Archivio per la tag 'sondaggi'

LimeSurvey: potente software gratuito per creare sondaggi completi, indagini statistiche e questionari online

limesurvey

LimeSurvey è un potente software gratuito open source per creare completi sondaggi, indagini, moduli e questionari da condividere online.

Il programma  consente a chiunque di creare e gestire indagini online e, a differenza di altri software similari come SurveyMonkey, Google Drive, Survio, eWebTest per esempio, può essere installato e gestito in un web server all’interno di un sito web.

Limesurvey ha il vantaggio di consentire una personalizzazione praticamente illimitata, inoltre i dati dei sondaggi possono essere scaricati e rimossi da database residenti sul web evitando così i tipici problemi relativi alla privacy. Non a caso questo  software è spesso usato nella pubblica amministrazione.

Per accedere ai questionari basta una connessione internet e chiunque può accedervi tramite un apposito link. Si può riservare l’accesso a particolari gruppi di utenti a cui il sistema assegnerà una password di accesso.

I sondaggi creati possono essere molto complessi ed articolati (praticamente illimitati nel numero di domande, nelle ramificazioni e nel numero dei partecipanti) e includere personalizzazioni grafiche. Essi forniscono un ottimo sistema di analisi dei risultati delle statistiche rilevate e consentono di generarne una versione stampabile.

Limesurvey è disponibile in più di ottanta lingue, italiano incluso, dispone di un’interfaccia di gestione piuttosto chiara e permette anche di creare sondaggi anonimi mediante invito via email da completare in varie fasi.

Come abbiamo detto, può essere installato sul web server di un sito internet ma anche su un computer locale dal quale tuttavia sarà necessario esportare i sondaggi online.

Limesurvey permette di monitorare l’andamento dei questionari in corso d’opera, consentendo in questo modo di verificare eventuali malfunzionamenti e di procedere alla correzione dei dati.

In definitiva si tratta di un software completo e potente, in grado di soddisfare le esigenze di agenzie private, enti pubblici, scuole e università.

Link:

Quipol: un ottimo strumento per creare sondaggi di opinione e condividerli in internet

quipol

Quipol è un ottimo strumento per creare sondaggi di opinione e condividerli in internet.

Per accedere è necessario registrarsi gratuitamente. Successivamente potremo accedere alla dashboard per creare i nostri sondaggi sociali aggiungendo una domanda e una descrizione.

I sondaggi possono essere condivisi con un apposito link diretto o inseriti in una qualsiasi pagina web di un sito o blog tramite codice HTML.

I risultati delle risposte possono essere monitorati direttamente su Quipol.

Una buona alternativa a PollDaddy.

Flisti: creare sondaggi online senza doversi registrare

flisti

Flisti è un servizio che permette di creare sondaggi online senza doversi registrare.

Sebbene il mio preferito continui ad essere il consolidato PollDaddy anche Flisti mostra motivi di interesse.

In primis il fatto che consente di generare indagini statistiche basate sulle risposte dei partecipati e rilevamenti senza doversi registrare in modo molto semplice ed intuitivo.

Si può inserire una domanda e tutte le possibili risposte. E’ anche possibile ammettere la facoltà di lasciare risposte multiple e accedere direttamente al grafico delle risposte.

I sondaggi di opinione possono essere condivisi con un link breve come questo in Twitter, FaceBook, Google Buzz ed inseriti in un blog o sito web come widget tramite codice.

E’ possibile anche navigare tra i sondaggi di opinione principali e in quelli più recenti.

Flisti è un servizio del tutto gratuito.

Ionz: generatore di immagini infografiche del pensiero digitale

ionz

Ionz è un sito brasiliano (ma disponibile anche in Inglese) che è in grado di generare immagini infografiche del pensiero digitale di una persona.

Rivela in pratica la personalità e le abitudini che la gente ha nella vita e nel suo rapporto con internet e la tecnologi.

Attraverso un breve test guidato si risponde ad alcune semplici domande (dieci in totale) e alla fine otterremo il grafico delle nostre abitudini. Il tutto avviene assolutamente in forma anonima.

L’infografica risultante è rapportata alle risposte delle altre persone che hanno partecipato al sondaggio, più di 40.000.

L’immagine può essere personalizzata nei colori e nel layout e salvata come sfondo per il computer o come poster da stampare e da appendere alla parete.

Ionz è uno strumento gratuito che non richiede registrazione.

Creare sondaggi online con Urtak

urtak

Urtak è un servizio che permette di creare sondaggi online da inserire in un blog o in un sito web.

E’ necessario registrarsi gratuitamente e procedere inserendo le domande senza limitazioni.

Gli utenti hanno a disposizione soltanto le classiche tre risposte.

I risultati del sondaggio, disponibili in tempo reale, saranno mostrati in un’apposita pagina con tanto di diagrammi a torta.

Ma l’aspetto più interessante del servizio è che un widget con l’inchiesta può essere inserito facilmente in qualsiasi pagina web tramite codice embed.

Blogger e webmaster quindi hanno a disposizione un efficiente strumento per realizzare facilmente sondaggi per siti web.

I sondaggi con più di 100 risposte saranno automaticamente inseriti nelle liste di Urtak.

Sebbene si tratti di un buon servizio, il mio preferito rimane sempre PoolDaddy, uno strumenteo decisamente più configurabile.

L’internet del futuro

The Future Internet: Service Web 3.0 è un video che mostra il probabile scenario futuro di internet: il web 3.0.

Si basa sui dati raccolti da un sondaggio a cura dell’Unione Europea.

Per contribuire all’indagine ci si può dirigere all’apposita pagina del Serviceweb30.


Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: