Archivio per la tag 'streaming'

Magma: tutti i migliori video di Internet in una sola pagina

magma

Magma è un aggregatore che mostra tutti i video più popolari di Internet in una sola pagina.

Si tratta di una sorta di classifica di ciò che al momento è più di successo nei principali siti di video sharing, nei social media, nei siti di social bookmarking, non solo YouTube dunque.

In testata ci sono quelli più visti in assoluto e sotto quelli più visualizzati nei vari servizi: Hulu, Vimeo, DaylyMotion, YouTube, Twitter, Icerocket, StumbleUpon, Digg, Delicious, Reddit, NewYork Times, TED, BuzzFeed, Blip.tv, CollegeHumor, Break.

Cliccando sulla miniatura del filmato lo si può guardare e (se registrati) valutare.

Si tratta dunque di una classifica in tempo reale continuamente aggiornata.

Ottimo per chi ama i video e desidera avere una completa panoramica di cosa è “hot” attualmente.

Via | mashable

Moof: player musicale online basato su YouTube

Con Moof la musica diventa sociale.

Si tratta di un player musicale online basato sull’enorme base di dati dell’archivio audio di YouTube.

Tutto è basato sul web, non c’è da installare alcun software e assomiglia in tutto e per tutto ad un riproduttore audio di quelli classici per il computer.

Assomiglia vagamente a iTunes. Per utilizzarlo basta accedere a Moof, cercare la musica da ascoltare in streaming e da aggiungere alla nostra libreria.

Una delle funzioni più interessanti di Moof è che è possibile esportare la nostra biblioteca musicale da iTunes in modo da ottenere un backup e disporre di una playlist delle nostre canzoni preferite direttamente online.

Non saranno caricati direttamente i nostri mp3 ma l’applicazione utilizzerà i brani interni al suo database.

Il servizio è gratuito e richiede registrazione.

Via | mashable

Meuzer: ascoltare ottima musica online gratis

meuzer

Meuzer è un sito dove ascoltare musica online in streaming senza scaricarla.

Basta digitare il nome di un cantante o il titolo di una canzone che saranno mostrati i risultati in una lista.

Cliccando sopra un brano è possibile riprodurlo. Se ci si connette tramite FaceBook si possono creare e condividere canzoni e playlist, assegnare una valutazione.

Meuzer si basa soprattutto sul vastissimo archivio musicale di YouTube e, durante l’ascolto, viene riprodotto anche il video.

Le fonti della musica tuttavia sono anche altre, in particolare Imeem.

E’ possibile navigare e ricercare i brani attraverso i generi musicali.

Nella sua semplicità si tratta davvero un ottimo servizio.

Blip.fm aggiunge i video di YouTube

Blip.fm

Novità in Blip.fm. Da poco è possibile non solo ascoltare musica ma visualizzare i video dei brani corrispondenti contenuti in YouTube.

In questo modo ci sarà una maggiore disponibilità di musica visto che l’archivio musicale di YouTube è praticamente infinito.

Le canzoni che presentano il video sono indicate da una piccola icona durante la ricerca nell’ormai famoso servizio di music sharing.

Chi desidera seguirmi in Blip.fm può raggiungermi a questo indirizzo.

Ascoltare le radio di Last.fm senza limiti guardando i video di YouTube con Juking AIR

Juking-AIR

Juking AIR è una piccola applicazione multi piattaforma sviluppata in Adobe AIR che permette di ascoltare le radio di Last.fm senza limiti guardando i video dei relativi brani in streaming contenuti in YouTube.

Funziona come un radio gadget da desktop e funziona alla grande.

Con Juking AIR, dunque, è possibile superare facilmente le limitazioni imposte recentemente da Last.fm agli utenti gratuiti ed evitare di pagare per accedere alle radio.

Una volta installata l’applicazione si presenta come un piccolo widget da cui ricercare per genere o artista e riprodurre musica. Iniziata la riproduzione si visualizza anche il video in una piccola finestra.

Dal menù si accede ad alcuni utili tool interattivi: alla lista di riproduzione, alla mappa degli artisti e dei generi, alla visione ingrandita del video, alle opzioni per cambiare il colore dell’interfaccia grafica con alcune skin.

Particolarmente utile è la tag cloud da cui navigare attraverso generi e musicisti con semplicità.

Sebbene Juking AIR sia originariamente in Giapponese è possibile usarla in Inglese e può essere scaricata qui.

Una vera e propria chicca per gli amanti della musica. Da non perdere.

Via | bitelia

Muziic: il media player per YouTube

Muziic

Muziic è un player 2.0 frutto dell’ingegno di un ragazzo di 15 anni, David J. Nelson, originario di Bettendorf.

Un ragazzo appassionato di programmazione e musica con uno spiccato senso per l’imprenditoria riesce a realizzare un player in grado di interfacciarsi con gli innumerevoli file presenti su YouTube, offrendo agli internauti un modo nuovo per ascoltare la musica.

Non è certo la prima volta che ci si trova davanti a prodotti del genere, ma Muziic per la sua semplicità è destinato alla conquista di un nuovo mercato.

Con pochi click ho installato Mmuziic e, mentre scrivo questo articolo, senza rendermene conto, sto già assaporando un po’ di buona musica. Ma entriamo più nello specifico.

Un music player davvero accattivante e semplice da usare

Una volta installato il programma, l’interfaccia appare familiare e intuitiva, basta cercare il proprio artista preferito digitando il suo nome sulla barra di ricerca per avere accesso ad innumerevoli file da ascoltare nell’immediato.

Un vero è proprio (permettetemi il termine) “streaming audio player”: niente tempi di attesa e niente pubblicità.

Muziic non si propone come un sostituto di YouYube ma come un addon

Cercare un brano musicale risulta molto più veloce e l’ascolto è immediato, non è possibile caricare file.

Il suo funzionamento è correlato al sito di broadcasting video, infatti per caricare una playlist su Muziic è necessario disporre di un account su YouTube.

E’ possibile vedere i video?

Quando si ascolta un brano musicale si può vedere una piccola anteprima del video sulla barra superiore del programma, è anche possibile attraverso un pulsante allargarne la visualizzazione.

Solo musica su Muziic?

I risultati delle ricerche generate da Muziic sono differenti da quelle di YouTube, sul player le ricerche risultano filtrate e vengono mostrati a video solo i brani musicali a differenza di YouTube che mostra qualsiasi tipo di video.

Si tratta, concludendo, di un progetto con la P maiuscola che vedrà parecchi concorrenti e applicazioni affini.

Guest post a cura di Devilio: maseifuori

Vedi anche il mio post: Muziic: player che riproduce tutta la musica di YouTube


Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: