Archivio per la tag 'social'

Digg + Del.icio.us = DiggLicious

digglicious

DiggLicious è un mashup (un incrocio, in parole povere) tra Digg e Del.icio.us.

DiggLicious mostra un flusso continuo in tempo reale delle azioni dei due siti a cui fa riferimento. Curioso, ma gli originali sono insostituibili.

My Yahoo Web 2.0, ovvero il bookmarking sociale di Yahoo dedicato al web 2.0

My Yahoo Web 2.0

My Web 2.0 Search Yahoo è un nuovo modo di cercare e trovare argomenti web 2.0.

Il servizio consente, in una sola pagina, di:

  • salvare contenuti web per ritrovarli facilmente;
  • condividere con altre persone i siti salvati;
  • conoscere le selezioni fatte da una grande community di utenti.

Il principio è molto simile a quello di Digg o Del.icio.us, o dei servizi equivalenti del cosiddetto bookmarking sociale, ma è improntato soltanto sul web.2.0.

Si tratta della versione web 2.0 di My Yahoo e vi si accede con lo stesso account. Il questo caso il detto “due teste sono meglio di una” pare senz’altro funzionare.

Swicki: motore di ricerca personalizzato (con tag cloud) da aggiungere al proprio blog

Swicki è un particolare motore di ricerca personalizzato che consente di creare ricerche personalizzate: va a cercare nei siti che noi indichiamo, nel nostro sito, nel web intero o nei blogs.

Gli esiti ottenuti possono essere pubblicati sul proprio sito attraverso tag cloud, la famosa nuvola della parole calde. I risultati mostrati sono basati sulle ricerche di Yahoo.

Il layout della pagina di ricerca può essere modificato, inserendo una serie di parole chiave da cliccare per effettuare ricerche sul tema stabilito dal proprietario dello swicki.

La tag cluod, è compatibile con le principali piattaforme blogging. Per WordPress c’è un comodo widget plugin che consente di collogarla nella sidebar.

Sopra un’esempio creato per il mio sito personale.

Via Solutionwatch

MyDeathSpace, il lato macabro di MySpace

MyDeathSpace
Non ho mai amato MySpace, la comunità sociale recentemente acquistata dal magnate australiano Rupert Murdock.

Un po’ perché non mi somo mai piaciuti i luoghi troppo affollati, un po’ perché ho molto poco da condividere con la stragrande maggioranza degli utenti del sito: i teenager americani.

Inoltre, quando mi sono collegato per curiosare, la navigazione non è risultata troppo sicura.

Il suo risvolto macabro si chiama My Death Space, una specie di tributo e di epitaffio digitale dei membri deceduti appartenuti a MySpace nelle cui pagine mantenevano un diario on line.

Le persone, purtroppo di gran lunga giovanissime, sono decedute soprattutto per morte violenta: suicidio, omicidio, incidente stradale…

Quello che mi ha disgustato non è stato tanto la tipologia dei decessi, alla quale la cronaca quatidiana ci ha malinconicamente abituato, quanto il merchandising legato al sito, davvero di pessimo gusto.

Vi si intravede un quadro inquietante e spettrale della società americana, ma stranamente ancora palpitante e vivido. Dopo la vista di tre pagine ho chiuso definitivamente la navigazione. Il sito non figura tra i miei preferiti e nemmeno nel mio blogroll.

All Things Web2.0: ricchissima lista su “tutto” il web2.0

All Things Web2.0 Screenshot

All Things Web2.0 è una lista ricchissima di siti riguardanti il web2.0, suddivisa per directories.

Nata dal grande traffico internet generato dal post All Things Web 2.0 – The List di Christian Mayaud sul suo blog Sacred Cow Dung e concepita come open directory (aperta cioè alla community che può segnalare, votare, recensire siti), vi si trova veramente di tutto ed è in continua espansione, essendo un progetto molto giovane.

Ci sono “cose” serie e facete, dai fumetti alla finanza, dal divertimento alle applicazioni per ufficio, dal porno alle news, dagli animali ai video… chi più ne ha, più ne metta!

Interessanti le due sezioni: Voted Best Web 2.0 Apps e Most Popular Web 2.0 Apps.

La migliore e più dinamica lista che ho trovato sull’argomento. Da provare.


Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

albertopiccini.it

Se stai cercando notizie e contenuti sul mondo della Scuola Primaria, clicca sul banner sopra.

Seguimi

Fanpage: