Archivio per la tag 'startpage'

Backstitch: un’altra alternativa a iGoogle

Backstitch è un’altra interessante alternativa a iGoogle, la pagina d’inizio che Google ha ormai chiuso.

Si tratta di un’applicazione che consente di salvare in una pagina web i propri siti preferiti da cui accedere ovunque ci sia un collegamento a internet.

Backstit.ch intende organizzare l’eccesso di informazione quotidiano in modo semplice in una start page dove includere contenuti provenienti dai social network come Twitter, Instagram o Facebook, i feed dei blog, le news, le informazioni meteo, finanziarie, i siti di shopping online e via dicendo.

Insomma tutto quello che ci interessa quotidianamente sapere.

Backstitch è uno strumento gratuito che richiede registrazione.

Symbaloo: organizzare e accedere ai propri siti favoriti ovunque, da computer, tablet e smartphone

Symbaloo è un’ottima applicazione web che permette di organizzare e accedere ai propri siti favoriti ovunque, da computer, tablet e smartphone: basta collegarsi a internet e registrarsi gratuitamente.

E’ molto di più di una semplice alternativa al vecchio iGoogle, ormai chiuso.

In un comodo e funzionale reticolo di bottoncini si possono ideare e creare startpage di vario tipo: con nostri social network per esempio, con le applicazioni per la produttività, con i servizi per lavorare in internet, con i siti preferiti per la scuola e chi più ne ha più ne metta.

Le pagine d’inizio possono essere salvate e condivise nella community in modo che altri utenti le possano liberamente usare per i loro scopi.

Non a caso esiste anche una versione del servizio specifica per educatori e pensata proprio per docenti, studenti e scuole: Symbaloo EDU.

Symbaloo fornisce anche applicazioni gratuite per smartphone e tablet Android e iOS.

Symbaloo è gratuito, senza pubblicità e offre anche piani pro a pagamento.

About.me: creare un profilo con la nostra identità sociale online

about.me

About.me è un servizio che assomiglia moltissimo a Flavors.me, con il quale si mette in competizione.

Si tratta di uno strumento che permette di creare una elegante pagina web con la nostra identità sociale online, un vero e proprio biglietto da visita 2.0.

Funziona un po’ come aggregatore di reti sociali, un po’ come startpage, un po’ come strumento per il lifestreaming, un po’ come profilo sociale.

E’ necessario registrarsi gratuitamente per creare una pagina personalizzata ed è importante scegliere bene il nome utente perché esso servirà per creare l’URL della nostra pagina.

Il mio profilo sperimentale per esempio è: http://about.me/albertopiccini.

Una volta accreditati si possono inserire i link verso i social network a cui siamo registrati. Il tutto avviene in automatico e basterà consentire l’accesso ai vari siti che desideriamo aggiungere.

Al momento include servizi come: Flickr, FaceBook, Posterous, LinkedIn, Blogger, Twitter, FourSquare, YouTube, WordPress, Tumblr, Typepad, Formspring. E’ possibile fornire anche un feed RSS di un blog o un link diretto.

L’aspetto decisamente più interessante di About.me, tuttavia, è la possibilità di personalizzare la grafica della pagina.

In modo molto semplice ed immediato, infatti, possiamo scegliere tra diversi tipi di background, caricare e collocare un’immagine di sfondo, selezionare una combinazione di colori, scegliere ed adattare i font delle scritte e dei link.

Si possono ottenere facilmente design davvero splendidi da un punto di vista grafico.

About.me consente di creare una splendida pagina web che certifica la nostra presenza online senza nessuna conoscenza dell’HTML, dei linguaggi di programmazione, dei fogli di stile.

L’applicazione inoltre permette di accedere ad un efficiente pannello di controllo dove monitorare le statistiche riguardanti le visite verso il nostro sito, il numero degli utenti connessi e di promuovere la pagina.

About.me a soli quattro giorni dal suo lancio è stato acquiatato da AOL e, per il momento, è ancora uno strumento del tutto gratuito.

Kadaza: pagina d’inizio visuale

kadaza

Kadaza è una completa pagina d’inizio visuale da cui partire nella navigazione web.

Fornisce Google come motore di ricerca predefinito ed integra in un reticolo di bottoni una serie di link per accedere alle pagine che di solito si visitano maggiormente in internet.

I siti sono suddivisi per categorie. Vi si può trovare davvero di tutto, anche molti servizi davvero utili.

Kadaza è un servizio gratuito che non richiede registrazione ed è disponibile in varie lingue tra cui l’Italiano.

Le homepage di Google con tutti i doodle in un video

Google homepage back è un video che mostra le homepage di Google con tutti i doodle.

Con l’aiuto di WayBackMachine ricostruisce le varie grafiche in un viaggio a ritroso dal 2007 al 1998.

Ricordo che tutti i principali loghi di Google dal 1998 ad oggi possono essere visualizzati qui.

GPanion: tutti i servizi di Google in una pagina

gpanion

GPanion è una startpage specifica che mostra tutti i servizi di Google in una pagina.

Oltre al classico campo per le ricerche offre tutte le applicazioni di Google più importanti.

Si va da Gmail a Reader, da Calendar a Documenti, da Maps a YouTube, da Contatti a Buzz, da News a Picasa, da Earth a Blogger e via dicendo.

Tutti i servizi sono accessibili con un click sull’apposito bottone.

Chi lavora nel web sa quanto può tornare utile uno strumento simile.

Personalmente per accedere ai vari tool di Google uso GUtil, un ottimo plugin per Firefox, e Handy Google Shortcuts, un’altra eccellente estensione per Chrome che fa lo stesso lavoro.

GPanion è gratuito e ci si può connettere tramite un account Google ovviamente.


Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: