video come se stessimo guardando la TV.

Attraverso Yuscano si possono scegliere filmati secondo la popolarità in YouTube, i favoriti e i caricati da un utente o tramite tags. Se ne possono inserire da 5 a 25 (fino a 100 per le tag) e farli durare da 5 a 60 secondi.

Per esempio, si può impostare una sequenza dei 10 video più popolari della durata di un minuto o 100 video etichettati “fun” (divertenti) della durata di 30 secondi.

Gli effetti di transizione danno la sensazione di guardare la TV con il nostro telecomando in mano.

Infine, si può inserire un widget delle nostre selezioni in un blog tramite codice iframe.

Sopra 30 video dei miei preferiti della durata di mezzo minuto ciascuno.


Le cassette degli attrezzi di Mashable (la lista delle liste)

L’autorevolissimo blog americano Mashable pubblica da un po’ di tempo delle supercomplete liste di links che elencano le migliori risorse reperibili in rete riguardo alcuni temi caldi del web.

Sono vere e proprie toolbox, cassette degli attrezzi ricolme di strumenti selezionati per utilizzare al meglio per esempio Firefox, WordPress e tante altre applicazioni.

Vi presento la “lista delle liste” di Mashable, tradotta in italiano e suddivisa per argomenti con centinaia e centinaia di ghiotti links.

WordPress:

Firefox:

Google:

Facebook:

Twitter:

Digg:

Opensource:

Browser:

Blogging:

Sviluppo Web:

Storage:

PDF:

P2P:

Wiki:

Tags:

Soldi:

Multimedia:

Social Network:

Social Bookmarking:

RSS:

Mappe:

Giochi:

Scuola:

Productivity:

Telefonia mobile e VoIP:

Office Online:

Posta elettronica:

Varie:

Generale:

Ossia, il listone ricapitolativo di una parte delle liste di Mashable (spero non mi sia sfuggito qualcosa… ), pubblicato l’8 settembre 2007.

Cercherò di mantenere aggiornato il post con le nuove toolbox proposte da Mashable e spero di essere stato utile.

Tag Bulb: ricerche tramite tags

tagbulb

Bello questo aggeggio, per metà motore e per metà aggregatore, che consente la ricerca tramite tags dei contenuti di molti siti tra cui Amazon, Flickr, YouTube, Technorati e tanti altri.

Visto su eHub

Importanti novità per Last.fm

Last.fm

Last.fm, il più completo servizio musicale del web in questo momento, ha aggiornato il sito con importanti novità:

  • ricerca di eventi (concerti)
  • ascolto gratuito di mp3 interi
  • Flash radio player integrato
  • Test-o-meter

Attraverso la ricerca di eventi è possibile conoscere per esempio le date e i luoghi dei concerti che si terranno nei pressi di una località che noi stabiliamo, anche per quanto riguarda l’Italia.

L’ascolto gratuitio di intere canzoni (full lenght tracks) consente appunto di godere del pieno streaming di interi brani dal primo all’ultimo secondo della traccia, senza interruzioni o sfumature di alcun genere.

Il Player integrato in Flash è un’altra importante novità perché consente l’ascolto delle radio di Last.fm attraveso una piccola finestra popup, senza dover più scaricare alcun software. Da vecchio utente, tuttavia, rimango ancora affezionato alla cara finestra da avviare dall’iconcina che va a posizionarsi sulla task bar.

Infine lo strumento chiamato “Test-o-meter” consente di stabilire il grado di affinità di gusti musicali tra utenti. Chi conosce Last.fm sa bene che questa caratteristica è una delle più apprezzate perché rende molto più facile stabilire relazioni di amicizia con persone che hanno i gusti musicali simili e in modo da verificare le tendenze di chi segue gli stessi artisti.

In definitiva si può affermare che Last.fm cerca con grande successo di offrire ai propri sostenitori strumenti sempre più flessibili, facili da usare e orientati alla socializzazione e alla condivisione di orientamenti musicali. Del resto i dati parlano chiaro:

  • 15 millioni di utenti attivi ogni mese
  • 350 millioni di volte al mese gli utenti indicano a Last.fm i brani che ascoltano (in altri termini gli utenti di Last.fm ascoltano 12 million di brani al giorno connessi al servizio)
  • 65 millioni di canzoni diverse ospitate nel database musicale
  • 7 millioni di artisti diversi
  • più di 200 paesi sono rappresentati nella community (con in testa Stati Uniti,Germania e Canada)
  • Last.fm contiene 150.000 wikis sugli artisti e ci sono circa 350.000 diverse tags musicali (sui generi e gli stili di musica)
  • Last.fm si interfaccia con più di 30 players mp3 diversi (cosa che non fanno i servizi analoghi)

Ho colto al volo questa occasione per parlare di Last.fm, senza alcun dubbio il servizio di ascolto e di consigli musicali che preferisco in assoluto (ancor più di Pandora).

I dati sono tratti da Read/Write di cui consiglio la lettura del post originale (in inglese), senz’altro molto più esaustivo e completo del mio.

TagCrowd visualizza la frequenza delle parole in un testo attraverso tag clouds

tagcrowd

TagCrowd è un’applicazione web per visualizzare la frequenza delle occorrenze delle parole in un testo attraverso le ormai famose tag clouds.

Si digita o si carica un testo (massimo 100 kb) e viene generata la nuvoletta delle parole calde: più grandi sono le parole più alta è la loro frequenza nel testo.

E’ generato anche un codice HTML da copiare ed incollare nelle pagine web. Io ho provato a farlo qui senza ottenere alcun risultato (il servizio, del resto, è ancora nella sua fase alpha).

Il testo usato sopra: Fratelli d’Italia di Goffredo Mameli.

Il mio tagroll su Del.icio.us


Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: